In quale parte del mondo gli insegnanti sono più rispettati? Non negli Stati Uniti, secondo un nuovo sondaggio.

In quale parte del mondo gli insegnanti sono più rispettati? Non negli Stati Uniti, secondo un nuovo sondaggio.

In quale parte del mondo gli insegnanti sono rispettati?

Secondo il Global Teacher Status Index 2018, appena pubblicato, i paesi che rispettano maggiormente i loro insegnanti sono la Cina e la Malesia. In entrambi i paesi, la professione di insegnante è considerata alla pari dei medici. Gli Stati Uniti non se la passano particolarmente bene nell'indice, che è stato creato dalla Varkey Foundation, un'organizzazione di beneficenza globale senza scopo di lucro.

La fondazione ha intervistato persone in 35 paesi, un aumento rispetto ai 21 intervistati cinque anni fa, e ha esaminato una serie di misure incluse nel suo indice di status di insegnante, inclusa la posizione sociale degli insegnanti, il rispetto degli insegnanti in relazione ad altre professioni, ciò che la gente pensa che gli insegnanti dovrebbero essere pagati e se i genitori incoraggerebbero i propri figli a diventare insegnanti.

I primi cinque, su un indice di 100, sono stati Cina (100), Malesia (93,3) (Taiwan, 70,2), Russia (65) e Indonesia (62,1). In fondo alla classifica c'erano Argentina (23,6), Ghana (18,9), Italia (13,6), Israele (6,6) e Brasile (1). Gli Stati Uniti sono al 16° posto con un ranking di 39,7.

A coloro che sono stati intervistati, inclusi membri del pubblico in generale e insegnanti, è stato chiesto di classificare, per livello di rispetto, 14 professioni, tra cui medico, infermiere, avvocato, bibliotecario, dirigente del governo locale, assistente sociale, contabile, agente di polizia, ingegnere, commercialista, consulente gestionale e ingegnere di siti web. La classifica di rispetto media per un insegnante era settima nelle 35 nazioni. Tuttavia, gli intervistati statunitensi hanno classificato gli insegnanti della scuola secondaria molto più in basso, il dodicesimo più basso di tutti i paesi inclusi nel sondaggio.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Nella maggior parte dei paesi, lo status sociale degli insegnanti era considerato il più simile a quello degli assistenti sociali. Negli Stati Uniti, gli intervistati hanno equiparato il ruolo degli insegnanti a quello dei bibliotecari. In Cina e Malesia, gli insegnanti sono stati paragonati ai medici.

Ma, cosa interessante, gli insegnanti negli Stati Uniti pensano che lo status della loro professione sia inferiore a quello del pubblico in generale, secondo l'indice. Gli insegnanti intervistati hanno fissato il loro livello di status a 37,1 su 100, mentre il pubblico in generale lo ha fissato a 48,7 su 100.

Il rapporto afferma che ci sono contrasti significativi tra i 35 paesi sulla misura in cui i genitori incoraggerebbero le giovani generazioni a diventare insegnanti. Più della metà dei genitori in Cina, India, Ghana e Malesia fornisce “incoraggiamento positivo”; meno dell'8% lo fa in Israele e in Russia. Negli Stati Uniti, il 42% dei genitori incoraggerebbe i propri figli a intraprendere la professione di insegnante, afferma l'indice, anche se gli americani pensano che gli insegnanti siano sottopagati.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ecco un grafico che mostra i paesi che sono stati intervistati, così come la loro classifica sull'indice globale, insieme agli stipendi degli insegnanti e la loro classifica rispetto ai punteggi del test internazionale noto come PISA, o Program for International Student Assessment, che mette alla prova studenti di 15 anni in lettura, matematica e scienze ogni tre anni.

Ecco il report completo:

Ecco i dati sugli Stati Uniti: