L'insegnante usa un meme di Dora l'esploratrice come attraversatrice illegale del confine in una lezione sul voto

L'insegnante usa un meme di Dora l'esploratrice come attraversatrice illegale del confine in una lezione sul voto

Dora l'esploratrice non può votare.

Prima di tutto, è un cartone animato. Secondo, è una bambina. Tuttavia, nessuno di questi fatti sembra essere il motivo per cui un insegnante di scuola superiore ha scelto un'immagine falsificata dell'avventuriero fittizio per illustrare la sua lezione sull'eleggibilità degli elettori.

Invece, sembra che l'istruttore del governo Advanced Placement abbia voluto fare un punto sull'immigrazione illegale. Per fare ciò, ha dissotterrato un meme di 10 anni che è stato utilizzato per la prima volta durante un feroce dibattito su una legge sull'immigrazione dell'Arizona. In esso, Dora è raffigurata come una detenuta - in piedi quasi quattro piedi e mezzo, con gli occhi anneriti e il labbro insanguinato, il cartello di una prigioniera che elenca i suoi reati come 'attraversamento illegale del confine' e 'resistenza all'arresto'.

La storia continua sotto la pubblicità

Quando il meme è apparso sullo schermo del proiettore nell'aula di terza media della West Geauga High School, fuori Cleveland, è stato abbinato all'apparente foto segnaletica di un uomo con tatuaggi sul viso e sul collo. Qui, secondo quanto riferito l'insegnante, c'erano due esempi di persone che non potevano votare: un criminale e qualcuno nel paese illegalmente.

Ma quando Stephanie Anderson, un genitore della scuola, ha visto le immagini affiancate, si è indignata. Il paragone – Dora, una giovane latina di lingua spagnola e un detenuto minaccioso – era un fischietto problematico, ha detto.

'A prima vista, l'immagine è inappropriata', ha detto Anderson, il cui figlio era in classe. “Sono molto appassionato di assicurarmi che le nostre scuole pubbliche siano il gioiello della corona della nostra comunità. Non sentivo che questo fosse qualcosa di appropriato da condividere'.

La storia continua sotto la pubblicità

Gli amministratori della scuola hanno detto che stavano indagando sull'incidente e detto una televisione locale che l'insegnante sarebbe stato 'messo in congedo in attesa dei risultati delle indagini'.

Ma in una dichiarazione inviata agli studenti e ai genitori di West Geauga, Richard Markwardt, il sovrintendente della scuola, ha dichiarato: 'Il materiale è stato esaminato, la questione è stata indagata e il problema è stato risolto'.

Markwardt ha dichiarato al Washington Post di essere d'accordo che l'immagine fosse inappropriata, ma crede che l'insegnante non avesse intenzioni malevole. Ha detto che non consiglierà al distretto di rescindere il contratto dell'insegnante.

'Non userò quello che considero un errore di giudizio come motivo per danneggiare la carriera di un buon insegnante', ha detto Markwardt. 'Sarebbe seguire un errore con un altro.'

La storia continua sotto la pubblicità

Anderson ha affermato che il distretto ha lottato con problemi di diversità e inclusione in passato, ma ha adottato misure per migliorare. Ha detto che spera che questo possa essere un altro momento costruttivo e ha detto che non vuole che l'insegnante, uno dei più popolari della scuola, venga licenziato.

'Credo sinceramente che stiano adottando misure misurabili per garantire che tutti gli studenti del distretto possano venire a scuola in un ambiente libero da molestie e discriminazioni', ha affermato Anderson. 'È così importante per me che noi come comunità siamo migliori per il bene di tutti i nostri figli'.

Markwardt ha affermato che continuerà a dirigere il suo staff affinché si concentri sul riconoscimento e l'onore della diversità e potrebbe raccomandare la formazione ai singoli insegnanti.

La storia continua sotto la pubblicità

'Percepisco l'uso dell'immagine discutibile come sintomatico di una generale mancanza di attenzione alla diversità degli individui in un distretto scolastico in gran parte omogeneo', ha detto.

Il meme di Dora può essere fatto risalire a fine 2009 , e ha guadagnato ampia attenzione l'anno successivo, quando l'allora governatore dell'Arizona Jan Brewer (R) firmato uno dei progetti di legge sull'immigrazione più severi del paese. La legge ha reso reato non portare con sé documenti di immigrazione e ha dato alla polizia un ampio margine di libertà per detenere persone sospettate di essere illegalmente nel paese.

I critici hanno affermato che la legge incoraggerebbe la profilazione razziale e nel 2012 è stata impugnata presso la Corte Suprema, che ha annullato alcune disposizioni ma ha lasciato in piedi altre.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

A quel tempo, l'immagine di Dora come immigrata senza documenti era presa da destra e da sinistra, come alcuni la usavano in commento satirico sulla severità della legge dell'Arizona e altri l'hanno usata come una mascotte bigotta.

Ma in classe, una tale immagine può assumere un nuovo significato, ha affermato la professoressa di sociologia dell'Università di Cincinnati Erynn Masi de Casanova. Ha detto che il meme 'può essere visto come legittimazione o banalizzazione della vera violenza che sta accadendo ai bambini immigrati e rifugiati latinoamericani al confine e nei centri di detenzione per immigrati'.

'Poiché Dora è quello che io chiamo uno stereotipo 'generico di Latina', un personaggio immaginario senza alcuna origine nazionale identificabile, le persone possono sentirsi a proprio agio nel proiettare le proprie idee sui latinos su di lei', ha detto Casanova.

'Mi rincuora che studenti e genitori siano stati disturbati da questa immagine che disumanizza e alleggerisce le lotte degli immigrati', ha detto. 'Sembra che stiano imparando qualcosa sull'empatia nonostante gli sforzi di questo insegnante per scoraggiarla'.