Il cancelliere delle scuole di New York si dimette in mezzo agli scontri con il sindaco

Il cancelliere delle scuole di New York si dimette in mezzo agli scontri con il sindaco

Il rettore delle scuole di New York, Richard A. Carranza, si dimetterà il 15 marzo dopo quasi tre anni di lavoro, ha detto il sindaco Bill de Blasio in un annuncio a sorpresa venerdì. Gli succederà Meisha Ross Porter, che sarà la prima donna di colore a gestire il più grande sistema scolastico del paese.

La partenza di Carranza arriva in un momento in cui il distretto di 1,1 milioni di studenti sta lavorando per mantenere aperte le scuole durante la pandemia di coronavirus – e dopo ripetuti scontri con il sindaco su chi fosse responsabile della politica educativa e su come desegregare le scuole della città.

Nelle osservazioni al Board of Education di venerdì, Carranza non ha detto direttamente perché se ne stava andando, ma ha notato che è un newyorkese che ha perso 11 membri della famiglia e amici intimi a causa del covid-19 e che 'ha bisogno di prendersi del tempo per addolorarsi. '

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ha definito la sua partenza 'agrodolce' e ha affermato che lui e il suo team hanno realizzato molto, tra cui l'aumento dei tassi di iscrizione alla laurea e all'università e l'attuazione di pratiche di giustizia riparativa.

'Abbiamo compiuto veri progressi nello smantellamento di strutture e politiche che sono il prodotto di decenni di razzismo radicato, come la sospensione degli schermi scolastici', ha affermato. 'E finalmente abbiamo portato la salute mentale sotto i riflettori e l'abbiamo resa una priorità fondamentale, che è stata tremendamente cruciale durante la pandemia'.

Michael Mulgrew, presidente della United Federation of Teachers, ha alluso alle tensioni tra Carranza e de Blasio in una dichiarazione, affermando: “Richard Carranza è stato un vero partner nei nostri sforzi per aprire la scuola in sicurezza. Troppo spesso ha dovuto lottare dietro le quinte per mantenere i bisogni degli studenti, del personale e delle loro famiglie davanti alla politica. Gli vogliamo bene. Ci mancherà'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Durante il suo annuncio venerdì, seduto tra Carranza e Porter, de Blasio non ha detto perché il cambio di leadership stia avvenendo adesso. Ma ha detto che ammirava Carranza. Il sindaco si è rivolto a lui e gli ha detto: “Ci siamo passati tutti insieme. Penso che sia una dichiarazione giusta'.

De Blasio ha anche notato che l'ultimo anno è stato difficile e ha detto: 'Ci è voluto un tributo e ti ammiro per tutto quello che hai fatto'.

La desegregazione era la massima priorità di Carranza quando è stato assunto lontano dallo Houston Independent School District nel 2018 da de Blasio, che ha il controllo del sistema scolastico della città. Ma lui e il sindaco hanno litigato ripetutamente su come farlo.

La storia continua sotto la pubblicità

Di recente, i due uomini questo mese si sono scontrati sul futuro delle classi dotate e talentuose, secondo il New York Times — dopo di che Carranza scrisse una lettera di dimissioni.

Scuole, colte dalla pandemia e alle prese con il razzismo sistemico, test di disimpegno per le ammissioni

Durante questa lotta, ha detto il Times, de Blasio ha sostenuto la continuazione di un programma che consente agli studenti di 4 anni di accedere a classi dotate e di talento attraverso un test di ammissione fino a quando un nuovo sistema potrebbe essere annunciato all'inizio del prossimo anno prima di lasciare l'incarico.

Carranza si era opposto a lungo al programma dotato - che è dominato da studenti bianchi e asiatici americani - così come ai test di ammissione a scuole e programmi speciali, dicendo che erano ingiusti nei confronti di centinaia di migliaia di studenti.

Le pratiche di ammissione a programmi e scuole selettivi sono uno dei motivi per cui New York City ha uno dei sistemi scolastici più segregati del paese.

A Carranza succederà Porter, educatore veterano che dal 2018 è sovrintendente esecutivo del Bronx, con 361 scuole e 235.500 studenti.

La storia continua sotto la pubblicità

È stata insegnante e ha contribuito a fondare la Bronx School for Law, Government and Justice, dove è rimasta per 18 anni ed è stata preside. In seguito è stata sovrintendente del Distretto 11 prima del suo incarico come sovrintendente esecutivo del Bronx, durante il quale i tassi di diploma di scuola superiore hanno raggiunto il massimo storico.

Venerdì, Porter ha detto che avrebbe lavorato per garantire che ogni studente avesse un'opportunità educativa.

'Principalmente, come cancelliere, il mio compito sarà rimuovere le barriere, indirizzare le risorse dove sono più necessarie e comunicare chiaramente intorno ai nostri obiettivi e impegni condivisi, in ogni scuola in ogni quartiere in ogni singolo distretto', ha affermato Porter, che è stata cresciuta da una madre single che è tornata a scuola da adulta ed è diventata insegnante.

La storia continua sotto la pubblicità

'Sono pronta a partire con il piede giusto e portare le scuole della città al completo recupero', ha detto, aggiungendo che non sarà un compito facile.

Mulgrew ha elogiato Porter, dicendo: 'Abbiamo collaborato con successo con Meisha Ross Porter su progetti in passato, incluso il Piano Bronx e l'espansione delle scuole comunitarie. Non vediamo l'ora di lavorare con lei in futuro'.

Prima di gestire il sistema di Houston, Carranza, nipote di immigrati dal Messico, era stato sovrintendente a San Francisco per quattro anni, e in precedenza era stato un insegnante di classe bilingue, preside di una scuola e un amministratore di alto livello a Las Vegas e Tucson.

Durante la sua carica di cancelliere, Carranza non esitò a commentare pubblicamente argomenti controversi.

La storia continua sotto la pubblicità

Giovedì, Carranza ha suscitato scalpore quando ha criticato la decisione dell'amministrazione Biden di richiedere agli Stati di amministrare test standardizzati obbligatori a livello federale questa primavera durante la pandemia di coronavirus. L'amministrazione ha concesso agli Stati una certa flessibilità su come e quando eseguire i test.

Mentre la notizia delle sue prossime dimissioni non era ancora pubblicamente nota, Carranza ha chiarito che non pensa che gli studenti dovrebbero essere tenuti a sostenere i test quest'anno. 'Come educatore direi ai genitori, c'è un opt-out', ha detto giovedì. 'E se c'è mai un momento per considerare se questo opt-out ha senso per te, questo è il momento.'

Lo stato di New York all'inizio di questo mese ha chiesto al Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti una deroga al mandato di test federale.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Nell'aprile 2018, un mese dopo il suo mandato come cancelliere, Carranza ha suscitato polemiche twittando su alcuni genitori benestanti in un quartiere dell'Upper West Side a Manhattan che avevano parlato a una riunione su un piano per diversificare le scuole pubbliche lì.

Ha twittato una storia sull'incontro con le parole: 'GUARDA: i ricchi genitori bianchi di Manhattan inveiscono con rabbia contro il piano per portare più bambini neri nelle loro scuole'. In seguito si è scusato e ha detto che le parole nel tweet non erano sue.

correzione

Una versione precedente della storia ha dato il nome errato del presidente della Federazione Unita degli Insegnanti. Lui è Michael Mulgrew.