Gli Stati Uniti sono all'ultimo posto delle nazioni avanzate nel benessere dei bambini, rileva un nuovo rapporto

Gli Stati Uniti sono all'ultimo posto delle nazioni avanzate nel benessere dei bambini, rileva un nuovo rapporto

Gli Stati Uniti si collocano all'ultimo posto tra dozzine di nazioni avanzate in termini di benessere dei propri figli, secondo un rapporto con i dati da prima dell'epidemia di coronavirus.

Le classifiche sono state pubblicate dal Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia, noto come UNICEF, che mostrano che dei 38 paesi avanzati per i quali i dati sono stati compilati in una serie di indicatori di benessere, gli Stati Uniti erano al numero 36. (Vedi tabella di classifica e rapporto completo di seguito ).

Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia sono in cima alla lista, che tiene conto dei dati sulla salute mentale e fisica dei bambini e delle loro abilità misurate dagli esami internazionali. Il benessere mentale include sia la soddisfazione di vita che i tassi di suicidio; la salute fisica include i tassi di sovrappeso e obesità, nonché la mortalità infantile, e le competenze si concentrano sia sulla competenza in lettura e matematica, sia sulle abilità sociali.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ma il rapporto ha notato che in molte delle nazioni avanzate sulla lista, i bambini non stanno bene; infatti, in quasi la metà, più di 1 bambino su 5 vive in condizioni di povertà. Di 41 nazioni classificate in base alla povertà infantile, gli Stati Uniti sono al quarto posto.

In 11 paesi su 41, almeno il 5% delle famiglie non dispone di acqua gestita in modo sicuro e alti livelli di inquinamento atmosferico minacciano ancora la salute fisica e mentale dei bambini, che subiscono i danni maggiori.

Anche prima della crisi del covid-19, che presenta nuove minacce al benessere dei bambini, il rapporto affermava che la vita quotidiana di milioni di bambini nelle nazioni più ricche del mondo era ben lontana da quella che chiunque chiamerebbe una buona infanzia.

'Hanno sofferto di stress, ansia e depressione, sono rimasti indietro rispetto ai loro coetanei a scuola e non stavano bene fisicamente', dice. “Vivere in un paese ricco non ha portato loro la felicità. Né garantiva loro una migliore salute o istruzione

Per la nuova classifica, sono stati analizzati i dati di 41 nazioni avanzate (sebbene a causa di lacune nelle informazioni, solo 38 siano state classificate nell'elenco sottostante) ed è stata presa una visione più ampia del benessere dei bambini rispetto al passato. Le abilità sociali - come se un bambino può facilmente fare amicizia - hanno avuto lo stesso peso delle abilità accademiche.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Sebbene vi fossero limitazioni alla disponibilità di alcuni dati in alcuni paesi, il rapporto chiarisce che tutti possono fare di più per migliorare i risultati per i bambini e offre raccomandazioni. Loro includono:

  1. Intraprendere azioni nuove e decisive per ridurre la disuguaglianza di reddito e la povertà e garantire a tutti i bambini l'accesso alle risorse di cui hanno bisogno.
  2. Migliorare l'accesso a servizi di assistenza all'infanzia a prezzi accessibili e di alta qualità per tutti i bambini.
  3. Migliorare i servizi di salute mentale per bambini e adolescenti.
  4. Attuare e ampliare le politiche a misura di famiglia relative al luogo di lavoro.
  5. Ridurre i livelli ostinatamente elevati di inquinamento atmosferico, tra una serie di misure per proteggere l'ambiente naturale.
  6. Rafforzare gli sforzi per proteggere i bambini da malattie prevenibili, compresa l'inversione delle recenti cadute in molti paesi delle vaccinazioni contro il morbillo.