Come e perché la contea di Loudoun è diventata il volto delle guerre culturali della nazione

Come e perché la contea di Loudoun è diventata il volto delle guerre culturali della nazione

Genitori arrabbiati che combattono su una teoria razziale critica durante i raduni, fuori dagli edifici scolastici e nei gruppi rivali di Facebook. Un insegnante ha fatto causa al sistema scolastico dopo essere stato sospeso per essersi rifiutato di usare i pronomi degli studenti transgender. Una chiassosa riunione del consiglio scolastico che è iniziata con duelli di proteste sui diritti dei transgender ed è culminata in un arresto.

La contea di Loudoun, una fetta ricca e diversificata della periferia della Virginia Settentrionale viola che diventa blu, sta rapidamente diventando il volto delle guerre culturali della nazione.

'È a dir poco inquietante, soprattutto perché sembra che tutti siano armati fino ai denti in questi giorni', ha detto Tom Mulrine, 77 anni, residente di lunga data, che è White. 'Questo potrebbe innescare qualcosa.'

La storia continua sotto la pubblicità

'È vergognoso', ha detto Wendall T. Fisher, 67 anni, che ha affermato di essere stato il primo membro eletto nero del consiglio scolastico della contea di Loudoun e l'unico fino ad oggi. 'È solo vergognoso.'

Loudoun non è l'unico luogo in cui sta decollando il furore sulla teoria critica della razza, o CRT. Gli attivisti e gli esperti conservatori negli Stati Uniti hanno armato la teoria - un quadro accademico decennale che sostiene che il razzismo è intessuto nel passato e nelle istituzioni del paese - per affermare che i sistemi scolastici attenti all'equità stanno insegnando ai bambini a odiarsi l'un l'altro, e White bambini ad odiarsi.

Che cos'è la teoria critica della razza e perché i repubblicani vogliono vietarla nelle scuole?

I politici di tutta la nazione stanno rispondendo: le legislature guidate dai repubblicani in Idaho, Texas, Tennessee, Arkansas e Oklahoma hanno approvato leggi che vietano l'insegnamento di alcune questioni relative alla razza nelle scuole.

La storia continua sotto la pubblicità

I funzionari della scuola di Loudoun hanno difeso il lavoro sull'equità del distretto e affermano che non sta insegnando la teoria critica della razza agli studenti.

Allo stesso tempo, i legislatori stanno spingendo una serie di progetti di legge volti a limitare i diritti degli studenti transgender, al centro di una seconda conflagrazione nazionale in corso. Alcune misure proposte impedirebbero alle ragazze transgender di giocare nelle squadre sportive femminili, mentre altre impedirebbero ai medici di somministrare ormoni o interventi chirurgici per l'affermazione del genere agli adolescenti.

In nessuna parte del paese le lotte culturali si sono così cristallizzate come a Loudoun, una contea di circa 420.000 abitanti appena fuori dalla capitale della nazione, dove il reddito medio era di $ 142.299 nel 2019 (più del doppio della media nazionale). Il brouhaha, in particolare il recente arresto durante la riunione del consiglio scolastico, ha lasciato residenti di tutte le razze, lealtà politiche e credenze religiose che lamentano il disturbo e la scortesia.

Ma nessuno si dice sorpreso.

La storia continua sotto la pubblicità

Alcuni dicono che è ovvio il motivo per cui la contea è bloccata sotto i riflettori: è un posto ricco, dove i genitori hanno risorse da spendere per le campagne di advocacy. È popolato da professionisti del governo con esperti di media e ambizioni politiche. E la contea ha una lunga storia di odio razziale: era un focolaio di resistenza confederata, e le sue scuole e le sue comunità sono state tra le ultime nella nazione a desegregare.

È anche un luogo di transizione; la popolazione è aumentato di circa il 150 percento negli ultimi 20 anni. Un enorme motivo per l'aumento è un afflusso di famiglie di colori: sebbene Loudoun era circa l'85 percento bianco nel 2000 , esso era appena il 60 percento bianco nel 2020. Anche la politica sta cambiando, in linea con queste tendenze demografiche e con il mutevole panorama della Virginia, passando dal rosso intenso al blu sempre più profondo.

La pandemia – che ha costretto i genitori all'interno e online, dove si sono stufati di paura e frustrazione, poi si sono uniti in migliaia di gruppi Facebook dedicati alla difesa dei mandati delle mascherine e delle riaperture scolastiche – ha funzionato come un fiammifero acceso lanciato su uno straccio imbevuto di benzina, ha detto Brenda Sheridan (Sterling), presidente del consiglio scolastico di Loudoun.

La storia continua sotto la pubblicità

'Loudoun era maturo per la raccolta', ha detto Sheridan, che sta affrontando una campagna di richiamo. 'Per qualcuno che venga e accenda un fuoco qui.'

Nella corsa al governatore della Virginia, un acceso dibattito sull'istruzione è al centro della scena

'CRT è il loro nuovo Trump'

Durante il Natale dell'anno scorso, Zerell Johnson-Welch, 57 anni, che è afro-latina e ha cresciuto tre figli a Loudoun, ha avuto una dura conversazione con sua figlia adulta. La giovane donna ha finalmente voluto condividere qualcosa che le è successo mezza vita fa, camminando vicino alla casa di un compagno di classe nel bosco.

All'età di 12 anni, ha ascoltato mentre una ragazza bianca che pensava fosse la sua amica spiegava: 'Ti abbiamo invitato solo perché volevamo vedere quanto bene stavi appeso a un albero'. La figlia di Johnson-Welch ha 24 anni e frequenta la facoltà di medicina, ma ricorda ancora ogni parola.

La storia continua sotto la pubblicità

'Quindi questo è il bagaglio razziale con cui i nostri figli hanno dovuto fare i conti' a Loudoun, ha detto Johnson-Welch, che è stato un membro inaugurale del comitato per l'equità del sistema scolastico.

Nei giorni anteguerra, la contea ospitava Oatlands, a prominente piantagione di schiavi di 360 acri , e le aste di persone schiavizzate sono state ospitate sui gradini del tribunale di Leesburg. Loudun ha approvato una risoluzione della contea che approva la secessione vicino all'inizio della guerra civile. In seguito, vide aspri combattimenti, a volte fungendo da base operativa per il guerrigliero John S. Mosby, che guidò 'Mosby's Raiders'. Ancora più tardi, la contea fu uno degli ultimi angoli degli Stati Uniti a desegregarsi, dopo aver costretto i bambini neri a frequentare scuole rurali fatiscenti per gran parte della seconda metà del XX secolo.

Una storia perduta, recuperata: i documenti sbiaditi raccontano la storia della segregazione scolastica nella contea di Loudoun, in Virginia.

'Qui a Leesburg, negli anni '60 hanno riempito la piscina della comunità piuttosto che integrarla', ha ricordato Mulrine, un ex procuratore della contea.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Fisher, l'ex membro del consiglio scolastico, ha affermato di vedere un filo conduttore che collega la resistenza bianca che ha affrontato da bambino quando ha contribuito a integrare le scuole di Loudoun con i critici odierni della teoria critica della razza. Riconosce gli stessi argomenti sui diritti calpestati del Primo Emendamento e la tesi che i loro figli vengano maltrattati.

A post popolare che è circolata sui social media dopo la riunione del consiglio scolastico del 22 giugno e l'arresto giustappone immagini di genitori bianchi che urlavano durante l'incontro con i genitori bianchi che protestavano contro l'integrazione della Little Rock Central High School nel 1957. 'Stessa energia', recita il tweet.

'Per un motivo o per l'altro, lo stesso tipo di voci continua a tornare', ha detto Fisher.

La storia continua sotto la pubblicità

Vanessa Maddox, un'altra residente di lunga data di Loudoun che ha affermato di essere stata la prima donna di colore a servire nel consiglio comunale di Leesburg, pensa di sapere perché sono tornati questa volta.

'Briscola!' lei disse. “Quando Trump ha perso, hanno perso la testa. CRT è il loro nuovo Trump'.

Maddox ha affermato che lo stile politico dell'ex presidente Donald Trump sembra aver incoraggiato un segmento della popolazione che stava dormendo. Al Van Huyck, 88 anni, che è bianco e possiede una fattoria nella contea dal 1969, ha detto che Trump li ha 'scatenati'.

Ma quella popolazione si sentiva già minacciata, hanno detto i residenti della contea.

Mulrine ha detto che pensa alla contea come a due universi distinti, divisi dalla Route 15. A ovest di essa c'è un paese rurale, abitato principalmente da contadini bianchi, repubblicani e sempre più anziani. È sede di uno dei distretti più conservatori della contea, Catoctin, che è riuscito a inviare un rappresentante conservatore - John Beatty - al consiglio altrimenti per lo più di sinistra.

La storia continua sotto la pubblicità

A est della Route 15 ci sono i ricchi sobborghi di Washington, che sembrano crescere ogni anno più tentacolari, benestanti e liberali.

'La gente era favorevole a fare di Catoctin la propria contea a un certo punto, dividendo a metà Loudoun lungo la Route 15', ha ricordato Mulrine. Il tentativo di secessione dei giorni nostri , perseguito nei primi anni 2000, alla fine non ha portato a nulla.

Emily Curtis, residente a White Loudoun e democratica di lunga data che ha lavorato alla Casa Bianca del presidente Bill Clinton e ha votato per il presidente Biden, ha contestato l'idea che le persone sconvolte dalla teoria razziale critica siano tutte conservatrici; ha notato che lei stessa è piuttosto preoccupata.

Curtis riconosce che Loudoun non ha aggiunto la teoria razziale critica al suo curriculum come materia da insegnare. Ma ha detto che trova profondamente preoccupante che il sistema scolastico utilizzi 'vocabolario sovrapposto' - inclusi termini come supremazia bianca e razzismo sistemico - che secondo lei sta plasmando l'ambiente di apprendimento.

Curtis, uno sviluppatore di software di 52 anni, teme che queste idee raggiungano le classi, dividendo i bambini in gruppi razziali e insegnando loro che la loro razza decide il loro destino.

'Per ottenere una visione del mondo per i bambini piccoli che il mondo è costruito con queste barriere giganti, sistemiche, impossibili da superare in base al colore della tua pelle?' lei disse. 'I bambini dovrebbero imparare a sognare senza barriere.'

Chris Croll, ex membro del consiglio scolastico e madre bianca di due liceali che vive nella contea da due decenni, ha affermato che pensa che alcuni dei genitori agitati dalla teoria critica della razza e dai diritti dei transgender abbiano preoccupazioni legittime. Ma in fondo, stanno lottando contro una crisi di identità, ha detto Croll, che è stata conservatrice per tutta la vita ma ora si identifica come moderata.

Perché la contea più ricca d'America è così politicamente disfunzionale?

Ha notato i cambiamenti politici: a lungo un territorio chiave dello stato oscillante nelle gare politiche nazionali e statali, Loudoun ha recentemente avuto un trend innegabilmente blu. È stato fondamentale per la vittoria di Barack Obama in Virginia nel 2008, che ha segnato la prima volta che un democratico ha portato lo stato in 44 anni. Nel 2016, Loudoun è andato per Hillary Clinton, che ha ricevuto circa 55 percento dei suoi voti, e nel 2020 è andato a Biden, che ha ricevuto circa 61 percento .

'Per me, questo è l'ultimo sussulto della vecchia guardia dei repubblicani in Virginia prima che si trasferiscano in Tennessee o muoiano o qualsiasi altra cosa', ha detto Croll, 50 anni. 'È quasi come le cicale. Le cicale sono diventate più rumorose prima di morire”.

'Questo è un discorso da pazzi'

Una recente e-mail ai membri del consiglio scolastico ha iniziato: 'Loudoun County Virginia è ground zero e non abbiamo ancora iniziato a COMBATTERE!' Era intitolato 'Tutta l'America ti sta guardando!' e ha promesso un'azione contro i 'LOONS liberali' sul tabellone.

È stata la più mite delle oltre 94 email che minacciano la vita di Sheridan o insultano il suo aspetto e le sue convinzioni che il presidente del consiglio ha ricevuto nelle ultime settimane. Cinque di questi erano così allarmanti che Sheridan li ha inoltrati alle forze dell'ordine. Ha anche ricevuto messaggi vocali pieni di odio sul telefono di casa e lettere per posta.

Dopo che un'e-mail ha preso di mira i suoi figli, ha chiesto allo sceriffo della contea di iniziare a pattugliare regolarmente il suo quartiere.

Alla fine di giugno, qualcuno ha lasciato i volantini del Ku Klux Klan nascosti in sacchi appesantiti con mangime per uccelli fuori dalle case di Ashburn e nel sud-est di Leesburg. I volantini facevano riferimento ad argomenti discussi durante le riunioni del consiglio scolastico.

“Questo non è Loudoun. Questo non è Loudoun', ha detto Sheridan. 'Questo non è il Loudoun in cui vivo da 23 anni, dove io e mio marito abbiamo cresciuto i nostri figli'.

Ian Prior, un genitore di Loudoun e un oppositore particolarmente accanito della teoria critica della razza, ha affermato che anche lui e i suoi seguaci hanno ricevuto minacce consegnate alle loro porte. Prior ha detto di aver vissuto nel distretto di Blue Ridge di Loudoun per 3 anni e mezzo. 'Questo non è qualcosa che rappresentiamo', ha detto, aggiungendo che è inaccettabile che le persone su entrambi i lati del dibattito siano prese di mira per le loro convinzioni.

Van Huyck, che ha affermato di essersi unito alle manifestazioni per i diritti civili a Loudoun nell'era di Martin Luther King Jr., ha aggiunto: 'In termini razziali, questo è un livello completamente nuovo di caos'.

Fisher ha convenuto che il livello di vetriolo nella contea non ha precedenti, peggio che negli anni '50 e '60. Pensa di sapere perché: i genitori oggigiorno sanno di poter raggiungere un pubblico nazionale.

'Pensano che urlare e urlare sia il modo per far capire il loro punto di vista, perché sanno che andranno in radio o in televisione', ha detto.

Fox News ha preso l'abitudine di riportare gli eventi in quasi tutte le riunioni del consiglio scolastico di Loudoun, a volte generando diversi titoli da una sessione. Fa parte di un focus più ampio sulla teoria della razza critica nella rete: Fox ha menzionato la teoria almeno 1.860 volte nel 2021, rispetto alle 132 volte nel 2020.

Prior, un ex funzionario dell'amministrazione Trump, è apparso su Fox per discutere di Loudoun e della teoria razziale critica, guadagnandosi la reputazione di volto del movimento della contea contro la teoria razziale critica.

Prima ha recentemente fondato un'organizzazione, Fight for Schools, che sta cercando di richiamare i membri del consiglio per aver violato le politiche statali sulle riunioni aperte. Prior ha affermato che il suo gruppo è anche ampiamente contrario all'implementazione della teoria critica della razza nei corsi di formazione degli insegnanti e in classe.

'Come vi state godendo i riflettori?' Priore ha chiesto al consiglio scolastico in una riunione del 27 aprile. “Fight for Schools ha più suggerimenti, più storie di quante tu abbia tempo [per]. Possiamo farlo tutto il giorno, tutti i giorni fino al 2023 se necessario”.

La raffica mediatica sta avendo effetto, ha detto Johnson-Welch. Nelle ultime settimane, ha ricevuto messaggi preoccupati da membri della famiglia che vivono lontano che le chiedevano della controversia a Loudoun, incluso un recente messaggio di un nipote californiano che voleva sapere se stava bene.

Katrece Nolen, un genitore di Black Loudoun, è stato un membro inaugurale del comitato per l'equità del sistema scolastico. L'ha visto in prima persona quando ha partecipato a un torneo di pallavolo per sua figlia in Florida alla fine del mese scorso. Un insegnante bianco del Texas si è avvicinato a Nolen alla competizione e ha chiesto se viveva in 'quella contea che stiamo vedendo nelle notizie', dove gli istruttori insegnano ai bambini che 'i ragazzi bianchi sono nati razzisti'.

'Sono discorsi da pazzi', ricordava di aver detto alla Donna Bianca. 'Questo non è assolutamente qualcosa che viene insegnato nel nostro sistema scolastico'.

'Questa narrazione continuerà a essere scritta'

I residenti di Loudoun di tutte le razze e tendenze politiche insistono sul fatto che gli agitatori che sono contro la teoria critica della razza e i diritti dei transgender sono in numero inferiore a quello che sembrano, data la copertura mediatica da parete a parete.

Johnson-Welch ha affermato di ritenere che una maggioranza silenziosa nella contea sostenga gli sforzi del sistema scolastico per promuovere la giustizia razziale. Ma teme che i membri di questo gruppo, molti dei quali hanno paura di condividere i propri sentimenti nel clima attuale, non vengano ascoltati.

'Se non parliamo e diventiamo più visibili, se non respingiamo, allora questa narrativa continuerà a essere scritta ancora e ancora per la contea di Loudoun', ha detto.

Il lavoro di Loudoun sull'equità è iniziato sul serio circa due anni fa, dopo che due rapporti di alto profilo hanno scoperto che il razzismo diffuso stava mettendo in pericolo i progressi degli studenti neri e ispanici. I rapporti hanno concluso che i bambini di colore avevano maggiori probabilità di essere disciplinati rispetto ai loro coetanei bianchi e avevano meno probabilità di avere successo negli studi. In risposta, il sistema scolastico ha sviluppato un 'Piano per combattere il razzismo sistemico' di 22 pagine, che chiedeva di vietare l'equipaggiamento confederato nelle scuole e di ospitare corsi di formazione per insegnanti per promuovere la 'coscienza razziale'.

Ma Loudoun non ha iniziato a insegnare la teoria razziale critica, come ha notato il sovrintendente Scott A. Ziegler. I corsi di formazione per gli insegnanti a volte usano il vocabolario associato alla teoria razziale critica, come 'supremazia bianca' e 'razzismo sistemico'. Gli oppositori hanno colto questo come prova della teoria critica della razza che si infiltra nel sistema scolastico, che iscrive 81.000 studenti, la maggioranza dei quali sono neri, ispanici, asiatici o multirazziali.

Parallelamente a questi eventi, il governo dello stato della Virginia ha approvato una legge che impone ai distretti scolastici di tutto lo stato di trattare gli studenti transgender in base alla loro identità di genere, anche consentendo loro l'accesso a strutture e programmi specifici per genere. L'attuazione di questa politica da parte di Loudoun ha stimolato più opposizione, inclusa una causa contro l'insegnante di educazione fisica Tanner Cross, che è in corso.

È impossibile ottenere un conteggio effettivo di sostenitori e detrattori, sebbene molti degli stessi nomi e volti - su entrambi i lati di questi problemi - tendano a comparire alle riunioni del consiglio scolastico di settimana in settimana. Sembra esserci una certa sovrapposizione tra i campi di quelli contro la teoria critica della razza e quelli contro i diritti dei transgender.

Prior, il capo di Fight for Schools, ha dichiarato in un'intervista che il suo movimento si rivolge a una vasta gamma di persone. Ha detto che la sua organizzazione è già riuscita a raccogliere firme da più di 10.000 persone per lo sforzo di richiamo.

'Abbiamo sentito i conservatori, le persone che si considerano liberali tradizionali, abbiamo sentito la comunità indiana, abbiamo sentito gli insegnanti', ha detto. 'Ci sono molte persone là fuori che sono certamente preoccupate per la teoria critica della razza nelle scuole pubbliche della contea di Loudoun'.