Rapporto: la California 'spreca' milioni di dollari per finanziare scuole charter online

Rapporto: la California 'spreca' milioni di dollari per finanziare scuole charter online

Un nuovo rapporto sulle scuole charter online della California afferma che lo stato 'spreca centinaia di milioni di dollari all'anno finanziando queste scuole a un livello molto al di sopra dei loro costi'.

Il rapporto, pubblicato martedì da un'organizzazione di ricerca e politica senza scopo di lucro con sede a Washington-DC chiamata In the Public Interest, afferma anche che il 'record delle scuole charter online è stato uniformemente negativo per ogni sottogruppo demografico di studenti' nonostante la promessa di online formazione scolastica.

“In un momento in cui i distretti scolastici di tutto il mondo affrontano il crepacuore di sapere che non possono fornire tutti i servizi di cui i loro studenti hanno bisogno e meritano, è fondamentale che i legislatori agiscano come amministratori conservatori delle tasse statali, concentrando i finanziamenti sulle scuole in cui può fare il bene più grande per il maggior numero di studenti dello stato”, afferma il rapporto.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Le charter school sono finanziate con fondi pubblici ma gestite privatamente. Circa il 10% degli studenti delle scuole pubbliche in California frequenta scuole charter, sia fisiche che online. Secondo il rapporto, quasi 175.000 studenti della California nel 2018-2019 sono stati iscritti alle scuole charter online, rappresentando il 27% di tutti gli studenti delle scuole charter nello stato.

Il settore charter in California, che ha più scuole charter e più studenti charter rispetto a qualsiasi altro stato, è stato a lungo turbato. Sebbene le charter school siano progettate per operare al di fuori delle regole della burocrazia del distretto scolastico, lo stato ha permesso loro di espandersi per anni con pochissima supervisione nonostante le continue controversie su scandali finanziari e altri problemi.

Nel 2019, il governatore Gavin Newsom (D) ha firmato in legge le modifiche più sostanziali alle leggi sulle charter school della California dall'approvazione dell'originale California Charter Schools Act nel 1992. Tra le modifiche c'era una moratoria di due anni sulle nuove charter school online fino al fine di quest'anno. Il legislatore statale dovrà affrontare la questione se estendere il divieto di nuove charter school online nell'attuale sessione, che si concluderà a settembre.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Mercoledì, il membro dell'assemblea Patrick O'Donnell (D), presidente del comitato per l'istruzione, ospiterà un briefing online sul rapporto per dozzine di legislatori e membri dello staff. Ha detto in una dichiarazione: 'La ricerca del Dr. Lafer e In the Public Interest evidenzia la necessità di responsabilità per garantire che i dollari pubblici siano utilizzati per scopi pubblici. Le loro raccomandazioni informeranno i responsabili politici delle riforme necessarie”.

Gli autori del rapporto - guidati da Gordon Lafer, economista politico e professore presso il Labor Education and Research Center dell'Università dell'Oregon - hanno riferito di aver identificato 156 scuole charter che offrono il loro programma educativo principalmente online e che i risultati educativi 'sono significativamente al di sotto del media statale, sotto ogni punto di vista”.

Ad esempio, i dati per l'anno scolastico 2018-2019 della California School Dashboard mostrano che il punteggio medio di English Language Arts sulla valutazione annuale Smarter Balanced Summative Assessment per tutti gli studenti dello stato era di 2,5 punti al di sotto del livello ritenuto conforme agli standard di valutazione per ogni grado. In confronto, gli studenti delle scuole charter online hanno una media di 29,3 punti al di sotto di tale standard.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

“Mettendo questo risultato nel contesto, il punteggio per le scuole charter online nel suo insieme si classificherebbe nel 33° percentile di tutte le scuole della California. In matematica, le scuole charter online erano ulteriormente al di sotto della media statale, equivalente a classificarsi nel 12° percentile di tutte le scuole della California', afferma. 'I tassi di laurea di queste scuole erano di 13 punti al di sotto della media statale e solo il 12,6% degli studenti laureati nelle scuole charter online era ritenuto pronto per il college o per una carriera'.

Le scuole charter online hanno da tempo affermato che i risultati dei loro studenti sono il risultato dell'iscrizione di studenti atipici, ma il rapporto afferma che lo scarso rendimento 'non può essere attribuito al servizio di una popolazione più svantaggiata'. Le scuole charter online, afferma, 'servono meno studenti con bisogni rispetto alle scuole medie in due modi importanti: hanno un numero significativamente inferiore di studenti a basso reddito e hanno meno di un terzo degli studenti di inglese'.

Inoltre, il rapporto dice: 'Aggiungendo la beffa al danno, lo stato sta sprecando centinaia di milioni di dollari all'anno finanziando queste scuole a un livello molto al di sopra dei loro costi'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Mentre 'è logico che il costo di gestione di una scuola charter online debba essere inferiore a quello della gestione di una scuola fisica', il rapporto afferma che 'le scuole charter online della California, con pochissime eccezioni, ricevono gli stessi dollari per alunno come una scuola fisicamente esistente con aule, autobus, una caffetteria e personale addetto alla manutenzione e alla sicurezza”.

Anche gli stipendi degli insegnanti sono inferiori nelle grandi reti di charter online, afferma il rapporto. 'Nel 2018-19, ad esempio, lo stipendio medio dell'insegnante californiano era di $ 83.059, ma lo stipendio medio per gli insegnanti della più grande scuola della Connections Academy in California era inferiore a $ 53.000', afferma.

'Nella misura in cui i finanziamenti per le scuole charter online superano il costo effettivo di funzionamento, il governo sta sprecando molti milioni di dollari delle tasse che sono disperatamente necessari nei distretti scolastici di tutto lo stato', afferma.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Nel tentativo di misurare i profitti realizzati dalle scuole charter online, gli autori del rapporto hanno confrontato il finanziamento pro-alunno della California con le commissioni addebitate per gli stessi prodotti in altre giurisdizioni.

Le due più grandi catene di charter online negli Stati Uniti sono K12 e Connections Academy. Connections Academy, che gestisce sei scuole che servono 6.500 studenti in California, è una sussidiaria di Pearson, una multinazionale. Pearson gestisce anche una scuola privata online chiamata Pearson Online Academy per gli americani di stanza all'estero che desiderano che i loro figli ottengano un diploma americano o per quelli negli stati che non consentono scuole charter.

Il curriculum per le scuole della Pearson Online Academy e della California Connections Academy è praticamente identico. Ma il rapporto dice:

La storia continua sotto la pubblicità
Sebbene il prodotto possa essere lo stesso, il costo di questi corsi è notevolmente diverso. I contribuenti della California pagano circa $ 10.300 per ogni studente che frequenta una scuola della Connections Academy. Al contrario, la retta per l'iscrizione alla Pearson Online Academy è di soli $ 4,800 per gli studenti delle scuole elementari, $ 5,880 per la scuola media e $ 6,880 per la scuola superiore. La Pearson Online Academy è una scuola privata gestita da una multinazionale a scopo di lucro, quindi presumibilmente l'azienda sta guadagnando o chiuderebbe le operazioni. Sembra, quindi, che anche con il tasso più alto di studenti delle scuole superiori, i contribuenti della California paghino un ricarico di almeno il 35 percento - circa $ 3.500 per studente - al di sopra di tutti i costi, compreso il profitto ragionevole. In tutte le scuole di questa catena, quindi, i contribuenti della California stanno sprecando oltre 22 milioni di dollari all'anno. In altre parole, se lo stato della California pagasse semplicemente tutti gli studenti della Connections Academy per frequentare la scuola online privata di Pearson, i contribuenti risparmierebbero oltre 22 milioni di dollari all'anno.

Pearson ha contestato il rapporto, osservando che gli stati hanno mandati individuali su come devono funzionare le scuole pubbliche online e che i costi variano in base a quelle direttive. Il portavoce di Pearson Scott Overland ha affermato che il rapporto è fuorviante e 'si concentra su cifre obsolete di uno stato con requisiti rigorosi e alti livelli di finanziamento per le scuole pubbliche'.

'Il rapporto unisce quindi questo finanziamento pubblico alle scuole statali al costo di una scuola privata online globale, il che è un paragone errato, 'mele con arancia'', ha detto in una e-mail.

Il rapporto formula raccomandazioni per i responsabili politici, tra cui:

  • Proibire il finanziamento pubblico per le scuole charter online se il distretto di origine di uno studente offre già un programma educativo online il cui curriculum educativo è buono o migliore della scuola charter (i genitori che ritengono che il loro studente abbia bisogno di un diverso tipo di programma online possono presentare ricorso su un caso- caso per caso).
  • Limita la percentuale in tutto lo stato di studenti che possono essere iscritti alle scuole charter online (l'Oregon lo limita al 3 percento).
  • Garantire che il finanziamento per alunno per le scuole charter online sia in linea con i costi operativi effettivi di queste scuole, sulla base di uno studio statale sui costi operativi per le scuole charter online nel loro insieme e delle carte 'homeschool' come sottoinsieme speciale di queste scuole.