Più studenti stanno imparando su laptop e tablet in classe. Alcuni genitori vogliono spegnere l'interruttore.

Più studenti stanno imparando su laptop e tablet in classe. Alcuni genitori vogliono spegnere l'interruttore.

Meaghan Edwards aveva appena finito di leggere libri per bambini alla classe terza di suo figlio quando l'insegnante ha annunciato che gli studenti potevano avere del tempo libero prima di pranzo. Invece di giocare a carte, parlare con gli amici o leggere di più, gli studenti hanno tirato fuori i loro iPad.

'Erano suddivisi in zone come piccoli zombi', ha ricordato Edwards, i cui figli hanno frequentato la scuola nell'Eanes Independent School District di Austin.

Il sistema scolastico è uno dei tanti coast to coast che hanno speso milioni di dollari in iniziative volte a mettere computer o tablet nelle mani di ogni studente, a volte già dall'asilo.

I bambini imparano di più quando scambiano libri di composizione per iPad?

Il più grande distretto scolastico della Virginia, le scuole pubbliche della contea di Fairfax, ha annunciato lo scorso anno l'intenzione di fornire laptop Dell agli studenti che iniziano la terza elementare. I sistemi scolastici meno abbienti hanno emesso obbligazioni per l'acquisto di dispositivi, prendendo in prestito milioni di dollari per laptop, iPad e Chromebook.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ma alcuni genitori nelle parti del paese in cui sono attivi i programmi vogliono ridimensionare, affermando che i dispositivi stanno danneggiando il modo in cui i bambini piccoli imparano.

Dalla Virginia del Nord a Shawnee, Kan., a Norman, Okla., i genitori hanno chiesto alle scuole di ridurre o eliminare l'uso di dispositivi digitali, fornire lezioni alternative a 'schermo basso' e consentire ai genitori di dire che non vogliono che i loro figli siano incollati a schermi luminosi . Alcune famiglie hanno persino trasferito i propri figli in scuole che non sono così colpite dalla tecnologia.

Rilasciati i funzionari della sanità e dell'istruzione del Maryland linee guida sull'uso di dispositivi digitali a scuola che includono il ricordo agli studenti di fare pause e pause e che incoraggiano gli educatori a offrire compiti di apprendimento collaborativo dentro e fuori i dispositivi.

La storia continua sotto la pubblicità

I legislatori della Virginia stanno prendendo in considerazione una proposta simile che richiederebbe allo stato di chiedere consiglio ai professionisti medici per stabilire linee guida sull'uso dei dispositivi digitali nelle scuole.

Molti genitori temono che il tempo trascorso davanti agli schermi stia erodendo la qualità dell'istruzione in classe, causando l'atrofia di abilità come la matematica e la scrittura a mano. Altri temono che laptop e tablet danneggino gli occhi e la postura dei bambini. E altri hanno condiviso storie di studenti che visualizzano materiale pornografico o altro materiale inappropriato sui dispositivi forniti dalla scuola.

Si chiedono cosa si perde quando si trascorre gran parte dell'infanzia a guardare uno schermo invece di conversare con i compagni di classe o passare il tempo in modo più creativo. Dicono che le scuole stiano usurpando l'autorità dei genitori che potrebbero limitare il tempo davanti allo schermo a casa o monitorare l'attività Internet dei propri figli sui dispositivi personali.

La storia continua sotto la pubblicità

A marzo, Edwards è stata chiamata alla scuola di suo figlio di 6 anni dopo che altri studenti hanno riferito di aver visto donne succinte e in topless sull'iPad di suo figlio in classe. Suo figlio e un amico, ha detto, avevano scattato schermate e salvato immagini delle 'donne nude che gli piacevano' sui loro dispositivi.

Una portavoce dell'Eanes Independent School District ha affermato che il sistema scolastico ha aggiunto ulteriori misure di sicurezza su Internet dopo l'incidente con il figlio di Edwards.

Il sistema scolastico impedisce agli studenti di quinta elementare e più giovani di cercare immagini su Google, ha affermato Claudia McWhorter, la portavoce. Il distretto impedisce inoltre a quegli studenti di accedere a YouTube e blocca i risultati di ricerca per i contenuti per adulti.

La storia continua sotto la pubblicità

'Sappiamo che nessuna tecnologia è impenetrabile, ma lavoriamo costantemente alla ricerca di nuove tecnologie e metodi che possiamo implementare per salvaguardare ulteriormente i nostri studenti', ha affermato McWhorter.

Ma Edwards non crede ancora che i suoi figli dovrebbero usare l'iPad nelle scuole. Lei e suo marito avevano affittato una casa nel sobborgo di West Lake Hills per le scuole. Ora stanno insegnando a casa ai loro figli fino a quando non troveranno una scuola meno dipendente dalla tecnologia.

'Sta causando conflitti nelle famiglie perché i distretti scolastici si stanno infiltrando nei nostri stili genitoriali', ha detto Edwards. “Stiamo uscendo dal distretto. Ci sbarazziamo di casa nostra'.

I laptop hanno iniziato ad apparirenelle classi a metà degli anni '90, quando il loro costo ha iniziato a diminuire, ha affermato Larry Cuban, professore emerito presso la Graduate School of Education della Stanford University, che ha trascorso decenni alla ricerca sulla tecnologia dell'istruzione.

La storia continua sotto la pubblicità

Dotare ogni studente di un laptop è diventato rapidamente un obiettivo tra gli educatori e le aziende tecnologiche, spinti dall'idea che le prestazioni sarebbero aumentate e quindi alleviare le preoccupazioni sollevate in un rapporto seminale del 1983 sulla nazione potenzialmente in ritardo nella scienza e nella tecnologia.

“L'idea era che quando ogni bambino avesse il proprio dispositivo, il rendimento scolastico sarebbe aumentato; sia i bambini che gli insegnanti imparerebbero di più, più velocemente e meglio', ha detto Cuban. 'Questo era il sogno dei fornitori di tecnologia e degli educatori che sono saliti a bordo di quel carrozzone'.

Ciò non è mai andato a buon fine e Cuban ha affermato che la logica alla base del rafforzamento delle forniture di laptop in classe ha iniziato a cambiare. Al giorno d'oggi, è più probabile che i sistemi scolastici sostengano che fornire agli studenti i computer è necessario per sviluppare le abilità quotidiane. Nelle comunità in cui i laptop vengono utilizzati per i test standardizzati, gli educatori affermano che gli studenti devono abituarsi ai dispositivi per prepararsi agli esami.

La storia continua sotto la pubblicità

'La domanda non è se sono benefici o dannosi', ha detto Cuban. 'La domanda è molto più focalizzata su come vengono utilizzati nelle aule'.

La ricerca sugli effetti di computer e tablet sull'apprendimento è tutt'altro che conclusiva. Un rapporto del 2015 ha rilevato che i paesi che effettuano grandi investimenti in tecnologia non hanno mostrato miglioramenti nelle prestazioni degli studenti in lettura, matematica o scienze.

Ma un ricercatore della Michigan State University ha scoperto che quando i sistemi scolastici supportavano adeguatamente le iniziative che fornivano computer agli studenti, ne risultavano punteggi più alti nei test.

Jennifer M. Zosh, professore associato di sviluppo umano e studi sulla famiglia presso la Penn State University di Brandywine, è co-autrice di un rapporto sull'uso delle app educative.

La storia continua sotto la pubblicità

C'erano 80.000 app contrassegnate come 'educative' che potevano essere scaricate dall'App Store di Apple quando lo studio è stato pubblicato nel 2015. La maggior parte delle app non erano testate in quel momento, ha detto Zosh, aggiungendo che non crede che nessuna fosse regolamentata.

Zosh ha affermato che le app più efficaci per l'apprendimento hanno quattro qualità: pensiero attivo, coinvolgimento, significato e interazione sociale. Vede il valore in un'attività che richiede agli studenti di creare un video, ad esempio, ma non vede lo stesso valore in un'app che premia gli studenti con un gioco per aver risposto correttamente alle domande.

Nell'Eanes Independent School District, McWhorter, la portavoce, ha affermato che dotare ogni studente di un dispositivo ha consentito agli insegnanti di personalizzare facilmente i materiali didattici per gli studenti.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ha aggiunto che gli iPad sono essenziali per insegnare le prime lezioni di programmazione e altri programmi di scienze, tecnologia, ingegneria e matematica. I dispositivi aiutano anche gli studenti a padroneggiare gli standard statali per la tecnologia, ha affermato.

Quando ArlingtonLe scuole pubbliche nel nord della Virginia hanno annunciato un'iniziativa di apprendimento digitale, i genitori sono stati venduti sulla visione che gli studenti avrebbero costruito robot Lego e scritto codice, ha ricordato il genitore Kelly Alexis. Più di cinque anni dopo, ha detto, il sistema scolastico ha tirato 'un'esca e un interruttore'.

Insegnante di scuola superiore: bando i laptop in classe, e non solo perché distraggono

Invece, i suoi figli hanno usato i loro iPad forniti dalla scuola per sostenere test a scelta multipla e, dal suo punto di vista, non molto altro.

Al figlio minore è stato consegnato un iPad in seconda elementare e la madre ha affermato di non aver visto suo figlio eseguire lo stesso livello di scrittura a mano o di lettura alla scuola elementare di suo fratello maggiore, che frequenta la prima media.

Alexis e suo figlio minore hanno visitato il Museo del Memoriale dell'Olocausto degli Stati Uniti alcuni anni fa, ha detto. In piedi nella mostra per Daniel's Story, che racconta la vita di un ragazzo cresciuto nella Germania nazista, ha detto Alexis, suo figlio non riusciva a leggere la scrittura a mano nelle voci del diario presenti sui muri.

Alexis ha avviato una petizione online chiedendo al sistema scolastico di fornire una traccia 'a schermo basso' per gli studenti di età pari o inferiore a 14 anni che comporterebbe un minor numero di test a scelta multipla e richiederebbe compiti di scrittura giornalieri tra le materie e un apprendimento digitale 'significativo'.

I bambini stavano perdendo le capacità di comunicazione di base, ha detto nella petizione, e la loro istruzione era stata compromessa.

'Tutto questo si aggiunge a un programma che è stato lanciato senza un vero piano di implementazione o una visione per compensare le competenze di base che potrebbero essere state perse con la transizione', ha scritto.

Le scuole pubbliche di Arlington hanno commissionato uno studio al College of Education della North Carolina State University che ha esaminato l'iniziativa iPad e laptop del sistema scolastico. Secondo il risultati preliminari dello studio .

Scuole e cellulari: nelle scuole elementari? A pranzo?

Il sistema scolastico offre agli studenti un iPad o un MacBook a partire dalla terza elementare.

I dispositivi sono comunemente usati per quiz e test standardizzati, ricerche su Internet e presentazioni, secondo i sondaggi di insegnanti e studenti. Gli intervistati hanno affermato che i dispositivi hanno diversi vantaggi: rendono l'apprendimento più interessante, consentono agli studenti di muoversi al proprio ritmo e migliorano la collaborazione.

Secondo la scuola, alla Discovery Elementary School di Arlington, gli studenti più giovani usano un set di iPad in classe per circa 14 minuti al giorno, meno di tre giorni alla settimana. Gli studenti della terza elementare e oltre usano gli iPad per l'istruzione per circa 90 minuti ogni giorno e non possono usarli durante il pranzo e la ricreazione.

Keith Reeves, un allenatore di tecnologia presso Discovery, lavora con insegnanti e altri dipendenti della scuola per sviluppare modi per incorporare la tecnologia nelle lezioni in classe.

Reeves ha affermato che molte lamentele che riceve dai genitori non sono radicate nella ricerca e che i dispositivi possono migliorare l'apprendimento se usati correttamente.

“La tecnologia, come tutto il resto, ha i suoi pro e i suoi contro. È come lo usi', ha detto Reeves. “La mia responsabilità è insegnare ai bambini il meglio che posso, utilizzando ogni strumento a mia disposizione.”

Ma ha riconosciuto che il lancio ad Arlington non è stato perfetto.

Il sistema scolastico non ha un direttore che supervisiona il programma in tutto il distretto. Agli insegnanti e al resto del personale non è stata impartita alcuna formazione per l'utilizzo dei dispositivi in ​​classe quando sono stati rilasciati più di cinque anni fa e, ha affermato Reeves, da allora il sistema scolastico ha dovuto recuperare il ritardo.

Ha detto che ritiene che le scuole di Arlington soffrano dell''assenza di leadership nella tecnologia educativa'.

Due anni fa, un altro genitore di Arlington, Ann Marie Douglass, ha detto che sua figlia ha creato un'elaborata presentazione online su Cleopatra per la classe. Ha decorato la presentazione giocando con il colore e le dimensioni dei caratteri, ha ricordato Douglass, ma sua figlia ha faticato a rispondere alle domande sull'Egitto.

'Era molto fantasioso, ma quando le ho fatto domande sull'Egitto, non ha saputo rispondere', ha detto. 'Volevo vederla scrivere e acquisire più conoscenza'.

Glaucoma e miopia, o miopia, sono presenti nella famiglia di Douglass, e lei ha detto di temere che il tempo trascorso sui dispositivi danneggi gli occhi dei suoi figli. L'oculista della famiglia ha raccomandato ai suoi figli di non trascorrere più di un'ora al giorno su smartphone, tablet e laptop.

Douglass ha chiesto agli insegnanti di limitare il tempo che suo figlio e sua figlia trascorrono sui dispositivi in ​​classe e ha deciso di non utilizzare l'iPad per sua figlia. Fa i compiti di matematica da una cartella di lavoro, a differenza della maggior parte degli altri studenti di seconda media.

Un sottocomitato sull'uso dello schermo nel sistema scolastico di Arlington, presieduto da Douglass, ha emesso un rapporto al consiglio scolastico l'anno scorso suggerendo che il sistema consente ai genitori di chiedere un limite al tempo dello schermo o di non utilizzare affatto il computer, programmando pause dai dispositivi e migliorando l'insegnante addestramento.

“Voglio che siano esperti di tecnologia. Voglio che siano esposti a questo. Non voglio che i loro dati vengano raccolti. Non voglio che i loro occhi si brucino', ha detto Douglass. 'E voglio che abbiano ancora il potere della penna.'

Accedere per imparare: tutti gli studenti delle scuole superiori della contea di Fairfax ottengono laptop

I tablet proliferano nelle aule della nazione, toccando lo status quo

I bambini imparano di più quando scambiano libri di composizione per iPad?