Quindi pensi che le pensioni degli insegnanti siano troppo alte? Rilassare. Pochi li ottengono.

Quindi pensi che le pensioni degli insegnanti siano troppo alte? Rilassare. Pochi li ottengono.

Di recente ho riferito del furioso dibattito sulle pensioni degli insegnanti. Sembra che stiano mettendo a dura prova le finanze del distretto scolastico. Un rapporto dell'Hoover Institution della Stanford University ha suggerito di limitare la crescita delle pensioni aumentando la retribuzione degli insegnanti efficaci quando sono ancora in classe.

Molti lettori hanno accolto quel suggerimento con disprezzo. “Come osi provare a rubare dalla nostra pensione!!!” uno ha detto.

Purtroppo, si scopre che entrambi i lati dell'argomento stanno trascurando quello che per me è un fatto sorprendente: solo 1 insegnante su 5 riceve una pensione completa.

Gli esperti che me lo hanno rivelato sono Andrew J. Rotherham, co-fondatore e partner, e Chad Aldeman, senior associate partner, presso Bellwether Education Partners, un'organizzazione nazionale senza scopo di lucro focalizzata sul miglioramento dell'istruzione e dei risultati di vita dei bambini poveri. Aldeman è anche editore di un sito web Bellwether, TeacherPensions.org, che esamina il motivo per cui le pensioni degli insegnanti sono così inadeguate.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Rotherham, ex consigliere della Casa Bianca di Clinton ed ex membro del Virginia Board of Education, è da tempo uno dei massimi esperti di politica educativa. Mi ha detto che più della metà delle persone che insegnano non ricevono mai alcun tipo di pensione. In 16 stati, devi insegnare per 10 anni prima di qualificarti.

'La gente dice che dovremmo premiare la longevità, e penso che dovremmo', ha detto. “Ma la vita accade alle persone e molti insegnanti non insegnano per decenni in un posto, non perché non amano insegnare, o non sono bravi o non vogliono, ma perché devono trasferirsi a causa della carriera del coniuge, del servizio militare, di un parente malato, qualunque cosa”.

Rotherham ha detto di aver iniziato a studiare il problema 14 anni fa. Ha realizzato che le pensioni standard degli insegnanti non sono state progettate per le persone che hanno cambiato lavoro e sede. Un'analisi dell'Urban Institute ha mostrato che solo dopo il 25esimo anno di insegnamento il valore della vita media della pensione di un insegnante sarebbe stato pari ai contributi totali inclusi gli interessi. Se l'insegnante andasse in pensione tra 30 anni, il grande salto di valore arriverebbe solo negli ultimi cinque anni.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

In un articolo che Rotherham e Aldeman hanno scritto per il Democracy Journal, hanno affermato che nel 2016 il paese aveva 3,8 milioni di insegnanti di scuola pubblica, 'rendendolo una delle più grandi professioni negli Stati Uniti e di gran lunga la più grande professione composta da laureati , lavoratori della classe media”. La dimensione di quella forza lavoro, hanno detto, dovrebbe rendere la salute finanziaria a lungo termine degli insegnanti una preoccupazione nazionale.

Molti insegnanti non si qualificano per l'invalidità e le prestazioni pensionistiche della previdenza sociale. Il Social Security Act del 1935 non copriva i lavoratori statali. Quando in seguito agli stati fu permesso di estendere quei benefici ai lavoratori del settore pubblico, la maggior parte lo fece, ma non tutti.

Al momento, quasi il 40% degli insegnanti non è coperto dalla previdenza sociale. In un articolo di TeacherPensions.org, Aldeman ha affermato che la maggior parte degli insegnanti senza tali benefici lavora nel distretto e in 15 stati: Alaska, California, Colorado, Connecticut, Georgia, Illinois, Kentucky, Louisiana, Maine, Massachusetts, Missouri, Nevada, Ohio, Rhode Island e Texas. Alcuni di loro ottengono la pensione statale, ma solo se rimangono abbastanza a lungo nell'insegnamento.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Mia madre ha insegnato a tempo pieno in California solo per pochi anni. Il suo pensionamento è stato finanziato da lei e mio padre che hanno investito con cura i loro soldi. Molti insegnanti che non ottengono buone pensioni cercano di colmare il divario in questo modo.

Rotherham e Aldeman sottolineano che la legge federale richiede che tutti i piani pensionistici del settore privato consentano ai lavoratori di avere diritto ad alcuni contributi del datore di lavoro entro tre anni e di essere pienamente acquisiti entro il sesto anno. Le strategie di pensionamento come i piani 401 (k) possono aiutare perché non li perdi quando ti trasferisci, anche se variano in termini di qualità.

Qualsiasi soluzione al problema richiederà ingegno e compassione. Ogni stato consente agli insegnanti di ritirare i propri contributi ai fondi pensione, ma solo sei consentono il ritiro dei contributi dei datori di lavoro. Gli stati potrebbero anche consentire loro di iscriversi alla previdenza sociale, piacevolmente portatile. I piani di saldo di cassa potrebbero funzionare.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Rotherham offre lo stanco realismo di un veterano che partecipa ai dibattiti scolastici. 'Perché questa è educazione', mi ha detto, 'prendere una posizione che non è in linea con una fazione o un'altra ti lascia piuttosto senza casa politicamente'.

Un primo passo ovvio dovrebbe essere quello di scartare il presupposto che tutti gli insegnanti che vedi siano finanziariamente fissati per la vita a causa dei loro ottimi piani pensionistici.