I punteggi ACT della classe 2019 mostrano tassi di preparazione universitaria record in inglese, matematica

I punteggi ACT della classe 2019 mostrano tassi di preparazione universitaria record in inglese, matematica

I punteggi ACT per la classe delle scuole superiori del 2019 mostrano che i tassi di preparazione al college in inglese e matematica sono scesi ai minimi storici, secondo quanto riferito mercoledì dai funzionari dei test.

Tra i quasi 1,8 milioni della classe che hanno sostenuto il test di ammissione al college almeno una volta, ACT - il gruppo no profit che lo gestisce - ha riferito che il 59% ha raggiunto un punteggio che indica la prontezza in inglese e il 39% lo ha fatto in matematica. Questi risultati hanno continuato a scorrere per diversi anni. Il tasso di prontezza inglese è stato il più basso da quando la misura di prontezza ha debuttato nel 2002 e il tasso di prontezza per la matematica ha eguagliato un record minimo stabilito nel 2002.

ACT definisce il suo benchmark di prontezza come un punteggio che indica che uno studente ha almeno il 50% di possibilità di ottenere un B o superiore in un corrispondente corso universitario del primo anno. Per l'inglese, il benchmark ACT è 18 su un massimo di 36. Per la matematica è 22.

2018: i punteggi dei test di ammissione all'università sollevano segnali di allarme sulla matematica

Quando gli studenti hanno seguito un forte carico di corsi durante il liceo, ha scoperto ACT, se la sono cavata meglio.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'I nostri risultati indicano ancora una volta che frequentare corsi di base al liceo aumenta notevolmente la probabilità di successo di uno studente dopo la laurea', ha affermato in una nota l'amministratore delegato di ACT, Marten Roorda. 'Ecco perché dobbiamo garantire che tutti gli studenti di ogni estrazione abbiano accesso a corsi rigorosi e che li sosteniamo non solo a livello accademico, ma anche socialmente ed emotivamente'.

L'ACT - uno dei due principali test di ammissione - valuta gli studenti in inglese, lettura, matematica e scienze con domande a scelta multipla che richiedono quasi tre ore per essere completate, senza contare un esame di scrittura di saggi opzionale. Più di una dozzina di stati pagano affinché tutti gli studenti delle scuole superiori sostengano l'ACT durante l'orario scolastico e altri finanziano i test su base facoltativa.

In Virginia, Maryland e nel Distretto di Columbia, più studenti tendono a prendere il SAT del College Board.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Circa 2,2 milioni di studenti nella classe del 2019 hanno preso il SAT. Molti studenti universitari fanno entrambi i test.

I punteggi SAT diminuiscono per la classe 2019, ma la partecipazione aumenta attraverso i test nelle scuole

Il punteggio medio composito ACT è stato di 20,7 per la classe di quest'anno, in calo rispetto a 20,8 nel 2018. I punteggi medi erano 22,3 nel Maryland, 23,5 nel distretto e 24 in Virginia. Ma i tassi di partecipazione in quelle giurisdizioni erano relativamente bassi: il 32% dei laureati del 2019 DC ha preso l'ACT, con quote ancora più basse nei due stati vicini. Ciò rende difficili i confronti con altri stati e la nazione. Circa il 52 per cento dei laureati a livello nazionale ha preso l'ACT.

Tra i 15 stati in cui i funzionari hanno affermato che quasi tutti i laureati hanno sostenuto il test, solo quattro hanno registrato un punteggio medio composito di 20 o superiore: Nebraska, Ohio, Utah e Wisconsin.