Insegnante: 10 cose che i distretti scolastici dovrebbero fare adesso

Insegnante: 10 cose che i distretti scolastici dovrebbero fare adesso

L'anno scolastico 2021-22 è ancora giovane, ma con la pandemia di coronavirus che colpisce ancora l'insegnamento e l'apprendimento, molti insegnanti affermano di essere già esausti e sopraffatti.

Nel pezzo seguente, un insegnante veterano offre 10 azioni che i distretti scolastici possono intraprendere ora per supportare insegnanti e studenti.

L'autore è Larry Ferlazzo, che ha insegnato inglese e scienze sociali alla Luther Burbank High School di Sacramento negli ultimi 18 anni. Ha scritto o modificato 12 libri sull'educazione e sta per pubblicare il suo 13°; scrive a blog di consigli per insegnanti per la Settimana dell'Educazione; e scrive un popolare blog di condivisione di risorse .

di Larry Ferlazzo

Dopo quasi due anni di vita e di lavoro in una pandemia, molte persone non stanno molto bene. Ciò include gli insegnanti, e mancano solo due mesi all'inizio dell'anno scolastico e ne mancano altri otto.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

io ha recentemente inviato questo tweet , che dice: “Insegno in una situazione quasi ideale e sono esausto dopo solo il primo mese di quest'anno. Non so come se la stiano cavando gli altri che potrebbero trovarsi in situazioni non ideali'.

Come puoi vedere, ha ricevuto quasi 2.000 'Mi piace', per non parlare di decine di risposte quasi disperate.

Le ragioni di queste situazioni variano. Alcuni insegnanti sono:

  • affrontare lo stress di contrarre potenzialmente covid-19 e trasmetterlo a una persona cara nelle scuole dove non ci sono mandati di mascherine;
  • far fronte alla sfida di una carenza di supplenti che richiede agli insegnanti di rinunciare a tutto il loro tempo di pianificazione (o di insegnare doppie classi) per coprire le assenze;
  • dover annullare appuntamenti medici e giornate di salute mentale per non voler gravare sui colleghi facendogli coprire ancora più lezioni;
  • lavorare in distretti disfunzionali che non apprezzano la voce degli insegnanti e sentono che le cose dovrebbero 'tornare alla normalità';
  • essere sovraccaricati fornendo anche più del solito supporto emotivo che forniamo ai nostri studenti.

C'è anche la tensione su tutte le nostre 'larghezze di banda mentali' con lo stress personale di vivere attraverso una pandemia e le sfide aggiuntive che gli insegnanti devono affrontare con i bambini a casa.

Ci sono azioni che i distretti possono intraprendere per aiutare gli insegnanti ei loro studenti a superare con successo l'anno (ricordate, come dice il proverbio, 'Le condizioni di lavoro degli insegnanti sono condizioni di apprendimento degli studenti').

La storia continua sotto la pubblicità

Sebbene penso che tutte le seguenti idee siano fattibili, suggerirei che la pandemia ha reso trasparente la mancanza di una leadership qualificata in molti distretti scolastici e non sono sicuro che tutti abbiano imparato lezioni critiche lungo la strada. I distretti sono burocrazie, che di solito non sono note per la loro agilità, e alcune non sono note per la loro competenza.

Sebbene molti insegnanti abbiano una vasta esperienza nel proteggere gli studenti dalle conseguenze di decisioni distrettuali poco sagge, la pandemia ha sopraffatto tale capacità. Quindi, ecco 10 idee che i distretti scolastici potrebbero fare, se lo desiderano, per contribuire al successo della scuola:

  • Implementa i mandati della maschera per gli studenti se non ce ne sono già. Sì, in alcune situazioni esistono leggi statali che vietano tali misure. Ma questo non ha comunque impedito ai distretti coraggiosi di farli. Oltre ad aumentare la sicurezza di insegnanti e studenti, i mandati probabilmente ridurrebbero il numero di studenti (e insegnanti) messi in quarantena e il conseguente carico di lavoro aggiuntivo.
  • Come proposto dal nostro sindacato locale, assumi un gruppo di persone dedicate a tempo pieno per lavorare come sostituti. Sì, capisco che l'assunzione può essere una sfida, ma cosa succede se il lavoro è stato abbinato a un programma di formazione/tirocinio che porterebbe a una credenziale di insegnamento? Questo potrebbe non renderlo molto più allettante, soprattutto per le molte persone che hanno usato questa pandemia per rivalutare i propri obiettivi di carriera?
  • Nel frattempo, gli insegnanti a tariffa oraria tripla vengono compensati per la copertura di un'altra classe durante il periodo di pianificazione. Non recupererà il nostro tempo di pianificazione, ma potrebbe rendere l'esperienza meno dolorosa.
  • Salvo circostanze molto insolite, sospendere TUTTO lo sviluppo professionale per l'anno. Gli insegnanti hanno bisogno di quel tempo per pianificare (soprattutto perché i nostri tempi di pianificazione sono occupati con la copertura per i colleghi assenti), valutare il lavoro degli studenti e semplicemente riposare.
  • Riconosci che le cose non sono 'tornate alla normalità'. Ad esempio, dopo aver sospeso un importante progetto senior richiesto come requisito di laurea lo scorso anno, il nostro consiglio scolastico lo ha appena ripristinato. Gli insegnanti e i nostri studenti hanno davvero bisogno di quel tipo di pressione nel mezzo di una pandemia?
  • Per carità, non svelate nuove “iniziative”!
  • Elimina tutte le valutazioni distrettuali quest'anno. La maggior parte sono generalmente piuttosto inutili per gli insegnanti durante i periodi normali e, di sicuro, quest'anno non presteremo loro molta attenzione.
  • Questo non è sotto il controllo di un distretto, ma possono almeno chiedere agli stati di richiedere che il governo federale non richieda test standardizzati quest'anno scolastico. Nessuno di noi ha bisogno di ulteriori interruzioni e tempi di istruzione ridotti.
  • Supportare gli educatori che insegnano sull'antirazzismo e altre questioni di giustizia sociale, invece di sminuirci . Mostra un po' di spina dorsale e non cedere a isteria critica della teoria della razza.
  • Cerca modi per riconoscere il valore degli insegnanti (alcuni educatori su Twitter hanno affermato che il loro distretto aveva dato loro crediti di formazione continua per quello che hanno imparato sulla tecnologia dell'istruzione l'anno scorso). Collaborare con gli educatori (attraverso i loro sindacati ove ve ne siano) nell'attuazione del principio di sussidiarietà — che le persone più vicine ai problemi in genere hanno un'idea abbastanza precisa su come risolverli. Aumentare la paga degli insegnanti, e certamente non ridurla (come il nostro distretto propone anche attraverso l'aumento dei costi sanitari dei dipendenti), aiuterebbe.

Sono sicuro che ci sono molte altre buone idee là fuori su ciò che i distretti potrebbero fare per supportare gli insegnanti e mi piacerebbe conoscerle nella sezione commenti.

La storia continua sotto la pubblicità

Sono anche sicuro che un numero non insignificante di leader distrettuali ha bisogno di tirare fuori la testa dalla sabbia e capire che stanno affrontando un'emergenza per il morale e il benessere degli insegnanti. Alcuni potrebbero pensare qualcosa del tipo: 'Cavolo, sto a malapena tenendo la testa fuori dall'acqua ora con le crisi pandemiche che colpiscono il nostro distretto e ora anche gli insegnanti si lamentano dei loro bisogni. Non ho tempo o energia per farlo'.

Ebbene, quando i nostri studenti affrontano le crisi, quelli di noi in classe non hanno davvero il lusso di ignorarle, per ragioni morali e perché riconosciamo il fatto che il benessere dei nostri studenti ha un effetto critico su tutto il resto vogliono (e dovrebbero) fare professionalmente.

Se i leader non agiscono, gli insegnanti possono o meno lasciare la professione, ma è probabile che molti inizino (e, in effetti, hanno già iniziato) trasferirsi nei distretti che prendono sul serio le loro preoccupazioni.

Leader di distretto, è tempo di ridefinire le priorità….