I casi di Covid nei bambini sono in aumento. In Tennessee, la maggior parte rimane smascherata e non vaccinata.

I casi di Covid nei bambini sono in aumento. In Tennessee, la maggior parte rimane smascherata e non vaccinata.

ALTAMONT, Tennessee — Sarah Rymer sospetta che suo figlio di 11 anni sia stato infettato dal coronavirus e sa che suo marito lo era. Allena il calcio di Pee Wee e anche altri due ragazzi della sua squadra sono risultati positivi.

Le scuole della contea di Grundy, frequentate dai suoi tre figli, sono state costrette a chiudere per più di una settimana subito dopo l'inizio del semestre autunnale. Lo zio della sua migliore amica è morto di recente di covid-19 e la madre di un caro amico ha trascorso il suo 53esimo compleanno in ospedale alla Vanderbilt University a Nashville.

La pandemia di coronavirus sembra più seria che mai per Rymer. Ma i suoi figli non indossano maschere a scuola e non sta considerando di vaccinare sua figlia di 13 anni. Come la maggior parte delle altre persone della zona, lei stessa rimane non vaccinata. “È una di quelle cose. Non abbiamo il vaccino antinfluenzale, quindi non lo so', ha detto. “È stato sviluppato così velocemente. Sono nervoso.'

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Una pandemia che ha devastato per la prima volta le case di cura è, oggi, più probabile che infuri nelle mense scolastiche. I bambini hanno ancora molte meno probabilità di ammalarsi pericolosamente rispetto agli anziani, ma con così tanti contagiati, i ricoveri pediatrici sono aumentati nelle ultime settimane.

Secondo l'American Academy of Pediatrics, dall'inizio della pandemia sono stati contagiati oltre 5,7 milioni di bambini. Più di 540 americani fino all'età di 18 anni sono morti, mostrano i dati federali.

Ad agosto, per la prima volta nella pandemia, il tasso di infezioni da coronavirus tra i bambini ha superato quello degli adulti di età compresa tra 18 e 64 anni e degli anziani, guidati dalla variante delta altamente contagiosa, secondo un'analisi del Washington Post dei dati dei Centers for Controllo e prevenzione delle malattie. In Tennessee, dove i tassi di vaccinazione sono bassi, le infezioni tra i bambini sono aumentate alle stelle in agosto e settembre e sono diminuite alcune nelle ultime due settimane. Gli Stati che hanno alti tassi di vaccinazione vedono molte meno infezioni pediatriche.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

In Tennessee, solo il 17% di coloro di età compresa tra 12 e 17 anni in tutto lo stato è stato immunizzato, contro il 52% a livello nazionale. (Anche le vaccinazioni per adulti qui sono in ritardo, con il 45% in Tennessee vaccinato, contro il 56% a livello nazionale.) I bambini ora rappresentano quasi un caso su quattro di coronavirus nello stato, vicino alla media nazionale. Solo uno stato, la Carolina del Sud, ha un tasso di infezione infantile più elevato, secondo i dati dell'11 settembre, i più recenti disponibili.

All'inizio di settembre, i casi pediatrici in tutto il Tennessee hanno raggiunto il picco, con 86 bambini ricoverati in ospedale, di cui 21 in unità di terapia intensiva e 12 su ventilatori. i dati dello stato mostrano . Finora, 20 bambini nello stato sono morti di covid-19.

'Dovrebbe essere zero', ha detto Diego Hijano, un medico pediatrico in malattie infettive presso il St. Jude Children's Research Hospital di Memphis. Hijano incolpa la mancanza di volontà di evitare grandi assembramenti, indossare mascherine e farsi vaccinare. 'Come comunità, stiamo facendo molto male nel prenderci cura l'uno dell'altro', ha detto.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ma c'è una scarsa leadership tra i massimi funzionari del Tennessee per spingere per tali misure sanitarie. Il governatore repubblicano Bill Lee ha bloccato i mandati delle maschere nelle scuole a meno che i genitori non possano rinunciare, e i consigli scolastici locali che li considerano hanno affrontato folle ostili. Il capo del programma di immunizzazione dello stato ha affermato di essere stata licenziata per aver promosso con troppa forza le vaccinazioni tra gli adolescenti. Il dipartimento statale della sanità pubblica ha l'ordine di discutere la disponibilità del vaccino senza promuovere i colpi per gli adolescenti, secondo un funzionario dell'agenzia, parlando a condizione di anonimato poiché non era autorizzata a commentare pubblicamente.

Nella contea di Grundy e in altre aree, ci sono alcune lamentele sulla risposta alla pandemia. Ma la maggior parte delle persone sembra accettare che il virus farà parte della propria vita e non sente il bisogno di combatterlo con gli strumenti raccomandati dalla maggior parte degli esperti di salute pubblica. Ciò significa giorni di scuola persi, con scuole in tutto lo stato costrette a chiudere temporaneamente e migliaia di casi di studenti segnalati. Non è che non conoscano nessuno che abbia avuto il covid-19. Quasi tutti qui lo fanno. Semplicemente non credono che maschere e vaccini siano la soluzione.

Piani di stress test della variante Delta per il ritorno a scuola

Aumentano i casi nella contea di Grundy

L'aumento dei casi di coronavirus è più acuto nelle zone rurali del Tennessee come la contea di Grundy, dove i dati federali mostrano che il 6% delle persone di età compresa tra 12 e 17 anni ha ricevuto il vaccino contro il coronavirus. Almeno 190 studenti sono stati infettati nella contea di Grundy dalla riapertura delle scuole e il distretto ha anche il più alto tasso di infezione nello stato, secondo un'analisi del Washington Post.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Grundy, a meno di un'ora da Chattanooga nel Middle Tennessee, si trova sull'altopiano del Cumberland sul bordo occidentale dei monti Appalachi. La contea ospita panorami, foreste, laghi ed escursioni che conducono a maestose cascate. La gente del posto si vanta che se qualcuno è nei guai, i vicini salteranno per dare una mano e, al diner di una stanza dell'Annex a Tracy City, un giorno recente, una piccola folla si è rapidamente formata per dare una mano quando una donna anziana è caduta.

Un tempo dipendente dall'estrazione del carbone, la contea di Grundy lotta con circa una persona su cinque che vive in povertà, al di sopra del stato medio del 14%, secondo le stime del Census Bureau 2019. Il reddito familiare medio si aggira appena sopra i $ 40.000 all'anno, al di sotto della media statale. Il novantasette percento dei residenti sono bianchi e tre quarti della contea votato per la rielezione Presidente Trump.

Il CDC afferma che maschere e vaccini sono i due strumenti più potenti per combattere la pandemia. Ma le maschere sono rare qui e poche persone nelle scuole le indossano. Le lezioni sono iniziate ad agosto, ma con l'avvicinarsi del Labor Day, i casi sono aumentati. I funzionari hanno chiuso le scuole dal 3 al 13 settembre nella speranza di arginare la diffusione. UN politica statale impostato all'inizio di quest'anno impedisce ai distretti di spostare le lezioni online, quindi agli studenti sono stati concessi cinque giorni di riposo, con il distretto costretto a bruciare giorni extra lavorati nel calendario che in genere sono riservati al maltempo.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Da allora, la Grundy County High School ha lottato per coprire gli insegnanti assenti per malattia, ha affermato Paul Conry, il preside. Conry ha detto che lui e la sua segretaria hanno dovuto lavorare per togliere gli insegnanti da altri incarichi e assegnare assistenti educativi per coprire le lezioni. 'Semplicemente non abbiamo abbastanza sottotitoli', ha detto Conry. 'Sono malati o non possono entrare a causa della paura'.

Le scuole del Kentucky mantengono in gran parte i mandati delle maschere

Grundy non richiede maschere a scuola e solo una manciata di persone le indossa, ha detto Conry. Elaine Andrews, un'insegnante in pensione delle scuole della contea di Grundy, ha affermato di essere così sconvolta dalla politica delle mascherine che ha deciso di contattare un certo numero di funzionari statali e locali per sollevare le sue preoccupazioni.

'Sono molto preoccupata per la nostra comunità e le nostre scuole con questo virus', ha scritto in un messaggio di testo a un membro del consiglio scolastico. “Capisco l'esitazione a imporre [mascherine], ma imponiamo alle persone di fermarsi al semaforo rosso, pagare le tasse e avere determinate vaccinazioni per entrare a scuola. Sono in gioco delle vite”.

Ha detto che ha risposto che lo stato ha bloccato i mandati, suggerendo che la politica dovrà cambiare affinché la contea agisca. Andrews è stato frustrato dalle risposte nello stato. 'Non puoi convincere nessuno', ha detto. “Devi stare molto attento con chi hai una conversazione. Le persone si arrabbiano e non puoi portare avanti una conversazione. C'è troppa rabbia in gioco'.

Spaventato e scettico

Dall'altra parte della strada rispetto al dipartimento della salute della contea su Main Street si trova una casa dipinta in arancione brillante e bianco - dentro e fuori - un omaggio all'Università del Tennessee. La bandiera dell'università sventola su un alto pennone, sotto la bandiera americana e sopra una che dichiara 'Trump 2024 Save America Again!'

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Il proprietario Randy Lee West, la cui devozione per i volontari ha ispirato l'arredamento, si è recentemente ripreso da un punitivo attacco di covid-19 di due settimane. Anche sua moglie e due dei suoi figli adolescenti erano malati, sebbene i sintomi dei bambini fossero molto più lievi. Successivamente, West ha detto che la famiglia ha discusso della vaccinazione, ma per ora ha deciso di non farlo. 'Per me, non penso che sia stato testato abbastanza a lungo', ha detto. 'È stato fatto di corsa'. Tuttavia, West non lo ha escluso e afferma che il suo sostegno a Trump non ha nulla a che fare con il suo processo decisionale sulla vaccinazione.

I dubbi sulla sicurezza e l'efficacia dei vaccini sono diffusi nella contea, secondo le interviste con più di tre dozzine di persone. Alcuni si sono completamente opposti, giurando di non sostenere mai nulla che il presidente Biden favorisca. Altri erano spaventati o scettici, ma aperti a prendere in considerazione la vaccinazione.

Natasha King, 34 anni, assistente in uno studio dentistico, ha affermato di non avere dubbi sul fatto che il virus sia reale. Un amico di famiglia è morto di covid-19, ha detto, e la sua famiglia lo stava 'seppellendo mentre parliamo'. Ma non vuole il vaccino per se stessa, dicendo che troppe persone hanno avuto reazioni negative e ha detto che non lo prenderebbe nemmeno in considerazione per i suoi figli, di 16 e 13 anni o, se approvato, per il suo bambino di 10 anni. Gemelli. 'I miei figli non lo capiscono', ha detto. 'No. No, no, no, no, no'. Il datore di lavoro di suo marito potrebbe richiedere la vaccinazione per lavoro, ha detto King, e se è così, allora otterrà il colpo.

In un recente venerdì sera, alla partita di football della Grundy County High School, una folla di buone dimensioni si è presentata per tifare per gli Yellowjackets senza vittorie. Quasi nessuno su entrambi i lati del campo indossava maschere, e adolescenti e adulti hanno detto che non le indossano nemmeno all'interno. C'era scarso interesse per il vaccino.

'Mi considero sano, quindi se lo prendo, starò bene', ha detto Tori Taylor, una junior alla Grundy High. Ma ha anche ammesso che ci sono molte cose che non sa. “Non conosco tutti i fatti. Non mi sento abbastanza istruito per prendere una decisione'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Non c'è molto di uno sforzo organizzato a livello locale per aiutarla a educarla. Il dipartimento della salute della contea di Grundy amministra i test e i vaccini contro il coronavirus sotto una tenda dietro l'edificio, proprio accanto al parcheggio. Ma è proprio sito web non menziona il virus o il vaccino e non sembrano esserci molti segnali a riguardo nei luoghi pubblici. Sulla porta della biblioteca locale c'erano volantini affissi con informazioni su sussidi di disoccupazione, violenza domestica, controllo delle nascite gratuito e una fiera di arti e mestieri, ma niente sulla pandemia.

Il sindaco della contea di Grundy, Michael Brady, teme che la sua contea disponga di poche infrastrutture sanitarie per gestire la pandemia. Se il dipartimento sanitario è chiuso, ha detto Brady, non c'è nessun altro posto nella contea per fare un test del coronavirus.

Non dirà se è vaccinato. ('Non rilascio nessuna delle mie informazioni mediche a nessuno', dice.) Ha detto che lotta con cosa dire alla gente dello sparo, avendo sentito affermazioni contraddittorie sulla sua efficacia. 'Così tante persone apprezzano la tua opinione, ma la mia opinione è proprio questa', ha detto. “Non ho un background medico. Non sono un epidemiologo. Non sono un medico'.

Anche Amy Evans, una pediatra che pratica appena fuori il confine della contea, è preoccupata. La maggior parte dei suoi pazienti vive nella contea di Grundy e negli ultimi due mesi ha visto più infezioni rispetto al resto della pandemia messa insieme. Ha detto che alcuni dei suoi pazienti vorrebbero indossare maschere a scuola, ma temono di essere presi in giro. Ha fatto pressioni senza successo su un consiglio scolastico della zona per un mandato.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Erano più preoccupati per il contraccolpo dei genitori che si sarebbero opposti alle maschere', ha detto. 'Gli adulti non stanno rendendo facile per i bambini fare la cosa giusta.' Un recente sabato mattina, Evans è entrato in un bar di Tracy City per fare colazione e ha visto che nessuno indossava maschere nella sala da pranzo affollata. Ha deciso di cercare invece un posto con posti a sedere all'aperto.

I casi pediatrici sono aumentati più velocemente nelle contee senza mandato di mascherine scolastiche

Al secondo posto, una cameriera di nome Erin riconobbe Evans come il suo ex pediatra. Alla domanda sulla pandemia, Erin, che ha rifiutato di dare il suo cognome, ha detto che vede casi in aumento e ha amici che sono stati ricoverati in ospedale. Ma lei non sta considerando la vaccinazione. Ha detto che le piacerebbe fare ricerche quando la sua bambina va a dormire, ma lei stessa è così stanca. 'Sono troppo occupato. Faccio tre lavori', ha detto. “Non so cosa ci sia dentro. Ho sentito troppe cose negative'. Evans ha chiesto a Erin se aveva un medico di cui si fidava. Non l'ha fatto.

Il dottore ha quindi offerto un discorso di basso profilo, riconoscendo che è giusto essere scettici su qualcosa di nuovo, ma dicendo che il vaccino è stato consegnato a milioni di persone in tutto il paese e si è dimostrato efficace. 'Il vaccino è molto sicuro, molto efficace', ha detto a Erin, che ha risposto: 'Alla fine, molto probabilmente, lo prenderò. Mi servirà solo del tempo per vedere come vanno le cose'. Evans ha concluso la conversazione dicendo a Erin che poteva chiamare in qualsiasi momento con domande.

È iniziato il conto alla rovescia per i vaccini contro il coronavirus per i bambini più piccoli

controversie in tutto lo stato

In Tennessee, non c'è quasi nessuno sforzo concertato del governo per persuadere persone come Erin a superare le loro preoccupazioni. Il governatore afferma di sostenere i vaccini come il miglior strumento disponibile per combattere la pandemia, ma si oppone ai mandati. Lee ha rinnovato il suo ordine esecutivo consentire ai genitori di rinunciare ai mandati di mascherine nelle scuole, nonostante le sentenze dei tribunali in diverse contee lo invalidino.

Ad agosto, quando annunciò per la prima volta l'ordine, il il governatore ha detto , 'Chiedere ai genitori di obbligare i propri figli a indossare maschere per risolvere un problema di adulti è a mio avviso l'approccio sbagliato'. Quel giorno, ha anche detto di aver ricevuto il vaccino, ma ha smesso di incoraggiare altri cittadini a fare lo stesso. 'Incoraggio i Tennessee che non sono stati vaccinati a parlare con il proprio medico per prendere in considerazione la possibilità di vaccinarsi e prendere una decisione informata', ha affermato il governatore.

I critici affermano che l'ufficio di Lee ha resistito alla promozione anche della vaccinazione volontaria. Un funzionario del dipartimento sanitario statale ha affermato che alti funzionari del suo ufficio hanno incaricato i funzionari dell'agenzia di promuovere l'accesso al vaccino per gli adolescenti, ma di non incoraggiarlo apertamente. 'Il messaggio per noi dall'ufficio del governatore era che il nostro compito era quello di fornire l'accesso. Le persone possono scegliere cosa fare', ha detto il funzionario. Ha detto che dopo l'aumento della variante delta, non è stata sviluppata alcuna strategia per promuovere la vaccinazione.

Anna Morad, presidente della sezione del Tennessee dell'American Academy of Pediatrics, ha affermato di aver incontrato il governatore in merito alla richiesta di mascherine nelle scuole e ha presentato dati che mostrano la loro efficacia nel bloccare la trasmissione del coronavirus. 'Era molto ricettivo', ha detto Morad, ma le ha detto che non poteva rescindere il suo ordine esecutivo. 'Abbiamo bisogno di un piano su cui tutti possano concordare', ha detto Lee, secondo Morad. Lee ha rifiutato una richiesta di intervista, mentre una portavoce del suo ufficio ha rifiutato di commentare incontri privati.

A luglio, Michelle Fiscus, a capo del programma di immunizzazione in Tennessee, afferma di essere stata licenziata sotto pressione dopo aver detto ai medici locali in una nota che la legge statale chiamata 'Dottrina Minore Matura' consente ai giovani dai 14 anni in su di essere vaccinati senza permesso dei genitori. 'Sfortunatamente, abbiamo un crescente contingente di legislatori qui che sono piuttosto anti-scienza e di conseguenza anti-vaccini', ha detto Fiscus in una recente intervista con The Post.

In un'udienza legislativa a giugno, la senatrice statale Janice Bowling (R) ha affermato che lo stato stava oltrepassando e 'giudicando male' la sua autorità legale, e ha esortato l'agenzia a 'ritirare' l''applicazione errata' della dottrina e ad agire per ' rimuovere la paura, le preoccupazioni e la rabbia che ha attraversato lo stato” a seguito della lettera di Fiscus. Dopo essere stata licenziata, ha riferito il Tennessean, l'agenzia aveva temporaneamente fermato promuovere tutte le vaccinazioni per i bambini.

Bill Christian, portavoce del Dipartimento della salute del Tennessee, ha rifiutato di commentare le accuse di Fiscus sul suo licenziamento. Ha affermato che lo stato ha sviluppato un raggio d'azione basato su ricerche di mercato sul motivo per cui i Tennesseani sono riluttanti a ricevere il vaccino e pianifica presto ulteriori ricerche. Christian ha aggiunto che i tassi di vaccino aumentano ogni settimana in tutto lo stato.

Funzionario sanitario licenziato per rappresaglia per la guida ai vaccini per gli adolescenti

'L'anno scorso è stato più facile'

La contea di Grundy non è l'unica ad affrontare l'aumento dei casi di coronavirus questo autunno. Nella contea di Marion, a sud, i casi sono aumentati e le maschere sono ufficialmente richieste, anche se i genitori possono rinunciare in base all'ordine esecutivo del governatore. Alle Marion County High Schools, circa la metà degli studenti ha in archivio la rinuncia al mandato, ha affermato il preside Sherry Prince.

Rende difficile gestire la scuola, ha detto, non ricordando a memoria chi è e chi non è tenuto a mascherare. In un recente venerdì, gli studenti si sono riuniti in palestra per ascoltare i rischi di messaggiare e guidare. L'oratore ospite ha pompato la folla con musica ad alto volume e gare di ballo. Gli studenti, seduti vicini sulle travi, ballavano e gridavano. Quasi nessuno indossava una maschera sulla bocca. Molti li avevano tirati giù.

Un'insegnante camminava davanti alle travi, indicando il mento per segnalare agli studenti con le maschere che dovevano tirarli su. L'intera scena è stata stressante per Prince. 'L'anno scorso è stato più facile perché c'erano regole chiare', ha detto.

Nelle vicinanze, anche le scuole della contea di Hamilton, che servono Chattanooga, hanno visto un'impennata dei casi di coronavirus. Nell'ultimo anno accademico, il distretto ha registrato il suo numero mensile più alto di casi studenteschi a dicembre, quando ha raggiunto i 570 casi. Durante le prime due settimane di scuola di questo agosto, c'erano circa 1.600 studenti che sono risultati positivi, ha detto Nakia Towns, che funge da sovrintendente ad interim.

I conteggi dei casi sono diminuiti a settembre, tuttavia rimangono ancora più alti che in qualsiasi momento dello scorso anno scolastico. A differenza della contea di Grundy, tuttavia, il distretto ha ospitato cliniche per i vaccini e richiede maschere con l'opzione di rinuncia dei genitori.

È stato difficile cercare di identificare i contatti stretti degli studenti e il distretto ha dovuto assumere più traccianti contrattuali, ha affermato Towns. Ad un certo punto, circa 5.000 studenti erano in quarantena. 'Pensavamo davvero che in molti modi il covid sarebbe stato nei nostri specchietti retrovisori', ha detto. “Pensavamo di aver davvero svoltato l'angolo. Non eravamo mentalmente o emotivamente preparati per l'attacco'.

John D. Harden ha contribuito a questo rapporto.