Un distretto scolastico ha brevemente rinunciato a un programma di pasti gratuiti, citando il desiderio di tornare alla 'normalità' pre-pandemia

Un distretto scolastico ha brevemente rinunciato a un programma di pasti gratuiti, citando il desiderio di tornare alla 'normalità' pre-pandemia correzione

Una versione precedente dell'articolo aveva un titolo che attribuiva erroneamente l'affermazione secondo cui gli studenti potevano 'essere viziati' da un programma di pranzo gratuito al consiglio scolastico di Waukesha, Wisconsin. L'articolo ha anche travisato le osservazioni di Karin Rajnicek. L'articolo è stato corretto ed è stata aggiunta una citazione che contestualizza il commento di Rajnicek. L'articolo è stato originariamente pubblicato il 27 agosto. Il 30 agosto, il consiglio scolastico ha annullato la sua decisione e ha votato per utilizzare il programma federale Seamless Summer Option durante l'anno scolastico 2021-2022.

Con due ragazze alle elementari e una madre che è un'insegnante, la famiglia Dringenburg in un sobborgo di Milwaukee era stata gioiosa ed entusiasta della stagione del ritorno a scuola - fino a quest'anno, quando il consiglio del distretto scolastico di Waukesha ha deciso di rinunciare a un programma finanziato dal governo federale che darebbe pasti gratuiti a tutti gli studenti indipendentemente dal reddito familiare.

Il consiglio ha votato il 9 giugno per tornare al National School Lunch Program pre-pandemia, che offre pranzi gratuiti ea prezzo ridotto agli studenti che fanno domanda e ricevono denaro federale per loro. Waukesha è stato l'unico distretto scolastico idoneo nello stato a evitare i finanziamenti.

Sebbene i figli di Dave Dringenburg non si siano mai qualificati per il National School Lunch Program, ha affermato che la decisione lo ha irritato e deluso perché i funzionari 'sembrano non essere in contatto con le esigenze della comunità'. Ha anche portato a un'opportunità, ha detto, di sostenere il cambiamento in una città in cui la demografia e gli atteggiamenti stanno cambiando rapidamente.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Siamo determinati a rendere Waukesha il migliore possibile, iniziando con qualcosa di facile come nutrire i bambini', ha detto. 'Questo è un modo non solo per connettersi con altri genitori, ma anche per rendersi conto che il cambiamento è possibile: è solo questione di stare insieme per farlo'.

Il Alleanza per l'istruzione a Waukesha , circa 900 genitori e insegnanti che si sono collegati tramite i social media, hanno spinto il distretto a tornare ai pasti 'universali' o gratuiti per tutti dopo che i membri del consiglio hanno criticato il potenziale del programma di produrre una 'dipendenza' dal servizio - uno stigma che alcuni esperti hanno smentito. I loro sforzi arrivano nel mezzo di una pandemia di coronavirus con effetti economici che stanno danneggiando le famiglie in tutta la nazione.

Dal coronavirus alla corsa all'economia, il Wisconsin è un microcosmo delle forze che agitano l'America

Secondo i dati del Dipartimento della pubblica istruzione del Wisconsin, 4.249 studenti del distretto scolastico di Waukesha si sono qualificati per pasti gratuiti e a prezzo ridotto nel 2018-2019, il 36% del corpo studentesco.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Tutti i distretti scolastici che avevano partecipato al National School Lunch Program erano idonei per l'opzione Seamless Summer. Dei 408 distretti ammissibili del Wisconsin, Waukesha è stato l'unico a scegliere di rinunciare, secondo il Dipartimento statale della Pubblica Istruzione. Tutte le scuole pubbliche statali hanno adottato il programma alimentare universale nel marzo 2020, i giorni nascenti della pandemia.

Come Dringenburg, Karen Fraley non dipende dall'assistenza del governo per nutrire i suoi figli, ma le passate esperienze della sua famiglia con la disoccupazione, ha detto, l'hanno resa consapevole delle difficoltà che altre famiglie potrebbero dover affrontare.

'Viene semplicemente dalla cura degli altri membri della nostra comunità', ha detto Fraley, madre di due studenti del distretto. 'Anche se non è mio figlio che ha bisogno di quel cibo, è solo questione di mettersi nei panni di qualcun altro e capire che tutti abbiamo bisogno di prenderci cura l'uno dell'altro'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Il distretto ha davvero degli ottimi programmi', ha detto, 'ma il consiglio sembra decisamente fuori dal contatto con le persone'.

A giugno, il consiglio di amministrazione ha votato per rinunciare all'estensione del servizio alimentare e nutrizionale del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti dell'opzione estiva senza soluzione di continuità, un programma per fornire pasti gratuiti a tutti gli studenti fino al 30 giugno 2022, perché si prevedeva che la pandemia avrebbe gravato sulla nutrizione di alcuni bambini.

'La crisi economica e sanitaria del covid-19 ha evidenziato il ruolo essenziale che i pasti scolastici svolgono nell'affrontare la fame infantile', ha dichiarato Alan Shannon, portavoce del Food and Nutrition Service, in una e-mail al Washington Post. Ha evidenziato la mancata applicazione del programma universale come una vittoria per le famiglie e per le autorità locali che altrimenti sarebbero incaricate di elaborarle.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Rinunciare alla Seamless Summer Option, ha aggiunto Shannon, potrebbe significare una perdita di entrate per il Waukesha School District. Il rimborso per le scuole che operano nell'ambito del programma di pasti universali è di $ 4,32, ha affermato, e quello del National School Lunch Program è di $ 3,90 per pasti gratuiti e $ 3,59 per pasti a prezzo ridotto.

Il distretto di Waukesha, che serve 14.000 studenti, ha implementato l'opzione estiva senza soluzione di continuità lo scorso anno accademico, ma i membri del consiglio scolastico hanno deciso di tornare all'opzione gratuita ea prezzo ridotto, alcuni citando il desiderio di tornare alle operazioni pre-pandemia. Un documento del consiglio ha delineato una preoccupazione per gli effetti del programma sulle domande per il National School Lunch Program dopo la scadenza dell'offerta universale .

'Mentre torniamo a qualunque cosa tu voglia ritenere normale, dobbiamo prendere delle decisioni', ha detto Joseph Como Jr., presidente del consiglio scolastico, al Riunione di giugno . 'Direi che questo fa parte della normalizzazione'.

Mio figlio dovrebbe fare un vaccino contro il coronavirus? È sicuro? Ecco cosa dovresti sapere.

Karin Rajnicek, un membro del consiglio scolastico, si è opposta al programma.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Possiamo semplicemente tornare a: se ho figli, dovrei essere in grado di provvedere a loro, e se non posso, c'è aiuto per loro?' lei disse. 'È davvero facile essere risucchiati e viziati e poi pensare che non è più un mio problema, è un problema di tutti gli altri dare da mangiare ai miei figli'.

Darren Clark, assistente sovrintendente per i servizi alle imprese, ha affermato che potrebbe esserci una 'lenta dipendenza' dal servizio.

Altri membri hanno notato che gli studenti avevano rinunciato ai pasti finanziati dal National School Lunch Program negli anni precedenti. Jess Huinker, un'assistente esecutiva del distretto, ha affermato di aver notato che alcuni non mangiavano durante la scuola perché non si qualificavano per le opzioni gratuite oa prezzo ridotto o perché i loro genitori non hanno presentato domanda.

La storia continua sotto la pubblicità

'Abbiamo visto bambini che non mangiano', ha detto.

La discussione sottolinea un dibattito decennale nell'economia pubblica, ha affermato Ioana Marinescu, economista presso la School of Social Policy and Practice dell'Università della Pennsylvania. L'importanza che le persone attribuiscono al 'lavorare e tirarsi su da soli', ha detto, alimenta preoccupazioni che sono spesso esagerate.

Secondo Marinescu, l'opzione estiva senza soluzione di continuità non richiede nulla in cambio da parte degli studenti. Poiché i partecipanti non devono dimostrare che le loro famiglie hanno redditi più bassi, ha detto, non c'è un incentivo a fare affidamento su questi programmi.

'Se non altro, è l'effetto opposto', ha detto. “Quello che si basa sulle condizioni perché è richiesto un reddito basso potrebbe creare i disincentivi di cui parla il consiglio, ma quello universale ha meno probabilità di creare disincentivi”.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Il reddito che le famiglie non spendono per la mensa scolastica, ha detto Marinescu, può essere riversato nella ricerca di migliori opportunità di lavoro e nel miglioramento della comunità. Ricerca di Jessie Handbury, una delle colleghe di Marinescu in Pennsylvania, e Sarah Moshary, della Booth School of Business dell'Università di Chicago, mostrano che uno degli effetti indiretti di questi programmi è la riduzione dei costi alimentari.

Marinescu ha affermato che il passaggio a un programma universale può fornire ulteriori vantaggi: dare un pasto ai bambini le cui famiglie non si qualificano ma ne trarrebbero comunque beneficio e coloro che sono scoraggiati dal compilare la domanda a causa dello stigma.

Chrissy Sebald, allenatore di calcio e genitore adottivo, è stata felicissima l'anno scorso della decisione del distretto di offrire un pasto gratuito a tutti gli studenti. Significava che i suoi figli adottivi potevano evitare conversazioni imbarazzanti.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'I bambini li hanno chiamati per ottenere i diversi pasti e hanno chiesto loro: 'Perché pranzi tutti i giorni?'' Ha detto. “Quando era gratuito per tutti, non dovevi mai avere quella conversazione perché tutti avevano accesso ad essa. Quindi ho davvero apprezzato il fatto che abbia livellato il campo di gioco in un certo senso'.

L'inversione, ha detto, è stata ingiusta, specialmente per quelle famiglie che vivono stipendio per stipendio ma non si qualificano per l'aiuto.

Alla riunione di giugno, il tesoriere del consiglio scolastico, Patrick McCaffery, ha affermato che gli studenti che non potevano permettersi i pasti sarebbero stati in grado di qualificarsi secondo il programma tradizionale.

'Il nostro team amministrativo non ha mai lasciato cadere una grande quantità di bambini tra le crepe e non accadrà l'anno prossimo', ha detto McCaffery.

Otto membri del consiglio non hanno risposto alle richieste di commento di The Post.

Dopo due mesi di chiamate, petizioni e manifestazioni, l'Alleanza per l'istruzione a Waukesha ha celebrato l'incontro della prossima settimana.

Tuttavia, Sebald si è lamentato del fatto che ci sia voluto così tanto sforzo da parte dei genitori per portarlo a compimento.

'Siamo tutti pieni di speranza, ma una parte di me è ancora triste per il fatto che si sia arrivati ​​a questo', ha detto.

A casa di Dringenburg, genitori e figli riempivano i loro ultimi giorni di vacanza realizzando poster per un raduno programmato per venerdì di fronte all'ufficio distrettuale, uno ha detto che si spera avrebbe portato più che semplici pasti gratuiti per le scuole pubbliche di Waukesha.

'Ci aspettiamo circa 100 persone, non solo genitori e insegnanti, ma anche membri della comunità', ha affermato. 'Questo dimostra solo il potere che i genitori preoccupati possono avere quando ci uniamo a un obiettivo fermo'.