Un flusso costante di studenti latini stava arrivando nei campus universitari. Poi è arrivata la pandemia.

Un flusso costante di studenti latini stava arrivando nei campus universitari. Poi è arrivata la pandemia.

Julianna Alvarez, 17 anni, aveva risolto tutto.

Sarebbe entrata al John Jay College of Criminal Justice per questo autunno. Avrebbe pagato la retta vincendo una borsa di studio di merito. Dopo essere diventata la prima persona della sua famiglia a laurearsi al college, avrebbe trovato un lavoro presso la Drug Enforcement Administration, quindi si sarebbe fatta strada fino a diventare agente speciale, così da poter passare la vita ad aiutare 'il mondo intero'.

Poi è arrivata la pandemia. La madre di Alvarez ha perso il lavoro al ristorante e Alvarez, che è un messicano americano e vive a Nashville, ha dovuto iniziare a prendersi cura dei suoi fratelli più piccoli, guidandoli attraverso la scuola remota. La sua stessa presenza ne soffriva. E i suoi voti sono diminuiti, passando da B e A a D dritti.

La storia continua sotto la pubblicità

Alvarez ha iniziato a mettere in discussione i suoi piani per candidarsi - ovunque.

'Sento che non entrerei in nessun college [perché] i miei voti sono bassi', ha detto a dicembre. 'Penso anche ai miei genitori che devono pagare, se non finisco per ottenere una borsa di studio, e probabilmente non lo farò ora'.

Il flusso costante di studenti latini che arrivano nei campus universitari negli ultimi anni è stato un punto luminoso nell'istruzione superiore, ma alcuni temono che la pandemia possa minacciare tali guadagni.

La storica ondata di studenti latini rimodella molti college. Ma l'accesso non è uniforme.

Secondo il National Student Clearinghouse Research Center, i dati più recenti sulle iscrizioni disaggregati per razza hanno mostrato un calo del 5,4% nel numero di studenti universitari latini in autunno. Inoltre, il 26,4% in meno di diplomati delle scuole superiori con un'alta percentuale di studenti neri e latini è andato direttamente al college nel 2020 rispetto al 2019.

La storia continua sotto la pubblicità

Nel frattempo, i dati sulla classe in entrata del prossimo anno sono contrastanti, con segnali di promessa ma anche aree di preoccupazione.

Un'analisi del Washington Post sui dati sull'istruzione federale ha rilevato un calo sbalorditivo nel numero di studenti latini che chiedono aiuti finanziari per frequentare il college in autunno, un passo fondamentale per coloro che sono legati al college.

In questo periodo dell'anno scorso, gli studenti delle scuole con un'iscrizione latina del 75% o superiore hanno presentato 114.385 moduli di domanda gratuita per gli aiuti federali agli studenti (FAFSA). Tuttavia, durante l'attuale ciclo per l'anno scolastico 2021-22, fino al 15 gennaio sono state presentate 20.750 domande in meno, con un calo del 18%. Complessivamente, le domande sono diminuite del 10% tra tutti gli studenti delle scuole superiori.

L'ultima crisi: gli studenti a basso reddito stanno abbandonando il college questo autunno in numeri allarmanti

Le candidature con la Common Application, che è accettata in più di 900 college e università, sono diminuite a dicembre e da allora sono aumentate, ma non sono ancora ai livelli pre-pandemia. Alcune università grandi e competitive come il sistema dell'Università della California stanno segnalando aumenti a due cifre nelle domande di tali studenti.

La storia continua sotto la pubblicità

Tuttavia, gli esperti dell'istruzione superiore avvertono che un aumento delle domande in alcune istituzioni quadriennali, sebbene sia un buon segno, è solo una parte della storia. Più del 40% degli studenti latini frequenta i college comunitari e quelle scuole hanno difficoltà a iscriversi. Anche se più studenti vengono ammessi alle università, il denaro può ancora essere un ostacolo poiché la crisi economica pesa molto sulle comunità latine.

'L'interesse c'è', ha affermato Deborah A. Santiago, amministratore delegato del gruppo di difesa no profit Excelencia in Education, 'ma la realtà è che siamo ancora colpiti in modo sproporzionato dalla pandemia e i compromessi sono reali'.

Le minoranze e gli americani a basso reddito hanno contratto il coronavirus a tassi più elevati e hanno subito livelli più elevati di perdita di posti di lavoro. L'interruzione finanziaria sta costringendo molti studenti latini a scegliere tra la loro istruzione e aiutare le loro famiglie a superare la recessione.

'Poiché i nostri adulti tendono ad essere operai che hanno perso in questa economia, avere più mani, tutte le persone abili che lavorano, è diventato essenziale', ha detto Santiago. 'Gli studenti devono dare la priorità al sostegno della loro famiglia: andare al college è un altro modo per farlo, ma la necessità immediata ha superato l'obiettivo a lungo termine'.

Alvarez ha detto che sa che sua madre vuole che lei vada al college e che i suoi genitori sarebbero così orgogliosi di vederla laurearsi. Ma sa anche quanto sia utile per sua madre in questo momento, a casa dove può vegliare sui suoi tre fratelli più piccoli, di 2, 3 e 7 anni.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

La giornata dell'adolescente inizia prima delle 8 del mattino, quando deve svegliarsi per aiutare la bambina di 7 anni ad accedere alla scuola online. Quando Alvarez ha risolto gli inevitabili problemi con il computer, sua madre di solito chiede se può andare a prendere qualcosa al negozio.

Una volta che Alvarez torna da quella commissione, sua madre deve spesso uscire da sola, quindi la diciassettenne si sistema per prendersi cura dei bambini per il resto del pomeriggio.

'Quando mia madre torna, è allora che devo tornare indietro e fare il lavoro che mi sono perso, e la lezione che mi sono persa', ha detto Alvarez.

Si preoccupa di chi interverrà per ricoprire il ruolo centrale che è venuta a svolgere in casa durante la pandemia.

La storia continua sotto la pubblicità

E lei si preoccupa dei soldi. Se i suoi voti improvvisamente terribili l'hanno esclusa dalle borse di studio basate sul merito, ha deciso che probabilmente non andrà al college, dopotutto.

Il presidente e amministratore delegato di Common App, Jenny Rickard, ha affermato che non c'è modo di sapere se gli studenti decidono di non frequentare affatto il college o semplicemente ritardano il processo di candidatura, forse sperando di unirsi alla forza lavoro per un anno per aiutare a mitigare lo stress finanziario indotto dalla pandemia.

Rickard si è detta ottimista sul fatto che il numero di candidati unici complessivi sia aumentato quest'anno.

'Tuttavia, continuiamo a essere molto preoccupati per il declino tra gli esoneri dalle tasse e i candidati di prima generazione, che include anche gli studenti Latinx', ha affermato Rickard.

La storia continua sotto la pubblicità

Qualunque sia la ragione per cui gli studenti non si candidano, il risultato sarà probabilmente lo stesso: gli studi hanno dimostrato che posticipare la domanda nell'ultimo anno di scuola superiore riduce seriamente la possibilità che un adolescente frequenti il ​​college.

Il passaggio alla scuola virtuale ha privato milioni di studenti di un facile accesso alla consulenza universitaria: un bambino non può più entrare nell'ufficio di un consulente o imbattersi in un consulente nei corridoi. Mentre i consulenti organizzano fiere universitarie online, gli studenti, in particolare quelli che sono i primi nella loro famiglia a perseguire l'istruzione superiore, potrebbero aver bisogno di un intervento più completo.

Appuntamenti virtuali e sessioni drive-through: come i consulenti universitari aiutano gli studenti a completare il FAFSA

Amanda Peterson, un'insegnante di Fresno, in California, che lavora con liceali a basso reddito e di prima generazione, sta vedendo gli effetti di questo in prima persona. Peterson insegna una classe facoltativa alla Sunnyside High School chiamata Advancement Via Individual Determination, o AVID, parte di un programma nazionale che invia studenti storicamente sottorappresentati alle università.

La storia continua sotto la pubblicità

In un anno tipico, ha detto Peterson, il 99% dei ragazzi AVID di Sunnyside - la stragrande maggioranza dei quali sono ispanici - fa domanda e frequenta il college ogni anno. Ma non nel 2020.

Quasi il 20 percento dei suoi studenti ha almeno un D o F, ha detto Peterson. Almeno cinque dei suoi circa 40 partecipanti AVID hanno ottenuto voti così bassi da non essere ufficialmente idonei per le università quadriennali in California.

Peterson pensa di conoscere alcune delle ragioni del forte calo del rendimento scolastico. Molti dei suoi studenti vivono in appartamenti con due o tre camere da letto con famiglie fino a otto persone, creando un ambiente pieno di distrazioni. Altri adolescenti sono diventati i principali custodi di fratelli o cugini più piccoli.

La storia continua sotto la pubblicità

'Quando parlo con loro, posso sentire il peso della loro tristezza e del loro dolore', ha detto. 'E vergogna: alcuni di loro si vergognano dei loro voti, e questa è stata la parte più difficile.'

Le lotte di uno dei suoi studenti, il diciassettenne Ricardo Calvario, offrono una finestra su come è stata la vita di alcuni di questi adolescenti.

La madre di Calvario ha dovuto prendere un congedo dal lavoro durante la pandemia in modo da poter stare a casa e prendersi cura della sorella minore, che ha appena compiuto 1 anno. Per compensare quella perdita di reddito, Calvario ha ottenuto un lavoro a tempo pieno al Burger King, ma prendere una pausa temporanea quando ha contratto il coronavirus ed è stato brevemente ricoverato in ospedale.

Pensa di essersi ammalato a causa dei clienti drive-through, molti dei quali si sono rifiutati di indossare maschere mentre urlavano i loro ordini. Al giorno d'oggi, Calvario trascorre la maggior parte delle sue giornate facendo le faccende domestiche e badando alla sorellina mentre la madre e il patrigno sono al lavoro o fanno commissioni.

Ha poco o nessun tempo per la scuola.

'L'unica volta che posso farlo è alle 10 o alle 11 di sera', ha detto Calvario. 'Fa schifo non essere in grado di fare il mio lavoro.'

Originariamente Calvario sperava di frequentare una scuola nel sistema UC, ma i suoi voti da tank - ha una D, quattro C e una B - lo hanno reso impossibile. Invece, ha recentemente fatto domanda alla Fresno State University, che ha un requisito GPA minimo inferiore per l'ammissione di le scuole UC . È disperato di immatricolarsi lì l'anno prossimo, convinto che andare al college gli permetterà di provvedere alla sua sorellina: per assicurarsi che non cresca 'rotta e povera e non in grado di comprare cose', come ha fatto lui.

Ma anche Fresno sembra sempre più un sogno.

'Vengo da un posto dove non molti bambini riescono a sopravvivere e sono in grado di andare a scuola', ha detto. “Sto facendo del mio meglio, ma la scuola online mi sta solo trattenendo. Dopo la pandemia, non potevo proprio farlo”.

Ci sono alcuni punti luminosi. Il sistema dell'Università della California ha registrato una crescita del 12,2% nelle domande di studenti latini per il prossimo autunno, mentre l'Università del Texas ad Austin ha registrato un aumento del 15%.

Poiché i college della comunità hanno scadenze per le domande più tardive rispetto ad altre istituzioni, è difficile raccogliere interesse in questa fase.

Le iscrizioni sono diminuite di circa il 6% al San Diego City College, un'istituzione ispanica designata dal governo federale dove circa la metà del corpo studentesco si identifica come latino.

Quali college iscrivono la maggior parte degli studenti ispanici?

Il presidente Ricky Shabazz ha notato che molti dei suoi studenti si iscrivono a una o due classi anziché frequentare a tempo pieno, una tendenza che precede la pandemia ma che da allora è ripresa. Molti stanno lottando per soddisfare i loro bisogni primari - alloggio, cibo e altre spese di soggiorno - mentre cercano di rimanere a scuola.

'Siamo felici che scelgano l'istruzione, ma sappiamo che uno studente a tempo pieno ha maggiori probabilità di completare, trasferirsi e avere successo', ha detto Shabazz. 'Stiamo vedendo persone che devono fare due o tre lavori per sbarcare il lunario'.

In tutto il paese, i college comunitari hanno riportato un calo di quasi il 28% nelle iscrizioni di studenti latini questo autunno, dopo essere cresciuti del 3,2% l'anno precedente, secondo Clearinghouse.

La deludente iscrizione autunnale degli studenti latini ha lasciato gli esperti di istruzione superiore preoccupati per la mobilità economica del più grande gruppo di minoranza della nazione.

L'iscrizione al college subisce un duro colpo questo autunno a causa del coronavirus

'Questo tipo di calo delle iscrizioni ... potrebbe ampliare il divario nei risultati che vediamo a livello nazionale', ha affermato Wil Del Pilar, vicepresidente dell'istruzione superiore presso l'Education Trust, un gruppo di difesa.

Secondo l'U.S. Census Bureau, quasi un quarto degli adulti latini ha conseguito un diploma associato o superiore, rispetto a circa il 46% degli adulti bianchi. Federale dati sull'istruzione mostra che i latinos hanno fatto grandi passi avanti nel perseguire l'istruzione superiore, passando dal 4% al 19% di tutti i residenti negli Stati Uniti iscritti al college tra il 1976 e il 2017. Eppure molti lottano per completare i loro titoli a causa delle risorse limitate e potrebbero dover affrontare ulteriori pressioni a causa della pandemia .

Le tendenze scatenate dalla pandemia 'possono porre fine alla mobilità sociale e relegare i latinos ai redditi e alle posizioni più basse degli Stati Uniti', ha affermato Del Pilar. 'La posta in gioco è che i latinos non si sposteranno mai verso i tipi di professioni con benefici, piani pensionistici, il tipo di sicurezza a lungo termine che fornisce un'istruzione universitaria'.

Prevenire questa terribile previsione richiederà un intervento del governo, affermano i sostenitori. Raddoppiare il massimo del premio federale Pell Grant per gli studenti universitari provenienti da famiglie a basso reddito aiuterebbe a sollevare l'onere finanziario per molte famiglie latine, così come l'istruzione superiore pubblica universale senza tasse e la semplificazione della domanda di aiuto finanziario federale.

Mentre il primo semestre del suo ultimo anno sanguinava nelle vacanze di Natale, e poi quando la scuola ricominciava, Julianna Alvarez continuava a ripetersi che avrebbe fatto domanda per il college, la prossima settimana.

Un giorno si sedette a pensare. Solo.

'Niente in questa vita è facile', si disse. “So di volere un futuro migliore. E se vuoi qualcosa, devi lavorare sodo per ottenerlo'.

Ha iniziato ad alzarsi prima e ad alzarsi più tardi. Ha superato la stanchezza e il rumore fastidioso nella sua casa per finire i suoi compiti. I suoi voti sono migliorati.

E alla fine di gennaio, poco prima della scadenza, Alvarez ha premuto 'invia' su cinque domande a cinque diversi college. Subito dopo, è andata da Wendy con sua madre.

Ha aspettato che arrivasse il cibo per dare la notizia: 'Mamma', ha detto, 'oggi ho fatto domanda per l'università. E John Jay è stato il primo college a cui ho fatto domanda'.