Il segretario all'istruzione Cardona sostiene le vaccinazioni obbligatorie contro il coronavirus per gli studenti

Il segretario all'istruzione Cardona sostiene le vaccinazioni obbligatorie contro il coronavirus per gli studenti

DETROIT - Il segretario all'istruzione Miguel Cardona ha dichiarato giovedì di sostenere le vaccinazioni obbligatorie contro il coronavirus per gli adolescenti più grandi, affermando che i vaccini sono fondamentali per mantenere gli studenti a scuola.

'Lo sostengo con tutto il cuore', ha detto. “È lo strumento migliore che abbiamo per riaprire le scuole in sicurezza e tenerle aperte. Non vogliamo avere l'effetto yo-yo che molti distretti hanno avuto l'anno scorso e possiamo impedirlo vaccinandoci'.

Cardona ha detto che in generale, crede che i governatori, non i sovrintendenti scolastici, dovrebbero attuare i mandati. 'Voglio davvero assicurarmi che i governatori e i funzionari sanitari guidino la comunicazione sulle misure di sanità pubblica, quali sono le vaccinazioni', ha affermato.

La storia continua sotto la pubblicità

Cardona aveva esitato a promuovere vigorosamente la vaccinazione, ma ha affermato che le cose sono cambiate dopo che la FDA ha dato la piena approvazione di un vaccino contro il coronavirus per quei 16 anni in su. Le persone di età compresa tra 12 e 15 anni possono beneficiare di colpi con un'autorizzazione di emergenza.

I suoi commenti sono arrivati ​​mentre viaggiava nell'Upper Midwest in uno stato d'animo inesorabilmente ottimista, celebrando l'inizio di un anno scolastico in cui praticamente tutti i bambini sono tornati all'apprendimento di persona anche se le scuole in tutto il paese continuano a combattere la pandemia.

Tuttavia, con la riapertura delle scuole, la variante delta altamente contagiosa ha iniziato a diffondersi e ha colpito i bambini molto più duramente rispetto alle precedenti iterazioni del virus. Alcuni distretti scolastici hanno registrato più casi positivi di coronavirus nelle prime settimane di scuola rispetto a tutto l'anno scorso, anche se la maggior parte dei bambini non si ammala ancora gravemente.

La storia continua sotto la pubblicità

Molti distretti scolastici ora richiedono vaccini contro il coronavirus per il personale scolastico, ma solo una manciata li ha richiesti per gli studenti. Tra questi c'è il distretto scolastico unificato di Los Angeles, il secondo più grande del paese, che richiede gli scatti per gli studenti dai 12 anni in su. Alcuni distretti richiedono anche i vaccini per alcuni studenti-atleti.

Los Angeles impone le vaccinazioni agli studenti nel secondo distretto scolastico più grande della nazione

A partire dalla scorsa settimana, il 54% degli americani di età compresa tra 12 e 17 anni aveva ricevuto almeno una dose del vaccino, con il 43% completamente vaccinato, secondo l'Accademia americana di pediatria. Il gruppo ha affermato che il numero di bambini che hanno ricevuto una prima dose è diminuito per una quinta settimana ed è stato al livello più basso da quando il vaccino è stato reso disponibile a quelli di età compresa tra 12 e 15 anni.

Le tariffe sono significativamente più alte per gli adulti. Alcuni genitori hanno vaccinato i loro figli il giorno in cui sono diventati idonei, ma altri - anche alcuni che sono stati vaccinati loro stessi - affermano di voler aspettare più dati prima di inoculare i loro figli.

Il sondaggio rileva grandi sfide nel tentativo di vaccinare gli adolescenti contro il coronavirus

Cardona afferma che mentre si rende conto che il virus rimane pericoloso, è importante concentrarsi sui progressi positivi che il paese ha visto. Un anno fa, la maggior parte degli studenti fissava gli schermi dei computer; oggi sono in classe con gli amici.

La storia continua sotto la pubblicità

'Siamo alle porte di un nuovo giorno', ha detto giovedì ai leader del programma Head Start di Capital Area Community Services a Lansing, nel Michigan.

Alimentato da un grande autobus viola decorato con 'Return to School Road Trip', il tour di Cardona è iniziato con un raduno di incoraggiamento in una scuola elementare a Eau Claire, Wisconsin, lunedì. Giovedì, verso l'ora di cena, la segretaria ha letto una storia ai bambini di Detroit. E a Lansing, nel Michigan, all'inizio di quel giorno, ha fatto rotolare Play Dough in serpenti, lanciato palline con bambini in età prescolare e ha interrogato i bambini sulle loro abilità di conteggio.

'Dove hai preso questa bellissima collana?' ha chiesto a una bambina di 4 anni al centro Head Start. 'Dove hai imparato a contare?' chiese a un ragazzo a un tavolo vicino. “Contiamo i blocchi. Puoi aiutarmi a contare i blocchi?'

La storia continua sotto la pubblicità

L'evento è stato avvertito a un milione di miglia dalle battaglie per le maschere e dal numero crescente di casi pediatrici di coronavirus. Tuttavia, a Washington, il dipartimento di Cardona continua a condurre una battaglia con una mezza dozzina di governatori repubblicani che hanno vietato ai loro distretti scolastici di richiedere maschere. Questa settimana, l'Ufficio per i diritti civili del dipartimento ha aggiunto il Texas all'elenco degli stati indagati per queste politiche. Il dipartimento sostiene che questi stati potrebbero aver violato i diritti degli studenti con disabilità escludendo i mandati della maschera.

L'amministrazione Biden indaga sul Texas per il divieto dei mandati di mascherine scolastiche

L'agenzia in genere arriva a accordi transattivi con gli stati e i distretti scolastici oggetto di indagine, ma ha il potere di trattenere loro i fondi federali.

Cardona ha detto in un'intervista che era disposto a trattenere i finanziamenti se necessario.

La storia continua sotto la pubblicità

'Sono pronto a farlo. Non voglio farlo, ma sono pronto a farlo', ha detto.'L'ultima cosa che voglio fare agli studenti del Texas e della Florida è trattenere le risorse che li supportano. Non è qualcosa che farei alla leggera'.

Ha aggiunto che preferirebbe lavorare con i governatori, ma ha anche riconosciuto che i governatori non sembrano interessati a lavorare con lui. 'Non lo fanno, non lo fanno', ha detto. Ha detto che potrebbe essere necessario che il Dipartimento di Giustizia presenti azioni legali federali per forzare un cambiamento di politica, ma ha affermato di non aver ancora discusso di tale mossa con i funzionari della Giustizia.

Cardona ha detto che sta anche tenendo d'occhio i negoziati sul pacchetto di spesa del presidente Biden, che include finanziamenti senza precedenti per l'istruzione prescolare e i college comunitari. Consapevole del fatto che è probabile che i negoziatori del Congresso riducano il pacchetto da 3,5 trilioni di dollari, ha affermato che sta lavorando per creare supporto, coinvolgendo i presidenti dei college della comunità e 'cercando di creare un senso di urgenza'.

'Questo è il nostro momento', ha detto. 'Non possiamo sprecarlo'.