Le scuole pubbliche della contea di Montgomery delineano un nuovo piano per rispondere e tracciare il coronavirus

Le scuole pubbliche della contea di Montgomery delineano un nuovo piano per rispondere e tracciare il coronavirus

In risposta alla frustrazione dei genitori e dei membri della comunità durante le prime settimane in classe, le scuole pubbliche della contea di Montgomery hanno annunciato lunedì un nuovo piano che creerà nuove posizioni e risorse dedicate alla gestione della risposta del distretto al coronavirus.

Il piano include la creazione di una posizione di funzionario sanitario distrettuale, un comitato consultivo composto da membri della comunità, un dashboard del coronavirus per segnalare casi e numeri di quarantena, una campagna di sensibilizzazione per promuovere i test del coronavirus nelle scuole e personale aggiuntivo nelle scuole per gestire specificamente le operazioni di coronavirus .

“Siamo stati in grado di ascoltare davvero la nostra comunità. Hanno condiviso molte storie, racconti, esempi di come le prime due settimane di scuola hanno funzionato per loro', ha detto il sovrintendente delle scuole ad interim Monifa McKnight. 'Volevamo essere reattivi a questo e pensare a quelle narrazioni insieme a tutti i dati che siamo stati in grado di raccogliere e cosa significano per ciò che dobbiamo fare'.

Solo poche settimane dopo, le famiglie dell'area di Washington affrontano la realtà di questo anno scolastico: le quarantene

Sebbene il piano includa una maggiore trasparenza e coinvolgimento della comunità, non affronta alcun cambiamento diretto alla politica di quarantena che ha suscitato il maggior clamore tra i genitori.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

La politica di quarantena del sistema scolastico - che richiede a coloro che sono in contatto con uno studente sintomatico di mettersi in quarantena in attesa dei risultati dei test - ha contribuito a far mandare a casa più di 1.700 studenti nei primi cinque giorni di scuola e ha frustrato molti genitori che speravano in qualcosa di più vicino a un anno scolastico normale.

Il sistema scolastico ha detto la sua politica di quarantena era basata sulla guida del dipartimento sanitario della contea. L'ex ufficiale sanitario di Montgomery Travis Gayles, che ha recentemente lasciato l'incarico, si era espresso a favore della politica 'basata in parte sull'aumento della contagiosità dei ceppi variabili di COVID-19 e sulla percentuale di studenti che non sono ancora idonei per essere vaccinati', secondo a una lettera inviata a McKnight la scorsa settimana.

Il nuovo piano arriva mentre i sistemi scolastici in tutta la regione di Washington, e in gran parte del paese, stanno tornando all'apprendimento di persona tra i crescenti casi di coronavirus causati dalla variante delta. I distretti scolastici sono stati incaricati di trovare modi per bilanciare la limitazione della diffusione del virus e il mantenimento degli studenti in classe.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Nella contea di Montgomery, alcuni funzionari hanno sottolineato la bassa percentuale di studenti interessati dalla politica di quarantena rispetto all'iscrizione complessiva di 160.000 studenti. Ma ancora molti sono preoccupati per le implicazioni di un'improvvisa interruzione della classe per gli studenti, specialmente per quelli nelle famiglie non attrezzate per ospitare giorni di apprendimento virtuale da casa.

In un briefing con i media lunedì mattina, il presidente del consiglio della contea di Montgomery Tom Hucker (Distretto 5) ha affermato che l'intera classe di suo figlio è stata messa in quarantena la scorsa settimana.

'Ho immaginato che molti dei suoi compagni di classe dovessero studiare a casa da soli, o con vicini o parenti mentre i loro genitori dovevano presentarsi al lavoro', ha detto Hucker. “Quindi è un peccato. E vogliamo evitarlo il più spesso possibile”.

Nuovo programma di test scolastici per iniziare nella contea di Montgomery

McKnight presenterà il nuovo piano virus al consiglio di contea martedì mattina.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Hucker si è detto entusiasta di sentire i piani su cui ha lavorato MCPS, ma è stato anche attento a notare la mancanza di potere che il consiglio, che funge anche da consiglio della sanità, ha sulla politica del coronavirus scolastico.

'La guida statale esorta l'MCPS a collaborare con i nostri funzionari sanitari locali e i nostri dipartimenti sanitari locali nello sviluppo delle loro politiche e delle loro procedure', ha affermato Hucker. 'Ma le commissioni sanitarie locali non sono affatto menzionate nella loro guida'.

Mercoledì, i funzionari scolastici hanno annunciato una nuova iniziativa di test iniziata questa settimana per ridurre la diffusione del virus e la necessità di potenziali quarantene. Il sistema scolastico ha richiesto 40.000 test rapidi allo stato del Maryland per sostenere l'iniziativa.

La storia continua sotto la pubblicità

Con il nuovo sistema, gli studenti che mostrano un sintomo del coronavirus possono essere testati nelle scuole elementari e un test negativo eliminerebbe la necessità di una quarantena più ampia.

Ma il sistema funziona su base 'opt-in', il che significa che il genitore o il tutore di ogni studente deve acconsentire al test. McKnight ha detto che circa il 30 percento degli studenti del sistema scolastico dalla scuola materna alla prima media aveva il consenso.

Il nuovo piano del sistema scolastico delinea anche un programma di sensibilizzazione chiamato 'Dì Sì al test', per raggiungere il 100% di consenso da parte dei genitori e ottimizzare l'iniziativa di test.

“Abbiamo bisogno che la nostra comunità, il 100% della nostra comunità, dia il consenso ai test nelle nostre scuole. È così che possiamo essere specifici e sapere se uno studente è effettivamente colpito dal covid-19', ha detto McKnight. 'Possiamo essere più intenzionali su chi ha bisogno di quarantena e chi non ha bisogno di quarantena'.