College Board sta eliminando il saggio facoltativo e i test di soggetto di SAT

College Board sta eliminando il saggio facoltativo e i test di soggetto di SAT

Quest'anno stanno scomparendo due importanti punti di stress negli estenuanti rituali dei test di ammissione al college: la sezione facoltativa di scrittura di saggi del SAT e gli esami supplementari in vari campi noti come test per soggetti SAT.

Il consiglio del collegio annunciato Martedì che interromperà tali valutazioni. Citando la crisi del coronavirus, i funzionari hanno affermato che la pandemia ha 'accelerato un processo già in corso presso il College Board per ridurre e semplificare le richieste agli studenti'.

L'ente di test, con sede a New York, ha anche rivelato l'avvio di un processo di revisione del SAT principale, con l'obiettivo di rendere il test di ammissione 'più flessibile' e 'snello' e consentire agli studenti di sostenere l'esame in formato digitale anziché con carta e penna .

La storia continua sotto la pubblicità

C'erano pochi dettagli disponibili su come il SAT principale potrebbe essere cambiato. David Coleman, amministratore delegato del College Board, ha affermato che l'organizzazione non sta perseguendo una versione a casa dell'esame. Ha detto che ulteriori informazioni arriveranno ad aprile.

La pandemia, che ha chiuso le scuole a marzo e continua a interrompere tutti i livelli di istruzione, ha creato un tumulto senza precedenti per il SAT e il test di ammissione rivale ACT. Molti studenti universitari hanno lottato dalla primavera per trovare centri di test disponibili al momento e nel luogo giusti.

Con alcune eccezioni, i college e le università hanno terminato o sospeso temporaneamente i requisiti di test. Alcuni leader di ammissione al college hanno concluso che i punteggi SAT o ACT non sono necessari per scegliere una classe e che i requisiti dei test potrebbero scoraggiare candidati altrimenti meritevoli. Altri stanno facendo concessioni temporanee alla realtà dello sconvolgimento della pandemia e l'accesso irregolare ai test.

I college stanno abbandonando i test di ammissione richiesti per il covid-19. Torneranno mai?

Ritardi del semestre primaverile: una nuova ondata di incertezza sul coronavirus colpisce l'istruzione superiore

Nel 2020, ha affermato il College Board, gli studenti hanno presentato 2,2 milioni di registrazioni per sostenere il SAT in un fine settimana. Ma durante quelle sessioni sono stati effettuati solo circa 900.000 test poiché numerosi centri d'esame hanno chiuso per motivi di salute pubblica, a volte con scarso preavviso. Centinaia di migliaia di SAT in più sono stati amministrati l'anno scorso attraverso programmi finanziati con fondi pubblici durante i giorni di scuola.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Anche prima della pandemia, le prove in materia e il saggio facoltativo stavano perdendo influenza. Meno scuole richiedevano ai candidati di prenderli e molti esperti ne mettevano in dubbio il valore.

I test tematici, della durata di un'ora ciascuno, hanno utilizzato domande a scelta multipla per coprire argomenti discreti come matematica, letteratura, storia, biologia, chimica, fisica e varie lingue straniere. Il punteggio massimo per ciascuno è stato di 800.

Questi test hanno a lungo svolto un ruolo di nicchia nelle ammissioni come un modo per gli studenti di accumulare credenziali extra che mostrano la loro abilità per le scuole ultracompetitive. Per molti anni, le scuole della Ivy League e altre, inclusa la Georgetown University, hanno raccomandato, incoraggiato o accettato i punteggi dei test delle materie oltre ai punteggi richiesti dal SAT o dall'ACT principale. Nella classe delle scuole superiori del 2017, circa 220.000 studenti hanno scelto di sostenere almeno una prova disciplinare.

Meno studenti li prendono. Pochi college li richiedono. Allora perché sono ancora necessari i test sui soggetti SAT?

Ma l'uso dei test in materia è diminuito. I test sembravano anche in qualche modo sovrapporsi al programma di test Advanced Placement del College Board. I test AP, che sono più lunghi e includono domande a risposta libera, sono proliferati negli ultimi anni. Quindi uno studente che ha ottenuto un buon punteggio in un test di calcolo AP, ad esempio, potrebbe chiedersi perché sia ​​necessario sostenere anche un test di matematica SAT.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'AP fornisce un modo molto più ricco e flessibile per gli studenti di distinguersi', ha detto Coleman. L'ampia disponibilità di programmi AP, ha affermato, rende meno necessari i test sui soggetti. Più di 1,2 milioni di studenti della classe delle scuole superiori del 2019 hanno sostenuto almeno un test AP.

Il College Board ha affermato che non offrirà più test disciplinari agli studenti statunitensi, con effetto immediato, e li eliminerà gradualmente per gli studenti internazionali entro la prossima estate.

Il SAT principale, che dura tre ore, escluse le pause, ha una sezione sulla matematica e un'altra sulla lettura e la scrittura basate sull'evidenza. Ciascuno vale fino a 800 punti. La sezione di lettura e scrittura copre l'editing e altre abilità linguistiche attraverso domande a scelta multipla.

La storia continua sotto la pubblicità

Il saggio facoltativo aggiunge 50 minuti al test principale. Il suo punteggio è riportato separatamente e non tiene conto del punteggio principale. Circa 1,2 milioni di studenti nella classe del 2020 hanno sostenuto il SAT con il saggio, più della metà di tutti coloro che hanno sostenuto l'esame.

Il moderno SAT ha incluso per la prima volta un saggio di richiesta nel 2005, su sollecitazione di alcuni nell'istruzione superiore, inclusi i leader dell'Università della California, che pensavano che una misura indipendente di scrittura a risposta libera fosse essenziale per l'ammissione.

La versione più recente della valutazione del saggio, che ha debuttato nel 2016, è un esercizio di scrittura analitica che chiede agli studenti di rispondere a un testo. Il College Board ha affermato che è pensato per assomigliare a un 'tipico compito di scrittura del college'. L'ACT include anche un saggio facoltativo.

La storia continua sotto la pubblicità

Ma l'entusiasmo per questi saggi è diminuito. Molti college hanno scoperto che i punteggi dei saggi non sono utili o necessari per l'ammissione. Nel 2018, l'Università di Harvard e numerose altre scuole altamente selettive hanno abbandonato l'obbligo per gli studenti di presentare un punteggio di saggio. L'anno scorso, i funzionari dell'Università della California hanno fatto lo stesso passo come parte di un più ampio cambiamento politico per eliminare gradualmente l'uso del SAT e dell'ACT.

Matite giù: i principali college smettono di richiedere il test di ammissione per l'ammissione

Anche se poche scuole richiedono ancora i punteggi del saggio, molti studenti si preoccupano se dovrebbero prendere l'opzione del saggio e se i loro punteggi sono abbastanza buoni per raggiungere i loro obiettivi. Ora, il College Board sta staccando la spina dal saggio in quasi tutti i punti.

Il saggio SAT continuerà ad essere offerto fino a giugno a chiunque voglia prenderlo. Successivamente, ha affermato il College Board, sarà disponibile solo in alcuni stati, tra cui Delaware e Oklahoma, che utilizzano il SAT per la misurazione della responsabilità scolastica e offrono il test durante la giornata scolastica.

La storia continua sotto la pubblicità

Jeremiah Quinlan, decano delle ammissioni universitarie e degli aiuti finanziari alla Yale University, ha applaudito l'annuncio del College Board. Yale ha recentemente smesso di considerare i punteggi dei test dei soggetti SAT, ha detto. Quinlan ha affermato che il saggio facoltativo del SAT aveva un valore limitato. 'La partitura del saggio non è mai diventata parte del nostro processo di revisione', ha detto Quinlan.

Quinlan si è detto propenso a favorire le revisioni al SAT che lo renderanno più flessibile, accessibile e disponibile in formato digitale. 'Dovranno pianificare, prendersi del tempo, fare la dovuta diligenza', ha detto del College Board. 'Sarà un passaggio, ma penso che siano all'altezza'.