'Una negligenza del dovere': lo scandalo dell'abbandono del college - e come risolverlo

'Una negligenza del dovere': lo scandalo dell'abbandono del college - e come risolverlo

Perché così tanti studenti universitari abbandonano e cosa si può fare al riguardo?

Questo è l'argomento di un nuovo libro, ' Lo scandalo dell'abbandono del college ', scritto da David Kirp, professore di politiche pubbliche presso l'Università della California a Berkeley.

Kirp scrive:

'L'istruzione superiore è considerata il biglietto d'ingresso alla classe media americana. Questo è vero per gli studenti che conseguono una laurea: i loro guadagni nel corso della vita saranno quasi 1 milione di dollari in più rispetto a quelli con solo un diploma di scuola superiore, e il divario continua ad ampliarsi man mano che sempre più datori di lavoro richiedono una credenziale universitaria. Ma la tesi che il college sia il motore della mobilità sociale è una falsa pubblicità per i 34 milioni di americani sopra i venticinque anni - più del 10 percento dell'intera popolazione degli Stati Uniti - che hanno alcuni crediti universitari ma si sono ritirati prima di ricevere un diploma. Molti di loro stanno effettivamente peggio economicamente che se non avessero iniziato il college. Mentre guadagnano un po' di più di quelli che non sono mai andati oltre il liceo, lasciano il college con un mucchio di debiti... Gli abbandoni hanno quasi il doppio delle probabilità di essere disoccupati rispetto ai laureati e hanno quattro volte più probabilità di fallire con gli studenti prestiti, distruggendo così il loro credito e riducendo le loro possibilità di carriera. ... Il fatto che il 40 percento delle matricole del college non arrivi mai all'inizio è il piccolo sporco segreto dell'istruzione superiore, un'inosservanza del dovere che ha ricevuto troppo poca attenzione da parte del pubblico.'

Kirp dice che alcuni studenti abbandonano a causa di problemi di soldi, 'e altri si rendono conto che i college non fanno per loro'. Ma, scrive, molti 'se ne vanno perché l'istituzione non ha dato loro il supporto di cui hanno bisogno'.

Ecco una breve domanda e risposta con Kirp sul suo nuovo libro. È un ex giornalista e membro della squadra di transizione presidenziale del 2008 di Barack Obama. È anche autore di altri libri, tra cui “ Studiosi improbabili: la rinascita di un grande sistema scolastico americano e una strategia per le scuole americane ', che è stato nominato libro eccezionale del 2013 dall'American Educational Research Association.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

D: Per cominciare, sono interessato a cosa ti ha spinto a scrivere questo libro ora.

R: La risposta semplice è questa: mi sono arrabbiato quando ho saputo che il 40% degli studenti universitari abbandona il college, con tutte le conseguenze che ne conseguono che cambiano la vita, mentre la maggior parte dei college stava facendo poco, se non nulla, per affrontare il problema. Sono diventato ancora più arrabbiato quando ho realizzato il duro affare che gli studenti universitari 'new gen' - minoranza, poveri e primi della loro famiglia ad andare al college - stanno ottenendo. La situazione è davvero uno scandalo, e...j'accuse— Volevo richiamare l'attenzione su un problema che aveva avuto poco tempo di trasmissione.

Avevo anche in mente di dimostrare che non c'è nulla di inevitabile in un tasso di abbandono del 40%, che non è, come vorrebbero gli apologeti dello status quo, la colpa degli studenti. Sono stato incoraggiato dal fatto che alcune università stiano spostando l'ago del successo degli studenti e colmando il divario di opportunità, e ho iniziato a scrivere colonne su quelle scuole.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Più imparavo, più volevo sapere. Sono un esperto di politica e un narratore - le sei parole più irresistibili in lingua inglese sono 'lascia che ti racconti una storia' - quindi sono partito per un viaggio attraverso il paese per scoprire cosa ha funzionato.

D: Dimmi di più sul tasso di abbandono del 40%. Chi abbandona e da dove - e perché?

R: Il tasso di abbandono è più alto nei community college. Lì, meno del 40% si laurea o si trasferisce in sei anni (è tre volte la norma).

D: Le università pubbliche hanno un tasso di abbandono del 50%? È sorprendente. È cambiato nel tempo o è stato coerente?

R: La metà degli studenti delle università pubbliche abbandona. Il tasso di laurea per gli studenti neri e latini e per gli studenti che ricevono borse di studio Pell [borse federali per studenti a basso reddito] è inferiore dal 10 al 20 percento. Ma le università variano ampiamente nel modo in cui si comportano bene dai loro studenti.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

D: Il tasso di laurea per gli studenti neri e latini e quelli con borse di studio Pell è inferiore del 10-20% rispetto a chi? Bianchi? asiatici?

R: Il confronto è con il tasso di laurea complessivo. Ma non deve essere così! Alcune delle scuole che profilo, come l'Università della Florida centrale, hanno sostanzialmente eliminato il divario. E allo Stato della Georgia, gli studenti 'new gen' - minoranze sottorappresentate, primi nella loro famiglia ad andare al college e beneficiari di borse di studio Pell - si laureano tutti a tassi superiori al tasso di laurea complessivo.

D: A cosa attribuisci la variazione dei tassi di laurea tra università con simili profili di matricole?

La storia continua sotto la pubblicità

R: Il tasso di laurea nelle università con un profilo di matricola simile varia fino al 20 percento. E nelle scuole con lo stesso tasso di laureati complessivi, il divario tra gli studenti universitari 'new gen' ... e il resto del campus varia ancora di più. Uno studente di nuova generazione, scegliendo tra due scuole con standard di ammissione simili, potrebbe avere la metà delle probabilità di laurearsi se fa la scelta sbagliata. Sfortunatamente, quando gli studenti fanno domanda per l'università, la laurea è raramente nelle loro menti: ogni matricola crede che otterrà una laurea.

La variazione nei tassi di laurea tra le scuole con profili di studenti simili è una confutazione efficace a coloro che sostengono che la colpa è degli studenti - che 'se ci dai studenti migliori abbiamo tassi di laurea più alti per questo'. Le università di successo hanno adottato alcune delle tecniche di cui scrivo in 'The College Dropout Scandal', inclusa la combinazione di analisi dei dati (analisi numerica con grandi set di dati che coinvolgono le prestazioni degli studenti) con un'intensa consulenza e brevi esperienze online - sviluppate da psicologi sociali - che sono progettati per dare agli studenti un senso di appartenenza. In generale, un'università che fa del successo degli studenti una priorità rispetto a un ripensamento avrà un tasso di laurea più alto rispetto a un'istituzione comparabile in cui la leadership è concentrata sullo spostamento del polo grasso della US News & World Report [classifiche].

D: Puoi descrivere brevemente un intervento che ha funzionato?

La storia continua sotto la pubblicità

R: Un intervento che funziona:

Parliamo di un gruppo che ottiene pochissimo tempo di trasmissione - i bambini adottivi hanno meno probabilità di laurearsi - solo l'8-10 percento di loro guadagna una laurea in lettere, un curriculum molto peggiore rispetto agli studenti 'new gen'. È comprensibile. Sono stati rimbalzati da una famiglia all'altra e probabilmente avevano un'istruzione superiore debole. Non hanno soldi e nessuno che li guidi attraverso il processo di domanda per il college.

La Western Michigan University ha deciso di cambiare l'equazione del fallimento e ci sta riuscendo. La WMU offre a questi studenti una corsa finanziaria gratuita. Altrettanto importante è il modo in cui l'università costruisce intenzionalmente una comunità, a partire dall'estate prima del college. Vivono nel campus durante il periodo in cui sono iscritti alla WMU. Fondamentalmente, hanno un 'allenatore' che assume i ruoli di consigliere accademico, assistente sociale, mentore e genitore.

Questo supporto ripaga: il 44 percento dei giovani laureati in affidamento, e sebbene questo sia inferiore al tasso di laurea complessivo del 54 percento alla WMU, è molto meglio del 10 percento!