La mamma di un personaggio di 'Sesame Street' ha una dipendenza. Gli esperti dicono che è una lezione preziosa.

La mamma di un personaggio di 'Sesame Street' ha una dipendenza. Gli esperti dicono che è una lezione preziosa.

Il popolare programma per bambini 'Sesame Street' ha rivelato che la madre di un personaggio sta combattendo contro la dipendenza, informando i bambini della crisi degli oppiacei che ha devastato aree del paese.

Un Muppet verde sfocato introdotto a maggio è in affidamento perché sua madre è in via di guarigione, Sesame Workshop, l'organizzazione no profit dietro lo spettacolo, ha rivelato questa settimana in una serie di video . I materiali fanno parte di un'iniziativa chiamata Sesame Street in Communities che offre risorse solo online agli operatori sanitari che cercano di spiegare problemi difficili ai bambini.

'Avere un genitore che combatte la dipendenza può essere una delle situazioni più isolanti e stressanti che i bambini piccoli e le loro famiglie devono affrontare', ha detto mercoledì in una nota Sherrie Westin, presidente di impatto sociale e filantropia presso Sesame Workshop. ''Sesame Street' è sempre stata una fonte di conforto per i bambini nei momenti più difficili e le nostre nuove risorse sono progettate per abbattere lo stigma della dipendenza dei genitori e aiutare le famiglie a costruire la speranza per il futuro'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Sesame Street', in onda dal 1969, introduce spesso personaggi con una varietà di circostanze di vita per insegnare ai suoi giovani spettatori l'empatia per gli altri. Un Muppet senzatetto e un personaggio con autismo hanno fatto apparizioni nello show. Quest'ultimo è diventato controverso il mese scorso quando è stato utilizzato in una campagna per incoraggiare lo screening precoce e la diagnosi dell'autismo. Le speculazioni sugli orientamenti sessuali di Bert ed Ernie, nel frattempo, si sono scatenate quando lo scrittore di 'Sesame Street' Mark Saltzman ha dichiarato pubblicamente di aver sempre pensato a loro come gay.

Scegliendo di affrontare il delicato argomento della dipendenza, alcuni esperti hanno dichiarato al Washington Post che Sesame Workshop ha capito bene. Insegnare ai bambini ad affrontare le sfide e a mostrare empatia verso le famiglie in difficoltà è una risposta salutare alla gravità dell'epidemia di oppiacei, hanno affermato esperti nello sviluppo della prima infanzia e nei bambini colpiti dalla dipendenza.

'Ci sono troppi bambini che stanno vivendo eventi avversi, essendo questo uno di loro, per lasciare che questo non venga affrontato', ha affermato Christy Tirrell-Corbin, direttore esecutivo del Center for Early Childhood Education and Intervention presso l'Università del Maryland.

'Sesame Street' dà il benvenuto a un Muppet in affido, l'ultima aggiunta al suo cast inclusivo

La decisione di Sesame Workshop di affrontare il problema della dipendenza è stata accolta principalmente con applausi da parte di persone che hanno affermato che le risorse aiutano abbattere lo stigma , suggerisci modi far fronte a un trauma e insegna ai bambini che non sono soli . Alcuni genitori e commentatori, tuttavia, hanno espresso preoccupazione per il fatto che i bambini piccoli non fossero pronti a conoscere la dipendenza.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

L'editorialista Jessica Heslam ha sostenuto in il Boston Herald che 'Sesame Street', che è visto da bambini di appena 2 anni, dovrebbe 'lasciare che i bambini piccoli siano bambini piccoli'.

'Se 'Sesame Street' avesse creato un programma che si occupasse di dipendenza orientato verso i bambini più grandi, sarebbe stata una storia diversa', ha scritto Heslam. 'Lanciare un personaggio carino mentre il volto dell'epidemia di droga che viene commercializzato ai bambini attraversa una linea.'

Un bambino su 8 sotto gli 11 anni negli Stati Uniti vive con un genitore che ha un disturbo da abuso di sostanze, ha detto Sesame Workshop. Quel numero non include i bambini che non vivono con un genitore dipendente a causa di separazione o divorzio, morte o incarcerazione.

La storia continua sotto la pubblicità

In uno dei video dell'organizzazione, Karli, il Muppet la cui mamma ha una dipendenza, introduce gli spettatori a Salia Woodbury, una vera bambina di 10 anni i cui genitori si stanno riprendendo dalla dipendenza. Salia parla di come la meditazione e il diario l'abbiano aiutata a farcela.

'Per qualsiasi malattia, le persone hanno bisogno di cure per sentirsi meglio', dice Salia. “Mia madre e mio padre sono stati curati e questo mi fa sentire più felice per loro. Ricordo i momenti difficili, ma scrivo le cose che sento dentro'.

Come un Muppet di 'Sesame Street' è stato coinvolto in una controversia sull'autismo

Un video intitolato ' Dare una mano ” insegna che per i bambini che hanno bisogno di sostegno, “tenere la mano di un amico può davvero aiutarti a sentirti meglio”. In un altro video , Karli scopre che la dipendenza di sua madre non è colpa sua.

La storia continua sotto la pubblicità

'Pensavo che molte cose fossero colpa mia, specialmente il problema di mia madre', dice al suo amico Elmo. “Ma lei mi ha detto, no, era un problema da adulti; non è stato a causa di qualcosa che ho fatto. E lei ha detto che mi ama, qualunque cosa accada'.

La strategia di Sesame Workshop di pubblicare online le risorse relative alla dipendenza consente ai caregiver di scegliere se mostrarle ai propri figli e, in tal caso, come vogliono discutere il contenuto, ha affermato Tirrell-Corbin.

I bambini più piccoli sono pensatori concreti che hanno bisogno di esempi reali per comprendere un concetto, ha detto Tirrell-Corbin. Per trasmettere che la dipendenza è una malattia, un genitore potrebbe ricordare a un bambino di quando la nonna era molto malata e non poteva fare le cose che normalmente avrebbe potuto fare. I genitori di bambini più grandi, ha detto Tirrell-Corbin, possono offrire maggiori dettagli sulla dipendenza.

La storia continua sotto la pubblicità

I caregiver dovrebbero pensare allo stadio di sviluppo del loro bambino e a ciò che sono pronti a imparare, ha detto Tirrell-Corbin. Ha detto che i genitori dovrebbero dare ai propri figli informazioni obiettive che evitino il giudizio, si concentrino sulla compassione e insegnino strategie per supportare le altre persone e affrontare i propri sentimenti.

'Ci sono pochi di noi sulla faccia di questa terra che sono immuni allo stress, alle tragedie e agli eventi al di fuori del nostro controllo, quindi penso che quando ne parli, aiuti i bambini a sviluppare la resilienza e la gestione dello stress', ha detto Tirrell-Corbin. .

Incontra Lily, il primo Muppet senzatetto in 'Sesame Street'

La tossicodipendenza dei genitori è la seconda forma più comune di trauma ricorrente per i bambini, dopo l'abbandono, ha detto Tirrell-Corbin, la sua ricerca mostra. Quel fatto, ha detto, le farebbe sostenere 'Sesame Street' se lo spettacolo affrontasse la dipendenza nella sua trama normale, invece che solo online. Lo spettacolo potrebbe indicare in anticipo che ha pianificato di affrontare l'argomento in modo che i caregiver possano scegliere di rinunciare, ha detto Tirrell-Corbin.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Sesame Workshop ha deciso di creare video e articoli relativi alla dipendenza perché le organizzazioni per bambini con cui i partner senza scopo di lucro hanno affermato di aver bisogno di risorse sull'abuso di sostanze, ha affermato Jerry Moe, che ha consigliato Sesame Workshop sull'iniziativa. Moe è il direttore nazionale del programma per bambini Hazelden Betty Ford Children's Program, organizzazione no profit per il trattamento delle dipendenze con sede nel Minnesota.

Sesame Workshop e i suoi consulenti miravano a creare una varietà di materiali in modo che i caregiver potessero condividere quelli che corrispondevano a ciò che i bambini già sanno, ha detto Moe. Il video 'Lending a Hand' non menziona mai la parola 'dipendenza', mentre in un altro video, Elmo chiede a suo padre di spiegare cos'è la dipendenza.

'I ragazzi e le ragazze sono pronti a sentirlo?' ha detto Moe. 'Dipende da qualsiasi cosa stia già accadendo nelle loro vite e che le risorse si adattino ai bambini e non che i bambini si adattino alle risorse'.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

L'obiettivo non era solo descrivere la dipendenza, ha detto Moe, ma anche insegnare ai bambini come parlare dei propri sentimenti, a chi possono rivolgersi per chiedere aiuto e attività che possono aiutarli a sentirsi meglio. Le risorse sono intenzionalmente generali in modo che i bambini che hanno bisogno di conoscere i dettagli possano impararli dai membri della famiglia, ha detto Moe. La generalità, ha detto, riflette anche che sebbene l'epidemia di oppiacei abbia aperto gli occhi sulla necessità di insegnare ai bambini l'abuso di sostanze, molti membri della famiglia dei bambini lottano con altri tipi di dipendenza.

Per saperne di più:

'Rimangono burattini': 'Sesame Street', ancora una volta, chiude le speculazioni su Bert ed Ernie

Ecco perché uno spettacolo felice come 'Sesame Street' voleva un personaggio scontroso come Oscar the Grouch

Big Bird e l'uomo dentro: inseparabili a Sesame Street da quasi 50 anni

'Arthur' ha mostrato ai bambini un matrimonio tra persone dello stesso sesso. Le stazioni dell'Alabama si sono rifiutate di mandarlo in onda.