Uno sguardo rivelatore al sistema di scuole charter più controverso d'America

Uno sguardo rivelatore al sistema di scuole charter più controverso d'America

Le Success Academy Charter School sono sia le istituzioni educative più performanti che quelle più criticate a New York, e probabilmente nel paese. Hanno subito alcuni colpi mediatici, come un video di uno dei loro insegnanti che strappa il compito di matematica di uno studente a causa di un errore concettuale.

Quindi sono rimasto sorpreso nell'apprendere che la Success Academy, inclusa la sua combattiva fondatrice, Eva Moskowitz, ha lasciato che uno degli scrittori di educazione più esperti del paese - un ex insegnante - trascorresse un anno in una delle sue scuole, scrutando ogni angolo intrigante.

Lo scrittore è Robert Pondiscio, senior fellow presso la Thomas B. Fordham Foundation. Non so come abbia fatto con un argomento così esplosivo, ma il suo libro risultante è un'opera di genio. È rivelatore, commovente e giusto. Il libro spiega perché le 45 scuole di Success Academy, con 17.000 studenti, dovrebbero essere elogiate per i risultati ottenuti e perché i suoi metodi probabilmente non verranno mai copiati.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Il problema non è troppa pressione sui bambini per lo più svantaggiati della rete. Sbocciano in una cultura educativa vigorosa e insolitamente coesa. Ciò che impedirà a chiunque altro di raggiungere i risultati di Success Academy è che poche altre scuole - nemmeno le altre famose carte - oseranno fare richieste così implacabili ai genitori.

Pondiscio elogia la Success Academy, come me, per avergli fatto vedere esattamente come è salita così in alto. Moskowitz, un tempo un duro membro del Consiglio della città di New York, fa le cose a modo suo e non si preoccupa di chi lo sa. Il libro, 'Come impara l'altra metà: uguaglianza, eccellenza e battaglia sulla scelta della scuola', ha molti momenti dolorosi che faranno gridare i critici della Success Academy con gioia derisoria, ma non contano.

“Le migliaia di famiglie che stanno comprando ciò che vende Success Academy sono servite molto bene”, scrive Pondiscio nel libro. “Ciò che sembra aver creato Eva Moskowitz è qualcosa di senza precedenti nell'educazione contemporanea: un meccanismo per una massa critica di famiglie di colore a basso reddito impegnate e investite per autoselezionarsi nelle scuole dove i loro atteggiamenti, valori e ambizioni per i loro figli li rendono custodi e driver della cultura, non valori anomali”.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Pondiscio ha trascorso l'anno scolastico 2016-2017 alla Success Academy Bronx 1 Elementary School. Non partecipava a tutte le riunioni né si sedeva in ogni classe. Ma ha visto abbastanza da far rabbrividire molti lettori.

L'abbigliamento era importante. Il primo giorno di scuola, Pondiscio ha descritto 'una mamma con un tatuaggio sul collo di Topolino, che corrisponde a quello sulla sua maglietta rossa', che era 'incredula che suo figlio sia stato allontanato per aver indossato i calzini del colore sbagliato'. .” Un amministratore in seguito ha detto al giovane staff che la loro attenzione per le uniformi creava l'atmosfera giusta. I bambini si sono presentati con i calzini neri quando i genitori hanno saputo che il colore giusto era il blu. 'Non si aspettano che tu controlli effettivamente', ha detto il supervisore.

Le famiglie hanno ricevuto 'carte di investimento dei genitori' che le valutavano sulla conformità alle politiche scolastiche. Pondiscio ha notato che molti genitori erano 'sposati, occupati, profondamente religiosi o spirituali, molti immigrati recenti'. Hanno elogiato ciò che i critici di Success Academy hanno condannato di più, la severità della scuola. 'È così che cresco mio figlio a casa', hanno detto allo scrittore.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Pondiscio ha spiegato che mentre oltre il 90% degli insegnanti americani utilizzava materiali creati o trovati da loro stessi, gli insegnanti della Success Academy avevano un curriculum prestabilito. Di solito veniva insegnato da 'uno staff frettolosamente assemblato di relativi estranei - quasi tutti giovani, molti dei quali con i loro primi lavori dopo il college', ha detto, ma ha dato loro più tempo per lavorare sul loro insegnamento.

Era difficile. A ottobre, un giovane insegnante 'è andato fuori di testa', ha detto. È tornata in classe, ha preso le sue cose ed è uscita di corsa. Non è mai tornata».

Ai genitori è stato chiesto quando hanno fatto domanda se Success Academy fosse adatta a loro. La giornata scolastica è iniziata presto. Le vacanze di primavera non si sono allineate con quelle delle scuole pubbliche tradizionali. I genitori dovevano leggere con il loro bambino ogni notte. Dovevano lasciare il lavoro ogni volta che c'era un problema. I genitori hanno sentito che solo 1 richiedente su 6 ha avuto una possibilità di ammissione. Pondiscio ha scoperto che era più vicino al 50 per cento, perché tante famiglie che avevano vinto un posto alla lotteria della scuola charter hanno deciso di non venire.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Alla fine, nonostante molti dubbi, decise che i genitori che ritenevano ne valesse la pena avevano ragione. Ha chiesto 'perché le famiglie di colore a basso reddito non dovrebbero avere la possibilità di mandare i propri figli a scuola con i figli di altri genitori che sono ugualmente impegnati, impegnati o ambiziosi'.

Mia moglie ed io, con le nostre belle lauree e un buon lavoro, abbiamo avuto questa possibilità. Non possiamo pensare a nessuna buona ragione per cui anche i genitori meno privilegiati non dovrebbero farlo. Nemmeno Pondiscio.