Le figlie di Lori Loughlin non sono più iscritte alla USC

Le figlie di Lori Loughlin non sono più iscritte alla USC

Le figlie di due dei genitori più importanti accusati in uno scandalo di ammissione al college nazionale non frequentano più la University of Southern California, secondo i funzionari universitari.

'Olivia Jade Giannulli e Isabella Rose Giannulli non sono attualmente iscritte', hanno annunciato lunedì sera i funzionari dell'USC in una dichiarazione scritta. 'Non siamo in grado di fornire ulteriori informazioni a causa delle leggi sulla privacy degli studenti'.

I loro genitori sono l'attrice Lori Loughlin, che ha guadagnato la fama nella commedia di situazione televisiva degli anni '80 e '90 'Full House', e lo stilista Mossimo Giannulli.

Lo schema dei pubblici ministeri denominato Operation Varsity Blues ha attirato l'attenzione nazionale perché ha attirato l'ansia che molte famiglie provano per l'ammissione al college, perché ha mostrato fino a che punto alcuni genitori erano disposti a fare per ottenere un'istruzione prestigiosa per i propri figli e perché tra gli accusati c'erano persone importanti . Una famiglia si è distinta, perché diversi membri, tra cui una delle figlie, sono ben noti.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Loughlin e Giannulli sono stati accusati dai pubblici ministeri di aver pagato un totale di $ 500.000 a un consulente per l'ammissione al college, William 'Rick' Singer, per aiutare le loro figlie a ottenere l'ammissione alla USC. La coppia si è dichiarata non colpevole di due accuse di cospirazione.

Martedì, Loughlin e Giannulli, insieme ad altri nove genitori, sono stati incriminati con nuove accuse di corruzione.

Un avvocato della coppia non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Olivia Jade Giannulli era un'influencer dei social media, con quasi 2 milioni di abbonati YouTube e oltre 1 milione di follower su Instagram quando è scoppiato lo scandalo.

Prima del presunto scandalo di barare di Lori Loughlin, la figlia Olivia Jade ha reso la sua vita alla USC un marchio di YouTube

Loughlin e Mossimo Giannulli erano tra le dozzine di genitori accusati quest'anno dal procuratore statunitense del Massachusetts, che ha descritto uno schema in cui genitori facoltosi pagavano Singer per ottenere punteggi di test standardizzati fraudolenti per i loro figli e, in alcuni casi, presentarli come reclute atletiche a garantire la loro ammissione alle scuole d'élite. Singer si è dichiarato colpevole di associazione a delinquere e altre accuse nel caso.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Martedì, i pubblici ministeri hanno annunciato ulteriori accuse contro sette funzionari atletici universitari e altri che erano stati precedentemente accusati nel caso.

Un'altra figura di spicco di Hollywood accusata nello schema, l'attrice Felicity Huffman, si è dichiarata colpevole ed è stata condannata a due settimane di carcere per aver pagato $ 15.000 in una cospirazione per gonfiare il punteggio SAT della figlia maggiore - una punizione che ha stabilito un punto di riferimento per ciò che altri genitori accusati potrebbe affrontare nello scandalo di corruzione di ammissione al college.

L'USC si è trovata al centro dello schema radicale, con dipendenti attuali ed ex accusati dai pubblici ministeri.

Ad agosto, i funzionari dell'USC hanno annunciato che era in corso una revisione caso per caso di 33 studenti potenzialmente collegati alla situazione, con alcune revisioni già completate, e che avevano negato l'ammissione ai candidati con una connessione.

Un cavallo di Troia: USC era il bersaglio più frequente nel presunto schema di ammissioni