La storia incontra la mitologia: il dibattito si agita sulla spinta a rinominare T.C. Williams High School, famosa per 'Remember the Titans'

La storia incontra la mitologia: il dibattito si agita sulla spinta a rinominare T.C. Williams High School, famosa per 'Remember the Titans'

Il nome “T.C. Williams High School” evoca più ricordi della maggior parte delle alma mater.

Per milioni di americani che non hanno mai posato gli occhi sull'enorme edificio in mattoni nel nord della Virginia, il nome fa pensare al film del 2000 'Remember the Titans'. Era al T.C. Williams, il pionieristico allenatore nero Herman Boone - interpretato nel film da Denzel Washington - ha guidato una squadra di calcio integrata attraverso una stagione perfetta, a un campionato statale del 1971 e all'immortalità alimentata da Hollywood.

Per studenti e diplomati del liceo di Alessandria, il film è secondario. TC Williams significa il luogo in cui hanno studiato, spesso hanno dormito troppo poco e talvolta hanno stretto amicizie per tutta la vita. Alcuni alunni ricordano di aver integrato la scuola quando è stata aperta nel 1965. Un numero ancora più piccolo si vanta di aver giocato nella squadra del 1971.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ma fino a poco tempo, pochi pensavano molto all'omonimo della scuola: Thomas Chambliss Williams, che ha lavorato come sovrintendente delle scuole pubbliche di Alexandria City nel nord della Virginia dagli anni '30 agli anni '60. Williams, una razzista, ha resistito all'integrazione, ha sostenuto che gli studenti neri e bianchi imparano in modo diverso e ha licenziato un addetto alla mensa nera quando si è unita a una causa NAACP che costringeva Alexandria a porre fine alla segregazione.

Ora, però, Thomas Chambliss è tutto ciò di cui tutti parlano.

'Dovere andare in una scuola che prende il nome da qualcuno che non ti vede come umano è insopportabile', ha detto Josefina Owusu, una diciassettenne afroamericana all'ultimo anno del liceo. 'È essenziale cambiare il nome'.

Le scuole della Virginia abbandonano rapidamente i nomi confederati, questa volta ignorando le chiamate per preservare la 'storia'

Fa parte di un gruppo numeroso e vocale di studenti, genitori e alunni che stanno facendo una petizione al consiglio scolastico per ribattezzare TC, come è noto a livello locale. Sforzi come questo sono iniziati e falliti una manciata di volte negli ultimi tre decenni, ma la spinta più recente sta riscontrando un successo senza precedenti: il mese scorso, il consiglio scolastico ha votato per avviare un 'robusto processo di coinvolgimento pubblico da prendere in considerazione' ribattezzando la scuola.

Il possibile cambiamento arriva mentre i funzionari scolastici in tutto il Sud stanno affrontando simili ondate di protesta da parte di studenti, alunni e genitori. Ispirati dalle manifestazioni a livello nazionale dopo l'uccisione di George Floyd durante la custodia della polizia, questi gruppi chiedono che le scuole abbandonino i nomi e le mascotte confederati e stanno vedendo le loro richieste soddisfatte, specialmente in Virginia.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Negli ultimi due mesi, la contea di Prince William ha ribattezzato Stonewall Middle School per una coppia nera locale e la Loudoun County High School ha accettato di abbandonare la sua mascotte, i Raiders, dal nome delle truppe del colonnello confederato John S. Mosby. La Robert E. Lee High School della contea di Fairfax ora porta il nome del defunto membro del Congresso e icona dei diritti civili John Lewis.

Le cose si stanno muovendo più lentamente ad Alessandria. Come è successo altrove, alcuni ex alunni, spesso ex alunni bianchi, stanno lamentando una storia perduta. Il colpo di scena è che alcuni sostengono che la storia perduta siaNerostoria.

Boone, la sua squadra del 1971 e il film, insistono questi alunni, hanno trasformato molto tempo fa il nome di un sovrintendente razzista in un sinonimo di successo di Black.

La storia continua sotto la pubblicità

“È una scuola molto famosa. È una delle scuole più famose del paese grazie a quel film', ha detto Greg Paspatis, che è White e si è laureato alla T.C. nel 1978. 'Se cambi il nome, ci sarà confusione e la gente dimenticherà quello che è successo lì' - riferendosi ai successi della squadra del 1971.

Un altro alunno bianco, classe 1974, ha detto che tiene un gagliardetto sul muro che dice 'T.C. Williams, campioni di calcio'. L'uomo, che si oppone a un cambio di nome, ha parlato a condizione di anonimato perché ha detto di temere di essere molestato online per aver condiviso le sue opinioni come uomo bianco.

'C'è così tanto orgoglio con quella squadra e la nostra scuola', ha detto. 'È così che associo il nome, a quella squadra, non all'uomo, Thomas Chambliss'.

La contea di Fairfax rinomina la Robert E. Lee High per il defunto membro del Congresso John Lewis

Questo argomento non è nuovo, ha affermato Glenn Hopkins, 54 anni, residente afroamericano di lunga data e presidente della Hopkins House, un centro di apprendimento per bambini e famiglie che sostiene la giustizia sociale. Hopkins ha contribuito a guidare due precedenti tentativi falliti di rinominare TC: uno nel 1998 e uno nei primi anni 2000.

La storia continua sotto la pubblicità

Durante il secondo tentativo, ha detto Hopkins, ha sentito molti riferimenti al film. Gli oppositori del passaggio, compresi i funzionari scolastici, hanno sostenuto che mantenere il nome avrebbe aiutato T.C. gli studenti entrano in college migliori, a causa del prestigio del film e del potere delle star di Washington.

'Era una discussione stupida allora, ed è una discussione stupida ora', ha detto Hopkins. “Per prima cosa, il nome del film è “Remember the Titans”, non “T.C. Williams.' ”

Il sovrintendente delle scuole pubbliche della città di Alexandria, Gregory C. Hutchings Jr., ha affermato di voler sentire quante più persone possibile nelle prossime settimane, compresi gli ex studenti che si oppongono al cambio di nome. Ha in programma di presentare al consiglio scolastico raccomandazioni formali per il processo di ridenominazione - come dovrebbe andare, chi dovrebbe essere consultato - alla fine di agosto.

La storia continua sotto la pubblicità

Man mano che la data della sua presentazione si avvicina, la sua casella di posta si riempie quotidianamente di e-mail di T.C. laureati, disse. Ma alla fine, Hutchings è più interessato a ciò che gli studenti attuali hanno da dire.

'Concentriamoci sulle generazioni a venire', ha detto, 'non su chi c'era prima'.

Il sovrintendente, che è Black, ha detto di ricordare di aver discusso di Thomas Chambliss con i suoi compagni di classe quando frequentava il T.C. Williams negli anni '90. Lui e i suoi amici hanno ipotizzato che l'uomo fosse stato un segregazionista, ma non ne erano sicuri e, senza accesso a risorse come Google, molti erano convinti che il razzismo di Thomas Chambliss fosse una leggenda metropolitana.

Se fosse stato davvero un razzista, si chiedevano Hutchings e i suoi compagni di classe, perché i funzionari avrebbero chiamato per lui una delle prime scuole integrate di Alexandria City? Anche se fosse vero, nessuno degli amici di Hutchings avrebbe osato suggerire di rinominare la scuola, ha detto Hutchings.

La storia continua sotto la pubblicità

'Un cambio di nome non era qualcosa che pensavamo fosse possibile negli anni '90', ha detto Hutchings. 'Quindi è davvero emozionante per me guardare al coraggio che hanno gli studenti oggi: è rinfrescante vedere i nostri giovani essere disposti a difendere qualcosa'.

La volontà amministrativa di accettare la protesta degli studenti è arrivata al culmine la scorsa settimana, quando un piccolo gruppo di liceali ha tentato di drappeggiare le lenzuola sopra il cartello fuori dalla scuola che diceva 'T.C. Williams.” Questo tecnicamente conta come vandalismo e viola le regole della scuola, secondo Hutchings.

I funzionari scolastici sulla scena hanno chiesto agli studenti di fermarsi, secondo i liceali che hanno partecipato, e hanno suggerito di posare per le foto con il lenzuolo. Gli studenti hanno ignorato il consiglio e hanno comunque drappeggiato il foglio sul cartello. Gli amministratori non l'hanno rimosso e gli studenti hanno intenzione di tornare ogni due giorni per assicurarsi che rimanga attivo.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Continueremo così fino a quando il consiglio scolastico alla fine non dirà che cambieranno il nome', ha detto Sarah Devendorf, un'anziana di 17 anni, che è White.

Interrogato sull'incidente, Hutchings ha affermato che i funzionari scolastici vogliono insegnare agli studenti come esercitare la loro libertà di parola, protestare pacificamente e 'fare le scelte giuste', rispettando allo stesso tempo la proprietà della scuola. Alla domanda se le scuole della città di Alexandria puniranno gli adolescenti che hanno coperto il cartello, Hutchings ha risposto di no. I funzionari invece 'continueranno a parlare con i nostri studenti', ha detto.

Anais Joubert, una matricola di 14 anni e uno degli studenti che hanno partecipato alla copertura la scorsa settimana, ha affermato di essere frustrata da questa resistenza amministrativa. Ha detto che non capiva come appendere un lenzuolo sopra un cartello contasse come vandalismo e che l'intero episodio l'ha fatta sentire come se le scuole pubbliche della città di Alexandria 'non mi guardassero le spalle'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Joubert, che è per metà asiatico e per metà sudafricano, è ugualmente irritato con gli ex studenti che pubblicizzano i risultati della squadra del 1971 e il plauso nazionale ottenuto attraverso il film, come motivo per mantenere il nome di Thomas Chambliss.

'Sì, certo, è stata una grande cosa, c'era un film, ma il film è davvero vecchio ora e alla nostra generazione non importa molto del film', ha detto. 'È un grave disservizio per gli studenti attuali ora, privilegiare la tua nostalgia.'

Owusu ha detto che il nome provoca danni psicologici e mentali agli 'studenti neri e marroni'. Ha notato che gli studenti neri e ispanici costituiscono la maggioranza del corpo studentesco; Gli studenti bianchi hanno composto il 24 percento delle iscrizioni 2019-2020 di TC.

'Per gli studenti di colore, cantare il suo nome alle manifestazioni di incoraggiamento o sul campo è abbracciare una cultura razzista che deriva dall'oppressione degli afroamericani per più di 400 anni', ha detto.

Da quando Owusu ha saputo chi era Thomas Chambliss, si è rifiutata di cantare 'T.C.' agli eventi sportivi, urlando 'Go Titans!' Invece.

Herman Boone, allenatore di football del liceo che ha ispirato 'Remember the Titans', muore a 84 anni

Alcuni membri della squadra del 1971 sono d'accordo con lei.

Collin Gene 'Patches' Arrington, che ha giocato come running back nel 1971, ha detto che gli piacerebbe vedere la scuola rinominata Coach Boone, come è stato proposto, o sia per Boone che per il suo assistente allenatore White, Bill Yoast. Boone è morto a dicembre all'età di 84 anni; Yoast è morto all'inizio di quell'anno a 94 anni.

Arrington, 65 anni, ha detto di non avere idea di chi fosse Thomas Chambliss fino a circa una settimana fa, quando un gruppo di suoi compagni di squadra del 1971 ha iniziato a discutere della spinta per rinominare la scuola. Qualcuno ha sollevato il razzismo dell'ex sovrintendente e Arrington, che è Black, è rimasto inorridito.

In tutti gli anni che andò al liceo - e per tutti gli anni successivi, quando Arrington, crogiolandosi nella gloria del 1971, si sentì orgoglioso di dire che si era laureato alla T.C. Williams, non ha mai pensato di chiedere chi fosse quell'uomo.

Quando ha saputo, Arrington ha subito ripensato alla storia della sua famiglia, in particolare al razzismo e alle privazioni che suo nonno ha dovuto affrontare come mezzadro: 'Solo un passo indietro dalla schiavitù'. Decise rapidamente che il vecchio nome doveva sparire.

Ribattezzare il liceo per Boone, secondo Arrington, farebbe più onore alla squadra del 1971 di quanto il film abbia mai fatto o potuto.

'Significherebbe così tanto per me, ogni volta che ci vado', ha detto, 'se potessi passare e vedere il suo nome'.