I punteggi dei test standardizzati diminuiscono in Virginia, riflettendo l'impatto della pandemia

I punteggi dei test standardizzati diminuiscono in Virginia, riflettendo l'impatto della pandemia

I punteggi dei test standardizzati sono diminuiti in tutta la Virginia lo scorso anno accademico - la prima volta che lo stato ha somministrato i test dall'inizio della pandemia di coronavirus - lasciando alcune famiglie preoccupate, altre chiedendosi perché i test siano stati effettuati e i distretti scolastici in tutto lo stato che si affannano per raggiungere gli studenti in difficoltà.

I risultati dei test sugli Standard di apprendimento o SOL 2020-2021, che gli studenti hanno sostenuto in primavera, mostrano anche che meno studenti hanno sostenuto gli esami rispetto a prima della pandemia. E i dati suggeriscono che i divari razziali e socioeconomici nei risultati accademici si sono ampliati durante l'ultimo anno e mezzo di apprendimento solo online, confermando le previsioni degli esperti di istruzione.

I 'punteggi dei test ci dicono quello che già sapevamo: gli studenti devono essere in classe senza interruzioni per imparare in modo efficace', ha detto in una nota il sovrintendente della Pubblica Istruzione della Virginia James F. Lane. 'Le connessioni, le strutture e i supporti forniti dalle nostre comunità scolastiche sono insostituibili'.

Cosa sapere su mascherine scolastiche, vaccini del personale e quarantene nell'area D.C.

Gli esami annuali, previsti dalla legge federale, valutano gli studenti in tre aree richieste: lettura, matematica e scienze. I distretti scolastici locali e i funzionari statali utilizzano i test per determinare l'accreditamento scolastico, misurare l'efficacia degli insegnanti e valutare i progressi accademici degli studenti, a volte prendendo in considerazione i punteggi SOL nelle decisioni di collocamento in classe.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

A causa della pandemia, e dopo aver ricevuto una deroga dal Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti, la Virginia ha deciso di non offrire gli esami alla fine dell'anno scolastico 2019-2020. I funzionari non utilizzeranno i risultati SOL 2020-2021 per determinare l'accreditamento, secondo il Dipartimento della Pubblica Istruzione della Virginia, e continueranno invece a rinunciare al requisito.

I risultati 2020-2021 mostrano che il 69% degli studenti ha superato gli esami di lettura, il 54% ha superato la matematica e il 59% ha superato le scienze.

Ciò non è paragonabile al 2018-2019, l'ultimo anno scolastico in cui sono stati sostenuti i test, quando il 78% degli studenti ha superato la lettura, l'82% ha superato la matematica e l'81% ha superato le scienze.

La storia continua sotto la pubblicità

In un anno normale, quasi il 99 percento degli studenti della Virginia sostiene gli esami di stato.

Ma in primavera, circa il 75 percento degli studenti ha preso i SOL di lettura, circa il 79 percento si è seduto per i test di matematica e l'80 percento ha sostenuto gli esami di scienze. Alcuni distretti scolastici hanno offerto ai genitori un'opzione di rinuncia, date le continue pressioni della pandemia e il fatto che i bambini avrebbero dovuto entrare negli edifici scolastici per sostenere gli esami, secondo gli esperti di educazione.

Gli studenti neri, ispanici e a basso reddito sono rimasti indietro rispetto ai loro coetanei bianchi, asiatici e più ricchi lo scorso anno, soprattutto in matematica e scienze. La percentuale di studenti neri, ispanici ed economicamente svantaggiati della Virginia che hanno superato i SOL di scienze e matematica è diminuita di circa 30 punti percentuali dal 2018-2019 al 2020-2021. Al contrario, la percentuale di studenti bianchi e asiatici che hanno superato i SOL di scienze e matematica è scesa di circa 15-20 punti percentuali dal 2018-2019 al 2020-2021.

La storia continua sotto la pubblicità

'I dati SOL dello scorso anno evidenziano anche le disuguaglianze tra i gruppi di studenti', ha affermato Lane. 'VDOE rimane risoluto nel suo impegno a supportare gli educatori per colmare queste lacune nei risultati'.

Il calo dei punteggi dei test in Virginia rispecchia un calo che sta emergendo a livello nazionale mentre gli stati riportano i risultati dell'ultimo anno accademico. Diminuzioni altrettanto gravi sono apparse in Louisiana , Idaho e Tennessee , tra gli altri stati.

D.C. ha concesso il permesso di saltare gli esami standardizzati nazionali

Jack Schneider, un professore associato presso l'Università del Massachusetts presso la scuola di educazione di Lowell e autore del libro ' Oltre i punteggi dei test: un modo migliore per misurare la qualità della scuola ', ha affermato che i risultati sono preoccupanti, se prevedibili. Ma ha anche messo in dubbio la validità dei dati, dato che così tanti studenti hanno scelto di non sostenere i test la scorsa primavera.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

E, ha aggiunto Schneider, teme che i funzionari scolastici vedranno il calo dei risultati dei test come un motivo per iniziare a concentrarsi maggiormente sulla preparazione dei test prima di questa primavera, facendo cose come 'insegnare per il test' e tenendo sessioni di prove pratiche. Ma ha avvertito che l'approccio probabilmente allontanerà i bambini che stanno tornando alle aule di mattoni e malta per la prima volta in 18 mesi.

Invece, ha detto che le scuole dovrebbero prendere in considerazione soluzioni alternative come dare a tutti un anno in più di scuola.

'Mi piacerebbe vederci parlare meno della perdita di apprendimento e dei punteggi dei test, e di più su come faremo bene ai giovani e offrire loro l'esperienza scolastica completa per tutto il tempo che avrebbero avuto, se non ci fosse stato' t una pandemia', ha detto Schneider.

Quest'estate gli educatori a livello nazionale hanno completamente reinventato la scuola estiva. Potrebbe segnare una nuova era.

Nelle scuole pubbliche della città di Alexandria, i funzionari stanno rispondendo al calo dei punteggi SOL in parte ristrutturando e riorganizzando i curricula scolastici per 'recuperare e rivedere alcune informazioni sui contenuti' che i bambini potrebbero aver perso nell'ultimo anno e mezzo, ha affermato Darrell Sampson, direttore esecutivo delle squadre di sostegno agli studenti.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Gli studenti del sistema scolastico della Virginia settentrionale di 16.000 hanno superato gli esami di stato in lettura questa primavera all'incirca allo stesso ritmo del 2018-2019. Ma la percentuale di studenti di Alessandria che hanno superato i SOL di matematica è diminuita di 15 punti percentuali dal 2018-2019 al 2020-2021, con cali più marcati tra gli studenti neri e ispanici.

I risultati di Alexandria sono in linea con quelli osservati da altri sistemi della Virginia del Nord: nelle vicine scuole pubbliche della contea di Fairfax, i funzionari hanno recentemente annunciato che i tassi di passaggio SOL in lettura, matematica e scienze sono diminuiti rispettivamente di otto, 25 e 19 punti percentuali rispetto a due anni fa.

Nelle scuole pubbliche di Arlington, i tassi di superamento in lettura di SOL sono diminuiti di cinque punti percentuali, secondo i dati della scuola , mentre i tassi di passaggio in matematica sono diminuiti di 21 punti percentuali.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Allo stesso modo nelle scuole pubbliche della contea di Loudoun, i tassi di passaggio SOL in lettura sono diminuiti di cinque punti percentuali, mentre i tassi di passaggio in matematica sono diminuiti di 23 punti percentuali e i tassi di passaggio in scienze sono diminuiti di 16 punti percentuali, per scuola. dati .

Ad Alessandria, i funzionari offriranno più interventi accademici per piccoli gruppi e sessioni di tutoraggio individuali quest'anno scolastico per aiutare i bambini a recuperare accademicamente, ha affermato Sampson. Ma il sistema scolastico sta anche perseguendo soluzioni che si concentrano sulla salute mentale ed emotiva degli studenti, ha affermato.

Oltre a tenere 30 minuti di apprendimento socio-emotivo ogni giorno, Alexandria chiede agli insegnanti di incorporare altre lezioni socio-emotive nei loro normali programmi di studio. E sta identificando gli studenti che potrebbero aver bisogno di consulenza individuale o di gruppo da parte di assistenti sociali scolastici, consulenti e psicologi, che possono offrire supporto sociale, emotivo e comportamentale.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

'Sappiamo che se gli studenti non sono emotivamente, socialmente e comportamentalmente pronti in uno spazio per imparare, l'apprendimento accademico non può avvenire', ha affermato Kennetra Wood, direttore esecutivo dei programmi di equità e alternativi di Alessandria. 'Allora non possiamo lavorare per ridurre le lacune che stiamo vedendo nell'apprendimento'.

Nel frattempo, la madre di Fairfax, Alison Babineau, spera solo che sua figlia non perda il suo amore per la matematica. La seconda elementare ha ottenuto un punteggio basso nei suoi SOL di matematica in primavera e, nonostante i suoi voti eccellenti, quest'anno è stata costretta a frequentare una classe di matematica di livello inferiore, ha detto Babineau.

Iscriversi ad algebra, come sperava di fare la figlia di Babineau, richiedeva un punteggio di 500 o più sul SOL di matematica. La figlia di Babineau ha guadagnato un 451 e ora sta frequentando un corso di 'math honors'.

La storia continua sotto la pubblicità

Babineau ha detto che attribuisce le prestazioni di sua figlia sui SOL di matematica all'apprendimento virtuale. Nonostante i migliori sforzi dei suoi insegnanti, la seconda elementare ha finito per perdere circa il 30 percento del curriculum online, ha detto Babineau.

Babineau ha detto che avrebbe voluto che i funzionari scolastici avessero contato meno i punteggi SOL nel determinare il posizionamento in matematica di sua figlia.

'Penso che quello che avrei fatto fosse valutare le metriche che abbiamo usato per misurare le prestazioni in precedenza, quindi in qualche modo, la forma o la forma determinano se sono ancora accurate date le condizioni in cui i nostri figli hanno imparato', ha detto.

Una portavoce delle scuole Fairfax ha osservato che il personale considera molteplici fattori, inclusi i punteggi SOL, quando prendono decisioni sul collocamento e che le famiglie possono presentare ricorso contro il collocamento dei propri figli.

Babineau e suo marito hanno ripetutamente detto alla figlia che il suo punteggio SOL non ha importanza e ha esortato la seconda elementare a continuare a imparare e ad amare la matematica quest'anno.

Babineau non è sicuro che la lezione tenga.

'Ancora oggi, a distanza di mesi, parla ancora di quello che considera un fallimento per lei', ha detto Babineau. 'Le dà ancora fastidio.'