Riempi il tuo limite di 5.000 parole! Gli studenti hanno il coraggio di scrivere articoli di storia più lunghi.

Riempi il tuo limite di 5.000 parole! Gli studenti hanno il coraggio di scrivere articoli di storia più lunghi.

Pochissime scuole superiori statunitensi chiedono ai loro studenti di scrivere lunghi documenti di ricerca. Gli insegnanti possono non avere tempo per supervisionare tale lavoro. Si teme anche che gli adolescenti si ribellerebbero a tale fatica.

O, forse, questo è solo un altro segno della nostra sfortunata tendenza nazionale a trascurare il potenziale dei nostri figli.

Un ex insegnante di storia lungimirante di nome Will Fitzhugh ha pubblicato lunghi e profondi articoli di scuola superiore per 34 anni. I suoi giovani autori amano così tanto il lavoro che sfidano abitualmente il suo limite di 5.000 parole. Ha scoperto qualcosa che le nostre scuole di solito ignorano: il potente effetto di approfondire un argomento quanto vuoi.

Mantenere i saggi a quella lunghezza, circa 20 pagine dattiloscritte con spaziatura doppia, aveva senso per Fitzhugh, che era un insegnante di scienze sociali del liceo quando ha avviato la Concord Review nel 1987 per pubblicare questi documenti. Ma se gli studenti scrivevano di più a lui andava bene.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

A causa della sua volontà di assecondare la voglia adolescenziale di qualcosa in più, la carta media usata dal Recensione Concord ora è di 9.000 parole. La rivista trimestrale ha finora pubblicato 1.427 articoli di storia di studenti delle scuole superiori (e quattro studenti delle scuole medie) di 46 stati e 43 altri paesi in 131 numeri. Il torrente di invii è così grande che può pubblicare solo il 5% circa di ciò che ottiene.

Per decenni Fitzhugh, che ora ha 85 anni, ha ricevuto e-mail entusiaste da studenti come Jane Chen, il cui insegnante alla Fairview High School di Boulder, in Colorado, le ha suggerito di espandere un progetto di classe in un articolo di Concord Review. Chen ha detto a Fitzhugh che è stata 'un'esperienza completamente nuova per me. . . . Ero libero di perseguire qualsiasi aspetto del mio argomento desiderassi nella misura in cui desideravo'.

E se più insegnanti delle scuole superiori incoraggiassero dissertazioni come l'esame di Chen sulla luce gettata sui Pentagon Papers dalle trascrizioni telefoniche del presidente Richard Nixon?

Prospettiva: l'insegnamento della scrittura nelle nostre scuole è terribile. Dobbiamo sistemarlo.

I documenti di ricerca lunghi sono solitamente richiesti solo da alcune parti dei programmi di maturità internazionale e Advanced Placement e da alcune scuole private. Molti dei documenti pubblicati da Fitzhugh provengono da studenti che rivedono e ampliano i compiti scolastici.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Quest'anno, il programma di saggi esteso dell'IB, iniziato nel 1975, ha prodotto 88.249 articoli. Il programma di saggi di ricerca AP, iniziato nel 2015, ha prodotto 24.021. Entrambi hanno trattato molti argomenti oltre alla storia. Ma nessuno dei due condivide la passione di Fitzhugh per il lavoro di qualsiasi lunghezza. Per garantire che nessuno studente ottenga un vantaggio ingiusto, IB limita i saggi a 4.000 parole e AP a 5.000 parole.

Fitzhugh ebbe per primo l'idea delle grandi tesine perché concluse che i suoi studenti alla Concord-Carlisle Regional High School di Concord, Mass., erano migliori dei compiti da cinque a sette pagine che stava dando loro. Uno studente del secondo anno ha consegnato un articolo di 28 pagine sull'equilibrio strategico nucleare tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica.

'Non stava soddisfacendo i miei standard, ma i suoi', ha ricordato Fitzhugh. “Questo mi ha dato un indizio che forse non stavo chiedendo agli studenti tutto quello che potevano fare. Due miei colleghi hanno proposto all'amministrazione di lavorare con due o tre studenti volontari che volevano lavorare per un anno a una tesina di storia. . . per un semestre di credito di studio indipendente. Questo è stato rifiutato come elitario.”

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Fitzhugh ha avuto un anno sabbatico nell'anno scolastico 1986-1987. Ha letto un libro fondamentale del riformatore Ted Sizer, ' Il compromesso di Orazio: il dilemma del liceo americano .” Si rese conto che molti educatori condividevano la sua preoccupazione per la lettura di saggistica, la conoscenza della storia e la scrittura espositiva accademica.

'Avevo 50 anni, pensando di non aver fatto molto nella mia vita', ha detto Fitzhugh. 'Ammiravo gli imprenditori e il desktop publishing era appena diventato una possibilità'. Suo padre gli aveva lasciato 80.000 dollari. Ha inviato un opuscolo di quattro pagine chiedendo documenti da ogni scuola superiore negli Stati Uniti e in Canada e altre 1.500 scuole all'estero.

Insegnò un altro anno a pagarsi il suo anno sabbatico e poi se ne andò. I successivi 14 anni ha lavorato senza paga e senza ferie dal tavolo della sua sala da pranzo. Il primo numero della Concord Review è uscito nell'autunno del 1988. Ha inviato i primi quattro numeri gratuitamente a 1.000 scuole private. Erano i più propensi a richiedere la ricerca degli studenti. Ma all'inizio non ottenne quasi alcuna risposta.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Il progetto era sempre a corto di soldi. Ha cercato di allungare le sovvenzioni occasionali che ha ricevuto da miliardari e fondazioni incuriositi. Poi ha scoperto una fonte di guadagno più affidabile: i campi di storia estivi. Fa pagare $ 3.500 per studente per un corso di ricerca e scrittura online di due settimane, incluso il contatto studente-insegnante uno a uno.

Il numero dell'autunno 2021 della Concord Review ha 11 saggi, tre dei quali da studenti all'estero. I titoli includono 'Tanzimat Reforms' (Impero ottomano del XIX secolo, 5.880 parole) di Atharv Panditrao alla Fremont High School di Sunnyvale, in California; “Green Goods Scam” (Stati Uniti del XIX secolo, 6.884 parole) di Michael Benjamin Hoffen, uno studente di terza media alla Riverdale Country School nel Bronx; “Comitati di corrispondenza” (6.753 parole) di Ruosong Gao alla Cranbrook Kingswood School di Bloomfield Hills, Michigan; e “Battle of the Somme” (8.172 parole) di Ju Hwan James Kim allo United World College of South East Asia, una scuola K-12 IB a Singapore.

Un articolo sulla popolazione cinese in Indonesia nello stesso numero conteneva 13.076 parole.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

I funzionari di AP e IB affermano di ammirare ciò che Fitzhugh, i suoi autori ei loro insegnanti hanno fatto. Gli educatori che vogliono incoraggiare la scrittura hanno esortato gli studenti a presentare il loro lavoro non solo alla Concord Review, ma anche alle riviste di ricerca universitarie ora aperte agli studiosi più giovani e alle pubblicazioni gestite dalle proprie scuole superiori.

Come Fitzhugh, quegli insegnanti capiscono che vedere il tuo nome stampato è un potente incentivo. È certamente un'ossessione giovanile, ma mi ha fatto appassionare al giornalismo e mi sta ancora trattenendo.

Prospettiva: perché le scuole non abbracciano l'editing? Infiliamolo dentro.

Secondo Fitzhugh, gli esperti spesso affermano che la qualità degli insegnanti è il fattore più importante per il rendimento scolastico, ma pensa che il lavoro accademico stimolante ispiri la maggior parte dell'apprendimento.

La storia continua sotto la pubblicità

Gli studenti che hanno affrontato compiti impegnativi 'ora sanno che possono farcela', ha detto. “Non siamo sorpresi dalla rottura dei record olimpici da parte dei giovani ispirati dagli esempi dei loro coetanei. Perché essere sorpresi se funziona anche negli accademici?'

Gli insegnanti che non l'hanno provato potrebbero iniziare con alcuni progetti di studio indipendenti. Questo non può essere liquidato come elitario se lo lasciano fare a chiunque voglia provare.