I college d'élite danno ancora agli studenti ricchi e connessi un vantaggio di 'ammissioni legacy' durante la pandemia

I college d'élite danno ancora agli studenti ricchi e connessi un vantaggio di 'ammissioni legacy' durante la pandemia

Liz Willen è l'editore del Rapporto Hechinger , un'organizzazione di notizie indipendente e senza scopo di lucro focalizzata sulla disuguaglianza e l'innovazione nell'istruzione. Scrive anche per la pubblicazione, spesso sull'istruzione superiore, a volte scrivendo quelli che lei chiama sproloqui. Prendi l'inizio di questa rubrica del 2019 sullo scandalo delle ammissioni al college Varsity Blues in cui i genitori benestanti hanno comprato l'ammissione dei loro figli nelle scuole d'élite:

Ogni volta che vedo un'altra persona accusata o condannata nell'ultimo scandalo di ammissione al college, vengo trasportato alcuni anni indietro in una tormentata stagione delle domande di ammissione al college, quando un intoppo di test ha invalidato i punteggi SAT di mio figlio allora sedicenne e il quasi altri 200 che hanno sostenuto l'esame nello stesso sito. Le ragioni di questo mal di testa non sono mai state completamente spiegate; ci è stato detto qualcosa sul fatto che le scrivanie sono troppo vicine tra loro. La riprogrammazione è diventata un tale incubo che mio figlio si è rifiutato di sostenere di nuovo l'esame. Chi sapeva che avrei potuto semplicemente pagare a qualcuno somme straordinarie di denaro per prenderlo per lui, o correggere eventuali risposte sbagliate?

Ecco il suo ultimo pezzo sulle ammissioni al college, questo sulle 'ammissioni legacy' - e, sì, è ancora infastidita. È apparsa una versione di questo sul sito web del rapporto e lei mi ha dato il permesso di pubblicarlo.

Uno sproloquio per l'ammissione al college

di Liz Willen

Pochi college d'élite nel bel mezzo della scelta delle loro classi di matricola amano ammettere quanto spesso danno la preferenza ai candidati legacy, una pratica che avvantaggia ampiamente gli studenti con reddito più alto e secondo alcune stime può doppio o addirittura quadruplo le possibilità di un candidato di entrare.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ecco perché non avrei dovuto essere sorpreso dal fatto che la maggior parte dei college a cui ho chiesto informazioni su questo non ne parlasse o non rilasciasse i propri dati. Hanno delle ragioni: dare un trattamento preferenziale ai figli degli ex studenti che possono permettersi di pagare chiaramente avvantaggia i college e non è qualcosa che vogliono trasmettere quando la pandemia sta complicando i budget e le previsioni di iscrizione.

E diciamocelo: college e università esclusivi con costi annuali come alto come $ 80.000 hanno già sopportato un sacco di cattiva pubblicità. Non erano le bugie e gli imbrogli di? Varsity Blues scandalo ammissioni che dovrebbe inaugurare una nuova era di trasparenza, con tutte quelle promesse di una revisione da seguire?

Ero iosbagliatonel pensare che questi college dovrebbero avere molte ragioni per rivisitare le preferenze legacy, in mezzo a nuovi sforzi di diversità e inclusione?

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

che avrebberovolerecontrastare i timori per la pandemia che allarga le divisioni di classe e razza che negano agli studenti a basso reddito e delle minoranze l'ingresso nelle stesse scuole che stimolano la mobilità sociale?

che avrebberovolereper affrontare le chiamate di alto profilo per porre fine alla pratica, comprese le petizioni guidate dagli studenti come quello a La Georgetown University la scorsa estate, firmata da centinaia di docenti, studenti e amministratori? O il respingimento da parte degli studenti a Brown e Università di Harvard , e il proposta che i college che praticano l'ammissione in eredità perdono la loro idoneità per l'aiuto federale agli studenti?

Per quanto mi sia sforzato, non sono riuscito a scoprire quanti candidati legacy sono stati accettati in anticipo per decisione quest'anno in alcuni dei college più ambiti del paese, anche se le decisioni sono state prese entro dicembre.

La storia continua sotto la pubblicità

La maggior parte ha affermato di non avere queste informazioni disponibili, tra cui la Yale University, la Harvard University, la Duke University, la Stanford University, l'Hamilton College, l'Amherst College e la Cornell University, tra gli altri.

'I college sono un po' in difficoltà su questo', Richard Kahlenberg, autore di ' Azione affermativa per i ricchi: preferenze legacy per l'ammissione al college ” e un membro anziano della Century Foundation, mi ha detto. 'Non sono sorpreso che non vogliano parlarne.'

né lo è Natasha Warikoo, professore di sociologia alla Tufts University e autore di “ Il patto di diversità .” 'Davvero non capisco perché non sia già finito, perché è così assurdo', mi ha detto Warikoo. “In un certo senso distrugge la legittimità delle ammissioni. Diciamo che è meritocrazia ed equa, ma chiaramente non lo è”.

La storia continua sotto la pubblicità

Ci sono argomenti Dall'altro lato , pure. Mentre le politiche di ammissione legacy vantaggio in modo schiacciante Studenti bianchi e facoltosi i cui genitori possono permettersi un'istruzione completa o possono fare donazioni, la pratica può anche costruire il tipo di lealtà e connessioni durature che aiutano i college a lungo termine.

E ammettere studenti legacy aiuta anche a finanziare borse di studio, ha affermato Angel Pérez, amministratore delegato di NACAC , la National Association for College Admission Counseling, che ha appena formato una commissione per la riprogettazione dell'ammissione e degli aiuti finanziari attraverso un obiettivo di equità razziale.

'Se fossi seduto sulla sedia [ammissioni], non eliminerei l'eredità, perché tutti i miei obiettivi di ammettere più bambini a basso reddito sarebbero in pericolo', ha detto Pérez, che in precedenza ha supervisionato le ammissioni al Trinity College di Connecticut e Pitzer College in California. Le ammissioni legacy promuovono lealtà per tutta la vita e sono un risultato diretto del modo in cui vengono finanziati i college, con così tanta dipendenza dalle entrate delle tasse scolastiche, ha aggiunto.

La storia continua sotto la pubblicità

La pandemia ha inferto ulteriori colpi economici ai college in un periodo in cui erano già preoccupati per il calo delle iscrizioni e per la salute fiscale delle loro istituzioni.

Dopo anni di boom edilizio, spese folli e sconti sulle tasse scolastiche per attirare studenti, la maggior parte delle università ha bisogno di studenti a paga piena ora più che mai, cosa che il Rapporto Hechinger strumento di monitoraggio finanziario chiarisce. (Basta inserire il nome di un college per vedere come sta andando.)

Ma non scuole d'élite. Hanno visto un boom di domande quest'anno, in un momento in cui il numero di candidati a college e università meno selettivi sta diminuendo. E ci sono segnali preoccupanti di ulteriori problemi in arrivo, tra cui una diminuzione del 9,1% nel numero di studenti che hanno compilato la domanda gratuita per l'aiuto federale agli studenti e un calo di 2 percento nel numero di richiedenti con decisione anticipata il cui reddito familiare era sufficientemente basso da consentire loro di richiedere esenzioni dalle tasse.

La storia continua sotto la pubblicità

Scuole selettive come la Tulane University di New Orleans stanno propagandando numeri da record dei richiedenti - più di 45.000 a Tulane, di cui circa 4.000 con decisione anticipata, per quella che alla fine sarà una classe matricola di circa 1.820. Il presidente di Tulane Michael Fitts li ha definiti 'i migliori e i più brillanti giovani studiosi di tutto il paese'.

Tulane non ha risposto a quanti studenti ammessi nel pool dei primi candidati erano eredità; un portavoce ha detto che era 'solo uno dei tanti fattori considerati nel nostro processo di revisione olistica'.

Prima di fare domanda per Tulane, Ayana Smith, una diciassettenne dell'Oregon, ha trascorso del tempo in diversi forum di discussione online con studenti e altri candidati cercando di capire le sue possibilità (è stata rinviata ad aprile).

La storia continua sotto la pubblicità

'La cosa principale in cui continuavo a imbattermi era che l'unico modo per entrare era applicare una decisione anticipata, e ho continuato a sentire che se avessi avuto genitori o familiari che ci fossero andati sarebbe stato molto più facile', ha detto Smith. 'È davvero frustrante che tu possa alzare una gamba solo perché i tuoi genitori sono andati lì'.

Anche Tiffani Torres, una matricola di prima generazione alla Georgetown University, si oppone alla preferenza legacy nelle ammissioni. 'Si limita a perpetuare il ciclo di iniquità e continua a mettere in svantaggio gli studenti di colore e gli studenti a basso reddito', ha detto Torres, che è cresciuto a New York City e frequenta Georgetown con una borsa di studio completa.

Torres vive nel campus ma segue la maggior parte delle lezioni online a causa della pandemia, ed è in una coorte con altri studenti con una borsa di studio che, ha detto, sono acutamente consapevoli degli studenti privilegiati che li circondano, insieme ai sacrifici che richiedono molti altri per arrivare al college e recuperare il ritardo.

La storia continua sotto la pubblicità

Georgetown ha affermato di non avere numeri legacy disponibili per i suoi primi ricoveri, ma ha affermato che il 9% della classe del 2024 ha connessioni legacy. È basso rispetto a posti come Cornell, dove i lasciti hanno costituito fino al 22% dei primi ricoveri in anni recenti.

Una delle poche scuole che ha rilasciato pubblicamente il suo numero di ammissioni legate all'ammissione anticipata è stata Dartmouth nel New Hampshire: 15 percento .

Sebbene non volessero parlare di eredità, i college più esclusivi del paese hanno rilasciato molti dati sui vasti aumenti che hanno avuto nel numero di candidati all'ammissione anticipata dall'anno scorso a questo: il 38% in più a Yale, 45 percento ad Amherst — e un incredibile 57 percento in più ad Harvard .

Molte delle migliori università pubbliche di punta hanno anche visto grandi salti nei candidati per l'ammissione anticipata: 38 percento presso l'Università della Virginia e 28 percento all'UCLA, per esempio.

Le scuole d'élite stanno anche segnalando grandi salti nel numero di candidati a basso reddito provenienti da gruppi sottorappresentati, che attribuiscono in gran parte alle politiche facoltative di ammissione adottate durante la pandemia, insieme a eventi di reclutamento virtuali. Un altro motivo è il generoso aiuto finanziario pacchetti che queste scuole più ricche possono permettersi di offrire.

Nel complesso, tuttavia, l'ammissione anticipata è ancora vincolante avvantaggia in modo sproporzionato i richiedenti più ricchi , chi sono tre volte più probabilità di essere bianco come candidati che si contendono i posti rimasti nel pool regolare. Inoltre, i primi candidati consentono ai college di bloccare alcuni studenti paganti che non devono aspettare e confrontare le offerte di aiuti finanziari.

Per la cronaca, cisonoalcuni college d'élite che non considerano l'eredità, tra cui MIT e Cal Tech. Il sistema dell'Università della California non ha dato preferenze legacy dagli anni '90.

L'anno scorso, durante un seminario tenuto da Girolamo Lucido, direttore esecutivo del Center for Enrollment Research, Policy and Practice presso la University of Southern California.

I progressi sono stati lenti. 'La pandemia ha davvero danneggiato le finanze, quindi è comprensibile che bloccheranno più della loro classe [all'inizio] e li pagheranno per intero', ha detto Lucido, che ora crede che ci vorrà la politica federale per porre fine alle ammissioni legacy.

L'ipocrisia del silenzio dei college sulla rabbia politica Giovanni Branamo, che aiuta gli studenti a navigare nel processo di ammissione al college come direttore esecutivo di Fatti istruire e chi vede in prima persona quanti studenti a basso reddito e appartenenti a minoranze si trovano in una situazione di svantaggio nell'accedere alle scuole superiori.

'È solo una situazione straordinaria, che qui siamo immersi fino alle ginocchia in un potente momento di Black Lives Matter e non sembra che le nostre università più prestigiose in tutto il paese lo stiano esaminando attentamente', ha affermato. Branam, che è anche membro del comitato consultivo del Rapporto Hechinger.

Torres non potrebbe essere più d'accordo. È una degli otto fratelli, la prima della sua famiglia a frequentare un college di quattro anni, e acutamente consapevole di quanto siano diversi i suoi background e quelli della sua coorte da molti altri studenti di Georgetown, specialmente da quelli i cui legami familiari all'istituto risalgono a decenni fa.

“Ci sono studenti che non possono permettersi di andare in a posto come Georgetown che stanno prendendo prestiti e hanno più lavori solo per ricevere un'istruzione prestigiosa, quando i loro coetanei hanno già il vantaggio di genitori che hanno frequentato il college e capiscono il processo di [ammissione] ', ha detto Torres.

Quindi, mentre ci sono molte buone ragioni per parlare di eliminare le ammissioni legacy, Pérez del NACAC ammette che i college hanno davvero pochi incentivi per farlo. Dopotutto, chi vuole affrontare l'ira di generosi alunni e guardare i loro dollari andare altrove?

'È estremamente complicato', ha detto Pérez. 'C'è una stretta di mano segreta tra istituzioni e alunni: sii fedele a noi e noi saremo fedeli a te'.

Un serio sfogo sul gergo educativo e su come danneggia gli sforzi per migliorare le scuole