La discordia nelle scuole di San Francisco, su corsa e riapertura, incombe

La discordia nelle scuole di San Francisco, su corsa e riapertura, incombe

Nella battaglia in corso per la giustizia razziale, i membri del consiglio scolastico di San Francisco si sono presentati come capi guerrieri, agendo con sorprendente velocità per diversificare la migliore scuola superiore della città e addentrandosi in un pool di questioni razziali sensibili.

Modificare il processo di ammissione per l'elite Lowell High School - eliminare voti e punteggi dei test e ammettere gli studenti con una lotteria a scelta classificata - è tra le mosse più controverse che il consiglio scolastico ha preso, ma tutt'altro che l'unico.

Per alcuni, è stata una mossa rinfrescante e in ritardo per affrontare le disuguaglianze di vecchia data. Agli occhi dei critici, è stata una decisione affrettata che ha distolto l'attenzione da un problema più urgente: come riaprire le scuole cittadine che erano – e per la maggior parte degli studenti di San Francisco, tuttora – chiuse a causa della pandemia di coronavirus.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ad ogni modo, è stato un segno di come il consiglio scolastico di San Francisco ha operato negli ultimi tempi: una forte attenzione su questioni razziali controverse e difficili e lenti progressi sulla riapertura della scuola.

Di conseguenza, è in corso una campagna di richiamo per estromettere tre membri del consiglio di sette persone. Il consiglio deve affrontare una causa sulle procedure utilizzate per modificare le ammissioni di Lowell. La città ha citato in giudizio il proprio distretto scolastico per cercare di forzare l'apertura degli edifici. E il sovrintendente si è dimesso ed è stato convinto a tornare solo dopo che i membri del consiglio hanno concordato, per iscritto, di concentrarsi sulla riapertura delle scuole.

'Non si tratta solo della riapertura della scuola', ha detto Siva Raj, che sta conducendo lo sforzo di richiamo con la sua compagna, Autumn Looijen. 'Si tratta della più ampia disfunzione nel consiglio scolastico'. Ha detto che la quantità di tempo speso su questioni estranee, incluso Lowell, è 'totalmente fuori sincronia con ciò che i genitori volevano'.

Eppure per Shavonne Hines-Foster, una laureanda che è presidente della Black Student Union a Lowell, è stato un sollievo che il consiglio stesse cercando di livellare il campo di gioco per i candidati neri e latini. 'Il sistema è difettoso', ha detto. 'Coloro che sono qualificati spesso possono essere esclusi'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Questo anno accademico è stato difficile per i distretti scolastici a livello nazionale che sono stati costretti a bilanciare i rischi per la salute della scuola di persona con i costi accademici e psicologici del restare a casa. I multidistretti hanno combattuto le controversie sulla riapertura in tribunale. Molti hanno combattuto pubblicamente con i sindacati degli insegnanti. Allo stesso tempo, i dirigenti scolastici hanno lottato per gestire le disuguaglianze nei loro sistemi che sono state amplificate dalla pandemia.

Ma nessuna città ha vissuto il livello di discordia come quella di San Francisco, sia sulla riapertura che sulle questioni razziali.

A gennaio, il consiglio scolastico ha votato per rinominare 44 scuole, dopo che un comitato ha scoperto che le persone per cui le scuole sono state nominate avevano collegamenti con la schiavitù, l'oppressione e il razzismo, anche se i presunti legami erano sottili o, in alcuni casi, storicamente discutibile o impreciso.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Il mese scorso, il consiglio scolastico ha annullato tale decisione, tornare indietro di fronte a una causa e alle critiche che le sue priorità sono state fuorviate.

A marzo, tweet anti-asiatici pubblicato nel 2016 dal vicepresidente del consiglio scolastico Alison Collins è emerso. Scritti prima che lei entrasse nel consiglio scolastico, i tweet accusavano gli americani di origine asiatica di trarre beneficio dalla 'minoranza modello' BS' e di usare 'il pensiero suprematista bianco per assimilarsi e 'andare avanti''. Ha anche suggerito che non stavano tenendo testa a Il presidente Donald Trump, usando un insulto razziale per descriverli.

Leader di spicco della città ha chiesto le sue dimissioni , e il consiglio scolastico ha votato per toglierle il titolo di vicepresidente. In risposta, Collins ha citato in giudizio il consiglio per $ 87 milioni.

Durante tutto questo, gli edifici scolastici della città sono rimasti chiusi, anche se le scuole private nella zona e le scuole pubbliche in altre parti della regione hanno operato di persona. Le lezioni di persona non sono iniziate fino a metà aprile e solo per i bambini più piccoli. Anche ora, solo 19.000 dei 56.000 studenti del distretto hanno un'opzione di persona.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Guarda, io credo nell'equità', il sindaco di San Francisco London Breed (D) detto in una dichiarazione lo scorso autunno . Ha aggiunto: “Ma il fatto che i nostri figli non siano a scuola è ciò che sta guidando l'ingiustizia nella nostra città. Non il nome di una scuola'.

A marzo, il sovrintendente Vincent Matthews ha dichiarato che sarebbe andato in pensione alla fine di quest'anno scolastico. Quindi, dopo un appello del presidente del consiglio, ad aprile ha detto che sarebbe rimasto per un altro anno, ma solo se il consiglio avesse accettato di concentrarsi sulla riapertura delle scuole e di smettere di discutere di altre materie fino all'apertura delle scuole. Nel suo nuovo contratto, i membri del consiglio hanno anche accettato di 'governare in modo dignitoso e professionale, trattando tutti con civiltà e rispetto'.

Il presidente del consiglio di amministrazione Gabriela López ha rifiutato via e-mail di rispondere a domande su qualsiasi argomento, affermando di essere concentrata sul tentativo di riaprire le scuole.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

È stato nel bel mezzo di tutto questo che il consiglio scolastico ha deciso di cambiare il modo in cui gli studenti sono ammessi alla Lowell High School.

Come le scuole magnetiche selettive a Boston, New York e altrove, il corpo studentesco di Lowell è composto in modo sproporzionato da studenti asiatici americani e bianchi, con studenti neri e ispanici sottorappresentati. La speranza è che la diversità aumenti con una lotteria in cui gli studenti classificano le loro scelte ma non ottengono un vantaggio basato sugli accademici. Ma il cambiamento significa che gli studenti con i voti e i punteggi migliori potrebbero non essere ammessi.

'Sostengo il cambiamento della politica', ha affermato il reverendo Amos C. Brown, leader dei diritti civili di lunga data a San Francisco. 'Tu sai perché? Nessuno possiede la scuola”.

La storia continua sotto la pubblicità

La Lowell High School è stata fondata nel 1856 e si presenta come la più antica scuola superiore pubblica a ovest del Mississippi. La sua reputazione è cresciuta nel tempo come scuola accademica d'élite e stimolante, con premi Nobel e un giudice della Corte Suprema tra i laureati affermati.

Ma la composizione razziale del corpo studentesco di Lowell è stata un problema per decenni. Nel 1983, una causa intentata dal NAACP ha portato a quote razziali nella scuola che vietavano a qualsiasi gruppo razziale o etnico di superare il 40% del corpo studentesco. Un decennio dopo, quella politica è stata messa in discussione da tre famiglie cinesi americane che sostenevano che non era giusto che i loro figli dovessero ottenere un punteggio molto più alto negli esami di ammissione rispetto ad altri per essere ammessi. Le quote sono state modificate nel 1999 ed eliminate pochi anni dopo.

Quando Shavonne Hines-Foster fece domanda per Lowell, il corpo studentesco era in maggioranza asiatico-americano e la scuola aveva sviluppato una reputazione di razzismo anti-nero. Nel 2016, l'Unione degli studenti neri ha organizzato uno sciopero dopo che un cartello offensivo è stato affisso in biblioteca durante il Black History Month.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Hines-Foster ha detto che ha deciso di candidarsi comunque. Dopo essere stata accettata, ha incontrato il razzismo quasi immediatamente, dice. Uno studente asiatico americano ha cantato una canzone con la parola n davanti a lei, ha detto, e quando gli ha chiesto perché lo stesse facendo, lui ha risposto: 'A nessuno importa' e l'ha chiamata la parola n.

Agli studenti neri, ha detto, a volte viene chiesto: 'Perché sei a Lowell?' e l'implicazione è che non ci appartengono.

'Gli studenti neri e gli studenti marroni non sono visti come intelligenti', ha detto. 'I dati demografici della nostra scuola rafforzano questa idea'.

Hines-Foster raccomandava agli studenti neri più giovani di fare domanda a Lowell ed era frustrata nel vedere rifiutati gli studenti che riteneva qualificati. Tuttavia, le modifiche alle ammissioni di Lowell non facevano parte della sua campagna quando è stata eletta in un voto in tutta la città l'anno scorso per diventare una delegata studentesca al consiglio scolastico. Nessuno ne parlava allora, disse.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

La pandemia ha reso impossibile per il distretto gestire in modo equo un esame che era stato fondamentale per le decisioni di ammissione. All'ultimo minuto, ad ottobre, il consiglio d'istituto ha votato per ammettere gli studenti per il prossimo anno tramite lotteria a scelta classificata, lo stesso processo utilizzato per altre scuole superiori. La nuova politica ha interessato solo il prossimo anno scolastico, ma i membri hanno chiarito che erano interessati a cambiamenti a lungo termine.

Scuole, colte dalla pandemia e alle prese con il razzismo sistemico, test di disimpegno per le ammissioni

Poi, il 20 gennaio, gli studenti di Lowell hanno partecipato a una sessione online contro il razzismo. È stato chiesto loro di condividere i loro pensieri su una piattaforma chiamata Padlet e le reazioni sono apparse automaticamente sullo schermo affinché tutti potessero vederle. Qualcuno - l'autore deve ancora essere identificato - ha pubblicato commenti violentemente razzisti e antisemiti e foto pornografiche.

Tre settimane dopo, il consiglio scolastico ha votato per modificare in modo permanente le ammissioni di Lowell al sistema della lotteria e per condurre una 'verifica dell'equità'.

Matthews, il sovrintendente delle scuole, ha detto che i problemi a Lowell risalgono a quando stava entrando al liceo. Sua madre voleva che frequentasse Lowell, ma ha detto che temeva che sarebbe stato uno dei pochi studenti afroamericani e ha deciso di non farlo.

'Il consiglio da tempo sapeva che era necessario un qualche tipo di cambiamento a Lowell', ha detto in un'intervista.

Il consiglio scolastico di Fairfax passa al sistema di ammissione 'revisione olistica' per la Thomas Jefferson High School

Sembra che il sistema della lotteria stia creando una classe di terza media più diversificata per il prossimo anno. Gli studenti neri rappresentano il 4,8 percento di quelli ammessi per l'autunno, rispetto all'1,9 percento dell'anno scorso. Gli studenti ispanici sono circa il 23 per cento, quasi il doppio del 12,5% dell'anno scorso. La quota di studenti cinesi è del 25,3 per cento e la quota di studenti bianchi, il 18,5 per cento, è inferiore rispetto al loro numero l'anno scorso.

La decisione è stata oggetto di pesanti critiche da parte di molti genitori e laureati, i quali sostengono che la rimozione degli standard accademici annacqua la scuola e distrugge ciò che la rende speciale.

Dennis Wu, che è cinese americano, ha detto che suo figlio, Dennis Casey Wu, uno studente della Lowell, si è sentito vittima di bullismo alle medie ma ha prosperato a Lowell. È un membro del team Dragon Boat, una competizione di moto d'acqua tradizionalmente cinese.

'Lowell è sempre stata una scuola in cui dovevi fare bene accademicamente', ha detto l'anziano Wu.

Darya Mean, che è White e ha un figlio che si è laureato alla Lowell e un altro lì ora, ha detto: 'La mia preoccupazione è che la lotteria possa aumentare in qualche modo i diversi numeri, ma cosa accadrà alla scuola?' Ha detto di aver messo i suoi figli in una scuola privata per le elementari e le medie perché le scuole pubbliche disponibili attraverso la lotteria erano inaccettabili. Lowell deve rimanere accademicamente d'élite per gli studenti che prospereranno in quell'ambiente, ha detto.

Christine Linnenbach, laureata a Lowell nel 1989, ha intentato una causa ad aprile per conto della Lowell Alumni Association, della Friends of Lowell Foundation e della Asian American Legal Foundation, sostenendo che il consiglio scolastico non ha seguito le procedure adeguate nel prendere la decisione. Pensa che Lowell sia speciale in parte a causa delle sue ammissioni competitive, ma spera che il consiglio possa riprovare, usando un processo più inclusivo.

'La mia speranza è di chiamare un timeout, portare le persone al tavolo', ha detto.

Anche alcuni laureati che si oppongono al cambiamento dicono che la questione è complicata. Terry Abad, direttore esecutivo della Lowell Alumni Association, ha affermato che gli studenti che non vogliono lavorare sodo probabilmente non classificheranno Lowell come la loro prima scelta, a causa della sua reputazione di rigore.

Ha aggiunto che la comunità di Lowell sapeva che i suoi dati demografici erano fuori controllo e che gli ex studenti avrebbero dovuto cercare di lavorare sul problema prima che arrivasse al culmine, come stabilire un contatto nei quartieri neri e latini per presentare la scuola e aiutare con le domande.

'Avremmo dovuto fare molto di più nel corso degli anni', ha detto. 'Non l'abbiamo fatto, quindi siamo colti alla sprovvista ed è colpa nostra'.