L'amministrazione Biden espande temporaneamente il programma di condono del prestito studentesco per i dipendenti pubblici

L'amministrazione Biden espande temporaneamente il programma di condono del prestito studentesco per i dipendenti pubblici

Membri del servizio, insegnanti e altri dipendenti pubblici che sono stati esclusi da un controverso programma di condono del prestito studentesco avranno un'altra possibilità di cancellazione del debito, ha detto mercoledì il Dipartimento dell'Istruzione.

L'agenzia federale consentirà temporaneamente a tutti i pagamenti dei mutuatari effettuati sui prestiti studenteschi federali di conteggiare ai fini del perdono del prestito di servizio pubblico, indipendentemente dal programma di prestito o dal piano di pagamento. Si stima che la mossa avvicinerà più di 550.000 persone alla cancellazione del debito, di cui 22.000 che saranno immediatamente ammissibili.

“I mutuatari che dedicano un decennio della loro vita al servizio pubblico dovrebbero poter contare sulla promessa del perdono del prestito di servizio pubblico. Il sistema non ha mantenuto questa promessa fino ad oggi, ma questo sta per cambiare per molti mutuatari che hanno servito le loro comunità e il loro paese', ha detto mercoledì il segretario all'Istruzione Miguel Cardona.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Creato dal Congresso nel 2007, il programma di condono del prestito è stato deriso da partecipanti, legislatori e gruppi di consumatori per essere estremamente complesso e mal gestito.

Per qualificarsi, i mutuatari devono effettuare 120 pagamenti mensili puntuali per 10 anni per annullare il saldo residuo. Devono lavorare per il governo o per alcune organizzazioni senza scopo di lucro. Devono avere prestiti concessi direttamente dal governo federale. E devono essere iscritti a specifici piani di rimborso, principalmente quelli che limitano i pagamenti mensili del prestito a una percentuale del loro reddito.

In cerca di perdono: il viaggio vertiginoso per i dipendenti pubblici con debiti studenteschi

Le persone si sono lamentate di aver ricevuto cattivi consigli da società di servizi di prestito assunte dal dipartimento, portandole a credere che stessero effettuando pagamenti idonei quando non lo erano.

Una cattiva guida può aggiungere anni al processo ed essere devastante per coloro che pianificano la propria vita e carriera attorno alla promessa di una cancellazione del debito esentasse, affermano i sostenitori dei consumatori. Dicono che molti in attesa di perdono hanno pagato il loro debito per più di un decennio, ma sono trattenuti da tecnicismi.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Per affrontare alcuni di questi tecnicismi, il Dipartimento dell'Istruzione sta contando i pagamenti effettuati nei seguenti scenari:

  • Le persone che hanno effettuato pagamenti sui prestiti provenivano dall'ormai defunto programma di prestiti per l'istruzione familiare federale (FFELP).
  • Persone che hanno consolidato i loro prestiti FFELP nel programma di prestito diretto. In genere, solo i pagamenti effettuati dopo il consolidamento si qualificano per il perdono, ma ora si qualificheranno anche quelli effettuati in precedenza.
  • Persone che hanno effettuato 120 pagamenti su un Prestito Diretto, ma nel piano di ammortamento sbagliato.
  • Membri dell'esercito in servizio attivo i cui prestiti sono posticipati o in concessione mentre prestano servizio.

Per beneficiarne, i mutuatari devono presentare una domanda utilizzata per verificare il proprio impiego entro il 31 ottobre 2022. Quelli con prestiti FFELP dovranno consolidarsi nel programma di prestito diretto e presentare la domanda. I membri del servizio militare e gli impiegati federali riceveranno un credito automatico verso il perdono senza una domanda attraverso le corrispondenze dei dati a partire dal prossimo anno.

I dati mostrano che solo il 20% dei richiedenti un programma di condono del prestito studentesco riceverà un sollievo entro il 2026

Anche le persone che hanno effettuato pagamenti per 10 anni mentre lavoravano nel settore pubblico, ma che da allora sono andate in pensione, hanno diritto agli sgravi. La rinuncia si applica solo al debito contratto dagli studenti, non dai loro genitori.

La storia continua sotto la pubblicità

Il Dipartimento dell'Istruzione esaminerà anche le domande dei mutuatari che sono stati respinti dal programma di perdono, cercando errori e dando alle persone l'opportunità di riconsiderare la determinazione. Sebbene decine di migliaia di persone abbiano chiesto perdono fino ad oggi, poco più di 16.000 hanno avuto successo.

L'agenzia federale ha detto che contatterà direttamente i mutuatari. Incoraggia le persone a registrarsi per un ID Federal Student Aid e ad aggiornare le proprie informazioni di contatto.

'È un enorme passo avanti nella giusta direzione che ora abbiamo innumerevoli dipendenti pubblici che sono entrati nell'insegnamento o nell'esercito ... con la promessa di esonero dei prestiti ora vedranno estinguere i loro prestiti', ha affermato Aaron Ament, presidente del National Student Legal Rete di difesa. 'Ci sono molte domande che rimangono mentre stanno passando un intero programma a un nuovo servicer su come rendere operative queste riforme, ma anche riforme a lungo termine'.

La storia continua sotto la pubblicità

L'annuncio di mercoledì arriva tra due momenti cruciali per il futuro del programma di perdono dei prestiti di servizio pubblico. Questa settimana, il Dipartimento dell'Istruzione ha convocato un comitato di regolamentazione per prendere in considerazione modifiche normative al programma, molti dei quali sono previsti nella deroga temporanea. L'agenzia ha affermato che le modifiche proposte sono informate dagli oltre 48.000 commenti ricevuti sul miglioramento del programma.

I funzionari del dipartimento dell'istruzione affermano che la deroga temporanea servirà da ponte per aiutare i dipendenti pubblici mentre si svolge il processo di regolamentazione.

Il dipartimento sta anche lavorando per trasferire l'amministrazione del programma Public Service Loan Forgiveness dalla Pennsylvania Higher Education Assistance, un'agenzia di aiuti finanziari statali che gestisce i prestiti agli studenti e le sovvenzioni per l'agenzia federale. PHEAA, che opera anche come FedLoan Servicing, ha dichiarato a luglio che non cercherà né accetterà un'altra estensione del suo contratto una volta scaduto a dicembre.

La storia continua sotto la pubblicità

I funzionari del dipartimento dell'istruzione non hanno rivelato se l'agenzia ha ancora selezionato qualcuno per gestire il programma, ma hanno affermato che i piani per condurre una revisione dei conti dovrebbero consentire una transizione più agevole. Concedere il perdono a decine di dipendenti pubblici attraverso l'iniziativa temporanea potrebbe rendere più facile il processo di trasferimento in quanto meno prestiti richiederanno assistenza.

Il Dipartimento dell'Istruzione e la PHEAA sono stati criticati per la gestione del programma di condono del prestito. Un'indagine del Consumer Financial Protection Bureau del 2017 ha accusato il PHEAA di aver contato male i pagamenti qualificati dei mutuatari e di aver messo loro in difficoltà mentre lottavano per correggere gli errori.

Due anni dopo, l'American Federation of Teachers, uno dei più grandi sindacati di insegnanti del paese, citato in giudizio La segretaria all'istruzione Betsy DeVos ha affermato che lei e il dipartimento hanno ignorato i reclami dei mutuatari sui gestori di prestiti che fornivano informazioni imprecise e commettevano errori amministrativi. La causa è in corso, ma il presidente dell'AFT Randi Weingarten ha elogiato i cambiamenti radicali dell'amministrazione Biden.

'Questo è davvero buono', ha detto Weingarten della rinuncia. “Abbiamo ripetutamente evidenziato gli assurdi salti amministrativi kafkiani che il Dipartimento dell'Istruzione e i servizi hanno fatto affrontare alle persone per accedere al perdono del prestito di servizio pubblico. Quello che sta facendo il dipartimento è ripulire il casino creato da DeVos e dai servizi”.